Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

Sconcita


Per leggere l’Unità sono necessari gli anti emetici. Si schiera dalla parte dei tagliatori di teste (il fidanzato ha detto chiaro e tondo che l’intenzione del padre di Sanaa era DECAPITARLA, infatti l’è saltato sulle spalle e ha iniziato a squarciarle il collo da dietro) e attribuisce, nemmeno troppo velatamente, la causa della loro barbarie, al solito Berlusconi.
Sanaa e Hina non sono vittime di padri integralisti, macchè se noi lo diciamo siamo dei razzisti incivili, dei leghisti che “ si dovrebbero scusare con gli islamici per queste dichiarazioni”.
Infatti, la colpa è dell’Italia che ha dato “una mano alla mano assassina”. Te’ gapì noi italiani abbiamo “armato”, la mano del padre taglia-teste.
E come noi italiani ci siamo macchiati di tale efferata colpa?
Ma è ovvio a causa della “la bassa considerazione che abbiamo delle donne” perchè “Ricordiamoci che siamo nell’Italia delle escort; molti nel paese trovano normale prostituirsi per raggiungere un posto di potere”.
Ergo dietro c’è la presenza malefica del Cav. Nero.
Tanto per cominciare questa tesi è talmente tirata, che a confronto Alba Parietti non è mai entrata da un chirurgo estetico, e poi, l’autrice di queste perle di saggezza è somala. Ma evidentemente è stata lobotomizzata perché nemmeno conosce cosa fanno alle donne e alle BAMBINE somale quei “simpaticoni” degli islamici: stupri di massa e torture, la sharia (che purtroppo per Sconcita e delle sue veline, non è un’invenzione di Berlusconi) prevede come condanna per i “reati contro la morale” la lapidazione, le donne non possono studiare, né lavorare (se non nei campi) nésposare chi vogliono e ciliegina sulla torta, manco provare piacere durante l’atto sessuale perché vengono infibulate.
Adesso se alla signorina in Scego fa così tanto schifo vivere nel paese di Berlusconi, vada in quello d’origine, la Somalia,  noi ce lo teniamo ben stretto, e della “civiltà” islamica ne facciamo volentieri a meno. Dovrebbe essere lei a scusarsi con noi italiani perché questa Italia così corrotta, ha accolto la sua famiglia, le ha dato rifugio e a permesso alla signorina in questione, invece di essere infibulata e venduta come una capra, la possibilità di  studiare, lavorare e scegliersi la sua vita.
Orpheus
PS. Da sottolineare come i morlamente superiori, usino persino la morte atroce di una povera ragazza, per combattere il loro unico nemico, Silvio Berlusconi.


Pubblicato il 19/9/2009 alle 0.53 nella rubrica INFORMAZIONE SCORRETTA.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web