Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

“Uccidiamo a badilate (o con lapidazione) Berlusconi”, gli effetti della campagna d’odio de la Repubblica e di Di Pietro





da Camelot

"Ammaziamolo quel mafioso maledetto, quel viscido bastardo...........deve morire lui tutti quelli che gli stanno attorno, e gli sporchi americani"

In mezzo a questo delirio non c'è una SOLA critica ai provvedimenti di governo, la parvenza di un movente che non sia dettato dalle campagne d'odio e diffamatorie di Repubblica o del politico più sordido della nostra storia.
Un odio viscerale, espresso da giovani a cui é stato fatto il lavaggio del cervello (anche perchè evidentemente ne possiedono ben poco).
Un odio verso Berlusconi ma anche verso chi lo sostiene: noi.
Ci odiano, punto e basta. Tutto questo é frutto della sciagurata mancanza di un'opposizione seria, sostituita con una manica di pagliacci, le cui proproste vanno da magliette penose, a indossare calzini azzurri, senza alcun timore di superare la barriera della provocazione e cadere nel più "clownesco" ridicolo (e qui ci si può solo domadare che razza di QI, crede abbiano i suoi elettori, il PD. Io mi offenderei)
Il vuoto assoluto di questa sinistra é stato occupato dalla parte peggiore della sinistra, la fucina dell'odio quella che poi, fabbrica terroristi.
Ieri é arrivata una lettera minatoria al Riformista, autori i "componenti" delle Brigate rivoluzionarie per il comunismo combattente".
Forse sono solo dei ragazzini brufolosi con la testa infarcita di panzane (visti i deliri della missiva), ma con questo CLIMA, prima o poi il morto ci scapperà.
E lo StupiDario che fa? Manifesta con i calzini azzurri solidarietà a un giudice, "disonorato" da un filmato di pochi minuti, in una PUBBLICA via, in cui il momento clou, é appunto l'inquadraura dei suoi calzini azzurri.
Sulle minacce di morte che ARRIVANO dalla sua parte politica a Berlusconi, Bossi e Fini, sorvola, come ha sorvolato su un esponente del suo partito che voleva ficcare una pallottola in testa al Premier. Non si é nemmeno scusato.
Questo é il loro RISPETTO per le istituzioni.
Questo é il loro SENSO dello Stato.
Questa é la loro Democrazia. Pacatamente e semplicemente dovrebbero vergognarsi.
Stanno rovinando il paese e mettendo la base per un'altra stagione di "anni di piombo", perchè non hanno nemmeno l'ectoplasma di un programma politico che riguardi l'Italia, ma solo un odio insano che riguarda un italiano: Silvio Berlusconi.
Orpheus
 

Pubblicato il 18/10/2009 alle 21.46 nella rubrica Sinistra indegna.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web