Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

La fabbrica dell'odio della sinistra becera


Gli islamici usano la stessa tecnica, usano i bambini per i loro scopi.
Li indottrinano, li fanno crescere nell'odio per il nemico, distruggono la loro infanzia portando nel loro mondo le miserie degli adulti.

Così fa anche la sinistra, quella che si erge ad esempio di moralità e onestà.
Ma cosa c'è di morale, retto e anche lontanamente intelligente nel chiudere dei bambini in una stanza e ammaestrarli come scimmiette del circo a cantare una "canzone", non solo piena di livore contro un avversario politico, ma infarcita di volgarità degne di un camionista.

Come può un genitore degno di questo nome, con un briciolo d'amore e rispetto per il proprio figlio, insegnargli  volgarità di questo livello? :“Faccia di merda, faccia di merda, faccia di merda,  fatti la cacca in una mano e poi datti una sberla”. “Faccia di merda, faccia di merda, sei un buffone”.

Questo il testo per intero:
Sei riecco e prepotente ma sei solo e triste sai
ai il cuore di un serpente, l’amore non ce l’hai
coi tacchi e il parrucchino, la plastica e il cerone
tu sembri il manichino di un imbroglione

FAI LA CACCA IN UNA MANO E POI DATTI UNA SBERLA

FACCIA DI MERDA, FACCIA DI MERDA, FACCIA DI MERDA
SEI UN BUFFONE SE UN BUFFONE

Tua moglie ti ha lasciato perché dici le bugie
e poi che sei malato e fai le porcherie
ma noi bambini non vogliamo un padre come te

FAI LA CACCA IN UNA MANO E POI DATTI UNA SBERLA

FACCIA DI MERDA, FACCIA DI MERDA, FACCIA DI MERDA
SEI UN BUFFONE SE UN BUFFONE.

L’autore di questa porcheria si chiama Gianni Tirelli, un cantante fallito, che forse spera così di assurgere alle luci della ribalta e fare quattrini sulla pelle di Berlusconi e pazienza, ma anche su quella di bambini innocenti, al pari dei  tanti mentecatti incapaci che si spacciano per cantanti, registi, attori, comici ecc. il cui unico (de) merito è spargere odio contro Berlusconi. 

Mi unisco a chi chiede: "Lasciate giocare i bambini, lasciateli in pace. Lasciateli lontani della vostre patetiche ossessioni."

Orpheus

Pubblicato il 2/6/2011 alle 20.24 nella rubrica Sinistra indegna.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web