Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

Logomorrea


Con Gomorra, abile operazione commerciale, come conferma anche il regista Pasquale Squitieri in questa ILLUMINANTE intervista, che consiglio di ascoltare fino in fondo, Roberto Saviano ha spiccato il volo, ma l'apogeo l'ha raggiunto abbracciando in toto la causa della sinistra, l'antiberlusconismo, ovviamente continuando a mangiare alla mensa dell'odiato "dittatore".
Quest'anno a Saviano, si sono aperte le porte della televisione, dove ha esibito il peggio di se', ma al peggio non c'è mai fine, e alla cerimonia per la laurea  honoris causa conferitagli dall'università, guarda caso, di Genova, ha così commentato: "Dedico questa laurea ai magistrati Boccassini, Forno e Sangermano, che stanno vivendo momenti difficili solo per aver fatto il loro mestiere di giustizia."
Ma giustiziia de' che?
Vedremo alla fine di questa orgia "legale" e mediatica, quali saranno i reati commessi, in che sfocerà un'inchiesta, che a tutt'ora, non ha una ben chiara collocazione (questo non cambia il mio punto di vista su Berlusconi e sui suoi comportamenti che ritengo lesivi per il Paese).
Esaltare questo pool di magistrati che usano la Legge per fini politici, con il fine di ribaltare il risultato elettorale, usando metodi da Stasi, è moralmente inopportuno, ma decisamente opportuno per il portafoglio.
Infine ecco una piccola postilla di Sgarbi: "E voglio aggiungere che, nella denuncia degli interessi mafiosi legati alla colossale truffa dell’eolico che comporta anche una distruzione del paesaggio in contrasto con l’articolo 9 della Costituzione non ho mai visto Saviano, nonostante le mie sollecitazioni, come nel sostegno alla battaglia contro la libertà sessuale dei magistrati di Milano. Io, per avere bloccato tutti gli impianti eolici e fotovoltaici a Salemi, sono stato pesantemente minacciato. Ma Saviano non ha aperto bocca. Capisco che stabilire la natura dei rapporti tra Ruby e il premier è un’impresa più importante che combattere la mafia del vento; ma per preoccuparsi della Boccassini e di Ruby Saviano ha la scorta, per combattere Matteo Messina Denaro e i suoi affari, a me l’hanno tolta.
Questi sono gli "eroi" della sinistra, eroi con piedi di argilla, eroi di carta, a cui interessa solo la carta moneta.
Orpheus


Pubblicato il 23/1/2011 alle 19.32 nella rubrica l'Asinistra.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web