Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

Questo processo non sa da fare: prescrizione alle porte per gli imputati di sinistra della Missione Arcobaleno


Altra pecurialità della giustizia italiana, che la rende unica e singolare e se non la peggiore al mondo, poco ci manca, è la doppia velocità dnei tempi d'attuazione: da missile di Cape Canaveral quando si tratta di Berlusconi a paralitica senza sedia a rotelle, se tocca le alte sfere della sinistra.
La "missionopoli", scandalo a tutto tondo dell'onestina e adamantina sinistra,  pufff...è svanito nel cestino MOLTO capiente, quando si tratta di loro, dell'occultamento mediatico e della prescrizione.
Dopo 11 ANNI, dicasi 11 anni NON C'E' ANCORA STATO UNO STRACCIO DI PROCESSO per le ruberie dell'allora entourage dalemiano, che ha lucrato sulla pelle e sulla sofferenza di un popolo piegato e affamato dalla guerra. La prima udienza, essì la prima dopo 11 anni, si terrà a inizio maggio.
Diciasette imputati fra cui l' ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri, Franco Barberi,  vulcanologo amico di D'Alema , all' epoca dei fatti capo della Protezione civile, accusato insieme ai "compagni di merenda" di associazione a delinquere.
La prima udienza è stata rinviata sette volte in due anni e ora c'è il "rischio" che il fascicolo passi a Roma, dove si ricomincerebbe daccapo, ovviamente tutto questo a pochi mesi dalla prescrizione!!!
E che bisogno ha la sinistra delle "leggi ad personam" quando si avvale in tutto il territorio italiano della "magistratura ad personam"?
Quando leggo queste notizie, occultate o insabbiate, come sempre succede con i processi che riguardano la sinistra, mi dico che non posso che scegliere il "male minore" e cioè  i "puttanieri" che lo sono apertamente, agli onestini che nascondono sotto il tappeto, le loro RUBERIE a danno, come nel caso della Missione Arcobaleno, di uomini, donne e bambini vittime di guerra.
Orpheus


Pubblicato il 19/2/2011 alle 18.56 nella rubrica Giustizia indecente.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web