Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

Bertolaso? Le intercettazioni che non "interessano" perchè sono a suo favore


In Italia anche le intercettazioni viaggiano su binari differenti; se buttano fango sul centro-destra sono strombazzate ovunque, con ricami, illazioni, rielaborazioni fantasiose di mozziconi di frasi incomprensibili, ricostruzioni fantasmagoriche e quant'altro, quando al contrario scagionano i suddetti la stampa si fa muta.
Non poteva non accadere con Guido Bertolaso, punta di diamante di questo Governo (anche se lui si ritiene, giustamente al servizio delle istituzioni) attaccato in maniera indegna e fatto oggetto di congetture meschine e volgari e, che a quanto sembra, non solo NON faceva parte della cricca degli appalti, ma addirittura era temutissimo dagli stessi appartenenti.
Questa telefonata è del 4 settembre 2008, al telefono ci sono Fabio De Santis, numero due di Angelo Balducci e un ingegnere, Susanna Gara, dipendente del Ministero delle Infrastrutture. Oggetto del colloquio proprio il lievitare dei costi G8 e il timore per la reazione di Bertolaso. Qui
 C'è anche sempre al link sopra, una girandola di telefonate fra Balducci, Anemone, e Piscicelli, che organizzano per Carlo Malinconico, segretario generale di Palazzo Chigi durante il governo Prodi, ponti, week end e vacanze estive in un lussuosissimo albergo all'Argentario (da 20-25 mila euro).
Questo é quanto.
Tutti si sono buttati con la bava alla bocca su Bertolaso (in primis il "laido manettaro") chiedendone le dimissioni. Non gli é sembrato vero di poter infangare un galantuomo come lui, ma soprattutto la sinistra ha tentato con questa manovra e le tristi proteste di pochi aquilani, strumentalizzati per l'occorrrenza, di oscurare il grande lavoro e successo, fatto in Abruzzo. Sono meschini, intrallazzoni e bugiardi come sempre.
Orpheus

Pubblicato il 1/3/2010 alle 18.46 nella rubrica INFORMAZIONE SCORRETTA.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web