Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

La Svizzera ha detto No ai minareti


Immagine dell'amico Berretto a sonagli, anche lui contento del NO svizzero

E' auspicabile che dalla piccola Svizzera, dove un referendum popolare ha detto NO ai minareti, nasca la riscossa dei popoli, contro l'islamizzazione d'Europa.
Un primo flebile segnale positivo, in un Europa ogni giorno, sempre più prona alla dhimmitudine. Un segnale, che però arriva dal POPOLO, perchè i vertici politici e religiosi sono ben lungi, dal voler affermare le radici CRISTIANE dell'Europa, dal voler lottare per la salvaguardia della nostra cultura.
E se i vescovi svizzeri denunciano: "un duro colpo alla libertà religiosa e all’integrazione", la Ue smorza i toni e butta l'intero discorso sull'urbanistica: "L' Europa non ha problemi con i minareti, e mi dispiace che si decidano queste cose tramite un referendum". Infatti, l'Europa ha problemi SOLO CON IL CROCIFISSO e si dispiace che queste cose vengano decise tramite referendum, perchè il popolo (che subisce l'immigrazione islamica) ha le IDEE BEN CHIARE in materia. E in questo caso le ha espresse con secco NO. E' la democrazia "bellezza" e fintanto, che ancora possiamo goderne, usiamola contro CHI VUOLE  il tramonto della nostra civiltà.

Pubblicato il 30/11/2009 alle 15.12 nella rubrica Eurabia.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web