Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

Macellai al soldo dell'industria faramaceutica


C'era bisogno di una nuova normativa per la vivisezione?
Si certo che c'era bisogno per garantire più utili e più libertà d'azione alla potente e munifica industria farmaceutica, che grazie a questa nuova direttiva della Ue, non dovrà spendere più soldi nemmeno per gli anestetici.
E così, oggi è stata approvata una "direttiva" che riporta la già ignobile pratica della vivisezione alle forme più inumane e atroci, con animali letteralmente squartati, senza nemmeno l'anestesia.
Il testo europeo, infatti, è più permissivo di quanto preveda in Italia la nostra legge in materia di esperimenti su animali viventi": "Permetterà la sperimentazione su cani e gatti randagi (articolo 11), lasciando alla libera facoltà dei ricercatori l’eventuale sperimentazione senza anestesia o senza la somministrazione di antidolorifici ad animali sofferenti (articolo 14); che permetterà di riutilizzare più volte lo stesso animale, anche in procedure che gli provocano dolore, angoscia e sofferenze (articolo 16) e di tenere in isolamento totale per lunghi periodi animali socievoli come cani e primati; di praticare l’apertura del torace senza somministrare analgesici e la sperimentazione su animali vivi a scopi didattici (articolo 5)".

Non credo ci sia bisogno di altre parole, ma ogni giorno provo sempre più vergogna nell'appartenere al genere umano.
Orpheus

Pubblicato il 8/9/2010 alle 18.23 nella rubrica Amici a quattro zampe.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web