Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

Il circo mediatico delle Pulci in pompa magna per Kate e William


Questa vuole essere un'invettiva contro i media, contro un mestiere, quello del giornalista, ormai ridotto a mera "prostituzione". Leggere un giornale, ascoltare un tg, vuol dire solo essere imboniti, essere disinformati, essere plagiati da un vero e proprio circo delle pulci. Non vendono notizie ma illusioni e menzogne, al soldo, dei potenti.

Il più grande spettacolo di illusionismo di recente messa in scena, è stato lo "strafottutissimo" matrimonio di Willian e Kate. Per settimane non hanno parlato d'altro, dei preparativi delle nozze, dei completini intimi di Kate, delle sue "angosce" pre-nuziali ecc.ecc...ecco "sfornata" per la gioia planetaria,  la nuova "eroina" destinata a soppiantare lady D. per prossimi anni, sulle cronache e usata come specchietto delle allodole per la massa.
Marx disse che la religione è l'oppio dei popoli, io dico che è stata soppiantata dai media, sono loro adesso l'oppio dei popoli.
Un matrimonio regale è molto utile per distrarre e per mettere sotto il tappeto tutta l'immondizia che trapela da notizie date frettolosdamente fra il solito omicidio che fa scalpore e l'evento mondano à la page.
Per esempio ieri la Corte di giustizia Ue, accogliendo il ricorso di un clandestino algerino (furbo o manovrato) ha bocciato la norma italiana che prevede il reato di clandestinità e l'arresto per gli immigrati irregolari. La norma, secondo quanto è stato deciso, è in contrasto con la direttiva europea sui rimpatri dei clandestini.
Ormai uno Stato non può più, nemmeno legiferare, non controlla più la propria moneta, né i confini, né il territorio, non può decidere autonomamente la politica economica e finanziaria. Di fatto non ha quasi più poteri.
 Un clandestino, che ha tutto il suo porco vantaggio, può far si che che si annulli una legge di uno stato "sovrano", grazie alle teste di cipolla che compongono l'Unione Europea.
Altra notiziola interessante, passata in sordina, l'attentato a Marrakech, dapprima propinato come un incidente, 15 morti una ventina di feriti e tutti stranieri, perchè l'obiettivo è stato un luogo frequentato solo da stranieri. Meglio non spaventare i possibili turisti, e magari indurre qualche seria riflessione sull'odio che la maggioranza degli islamici nutre nei confronti degli stranieri. Certo non tutti si fanno saltare in aria, ma l'intolleranza ha molti modi di manifestarsi, uno dei quali, è costruire nelle nostre città delle vere e proprie "enclave" dove si arriva a segregare le donne per non permettergli di frequentare gli autoctoni.
Completamente ignorata la notizia dell'attacco ai profughi del campo di Ashraf, l’enclave a nord di Baghdad dove vivono 3.500 membri dei Mujaheddin del popolo iraniano, una delle principali organizzazioni che da decenni combattono contro il regime dei mullah in Iran. Ignorate anche le richieste d'aiuto, qui e qui.
Un "piacere" del nuovo governo iracheno all'amico Ahmadinejad, molto probabilmente i profughi saranno sterminati nel totale silenzio mondiale. I diritti umani vanno salvaguardati solo in Libia, in Iran possono tranquillamente buttati all'ortiche.
E infine il "nuovo Egitto"  democratico e liberale, dopo aver fatto comunella con i fratelli musulmani, ha deciso di sponsorizzare l'accordo Hamas e Fatah ergo, considerato che nello statuto di Hamas è prevista la distruzione dello stato di Israele, mi si dica, come lo stesso possa accettare,  un colloquio con entrambi.

Però sappiamo tutto dei completini regali sexi, del pranzo nuziale, dei cappellini da cerimonia delle invitate, del prima del durante e del post matrimonio, e scandalo planetario di proporzioni bibliche: la moglie di Cameron a capo scoperto! Inammissibile! Come si può restare indifferenti!
Orpheus

Pubblicato il 29/4/2011 alle 19.3 nella rubrica INFORMAZIONE SCORRETTA.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web