Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

IPSE DIXIT: Di Pietro meglio "tombeur de femme che tombeur d'homme"


E' meglio tombeur de femme che tombeur d' homme
e alla domanda lei è macho?: Grazie a Dio!!! Risponde Tonino.
Se qualcuno a sinistra volesse essere così gentile da spiegarmi la differenza fra la frase di Di Pietro (a parte l'italiano maccheronico) e quella di Berlsuconi, ne sarei felice.
E come mai Arcigay, i Radicali, i Verdi, Italia dei valori (???), il Partito democratico, Sinistra e liberta’ e il circolo omosessuale ‘Mario Mieli non hanno organizzato nessun sit in di protesta per la frase "omofoba" di Tonino? Nè cori di sdegno e richieste di dimissioni?
E ancora come mai per i radicali, che sostenevano:
“è del tutto inaccettabile la criminalizzazione di un orientamento sessuale in quanto tale. Si tratta di affermare il diritto di tutti e di ciascuno a non essere condannati e nemmeno giudicati, sulla base della riprovazione morale che altri possono provare nei confronti delle loro preferenze sessuali. Criminalizzare i pedofili in quanto tali, al contrario, non serve a tutelare i minori, ma solo a creare un clima incivile…” adesso la pedofilia è un crimine da condannare?
Eh, domande che rimarranno senza risposta, perchè non hanno risposta se non nell'ipocrisia, nell'opportunismo, nell'assoluta disonestà intellettuale e morale di una sinistra che smentisce se stessa, un giorno si e l'altro anche, incapace di trovare contenuti nella sua linea poltica, che NON passino per la camera da letto di Berlusconi.
Chi é meglio? Lui o questa gentaglia, culo e camicia con i pedofili, che si indigna solo per la pedofilia dei preti e di Berlusconi e facendolo specula sulla pelle di milioni di bambini abusati, torturati e violentati in tutto il mondo.
Orpheus

Pubblicato il 4/11/2010 alle 14.49 nella rubrica Sinistra indegna.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web