Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

La Jihad dei finiani...



Come ci insegna la sinistra, le "anime belle", quelle che si riempiono la bocca con con badilate di democrazia (la loro), di libertà (sempre la loro d'insultare e prevaricare gli altri) e di buonismo d'accatto (quello che li porta a difendere la feccia della società per interesse elettorale) , sono poi quelle che più praticano lo sport della tirannia di pensiero e della violenza verbare e fisica.
Salvo poi a chiagnere (dopo aver fottuto) se la controparte si DIFENDE e replica con uguali mezzi e toni. Allora le "anime belle" danno il meglio di se', salgono in cattedra e si appuntano sul petto la medaglia dei "migliori", mentre la controparte diventa un nemico da abbattere, da odiare, da sterminare (potendolo fare). Seminare odio è quello in cui eccellono e riescono a rimpinguare le proprie schiere rivolgendosi a quel target di sottosviluppati mentali, a cui basta sventolare sotto il naso un drappo rosso per fargli tirar fuori il peggio di se'.
Purtroppo anche la nostra parte politica è diventato ricettacolo di "anime belle" che, pur essendo state elette nelle file del centro-destra, con i voti degli elettori di centro-destra, ormai militano di fatto nel centro sinistra e ne hanno anche assorbito vezzi e difetti, integralmente (oltre al produrre aria fritta).
Leggere quello che ha scritto Granata sul suo blog e relativi commenti delle "anime belle" che si sono votate al FLI, fa venire i brividi: si passa dalla proposta di "leggi razziali", all'apartheid per i figli dei berlusconiani, alla "guerriglia" per eliminare i berlusconiani.
D'altronde:
-quando un "onorevole"  chiama il ministro degli esteri: "fattorino Frattini,
che su qualsiasi argomento intervenga riesce a dire sempre le stesse cose, con la stessa nenia e con lo sguardo sempre perduto in un punto non precisato dell’orizzonte"
Ovvero NON smentisce le sue parole, ma lo attacca sulla sua persona disprezzandolo e ridicolizzandolo.
-quando definisce il PdL, il partito nel quale ha MILITATO fino all'altro ieri
"ricettacolo di cricche, affaristi e indagati per reati mafiosi".
-quando afferma che
"
Berlusconi e i suoi accoliti sono un pericolo per la democrazia e il gigantesco potere economico e mediatico di cui dispone verrà sempre più utilizzato per delegittimare e tentare di distruggere l’opposizione, iniziando dalla Destra repubblicana e legalitaria".

Il risultato poi lo si legge nei commenti dei sostenitori del Fli, che per concetti espressi e per la violenza verbale, non hanno nulla da invidiare ai rifondaroli e ai "ragazzi" dei centri sociali, ovvero le "anime belle" per antonomasia.
Orpheus


Pubblicato il 30/1/2011 alle 23.11 nella rubrica l'Asinistra.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web