Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

ONORE E GLORIA


Non si può fare a meno di onorare i figli della nostra Patria caduti nell'adempimento del loro dovere, ma sono parole che costano e  che suonano vuote.

Cosa si può scrivere di sei giovani morti?
Uccisi in modo vigliacco, da chi ama la morte e odia talmente tanto il "nemico" da uccidersi pur di fare più vittime possibili.

I nostri ragazzi amavano la VITA e LIBERTA' talmente tanto da aver sacrificato la loro vita per portare la democrazia ad un popolo martoriato.
Sei giovani che mancheranno in modo straziante alle loro famiglie.

Non ci sono parole. Eppure tacere non si può.
Bisogna ricordarli e onorarli, per il loro Coraggio.
 
Onore e Gloria ragazzi tutta l'Italia vi piange.

Una preghiera di Alessandro per Voi e per  tutti i caduti in nome della Libertà.
Caporal Maggiore Davide Ricchiuto 26 anni
Caporal Maggiore Gian Domenico Pistonami 26 anni
Caporal Maggiore Matteo Mureddu 26 anni
Tenente Antonio Fortunato 35 anni
Sergente Maggiore Roberto Valente 37 anni
Caporal Maggiore scelto Massimiliano Randino 32 anni

Eterno, Immenso Dio che creasti gli infiniti spazi e ne misurasti le misteriose profondità, guarda benigno a noi, Paracadutisti d'Italia, che nell' adempimento del dovere balzando dai nostri apparecchi, ci lanciamo nelle vastità dei cieli.

Manda l' Arcangelo S.Michele a nostro custode; guida e proteggi l'ardimentoso volo. Come nebbia al Sole, davanti a noi siano dissipati i nostri nemici. Candida come la seta del paracadute sia sempre la nostra fede e indomito il coraggio.

La nostra giovane vita è tua o Signore! Se è scritto che cadiamo, sia! Ma da ogni goccia del nostro sangue sorgano gagliardi figli e fratelli innumeri, orgogliosi del nostro passato, sempre degni del nostro immancabile avvenire.

Benedici, o Signore, la nostra Patria, le Famiglie, i nostri Cari! Per loro, nell'alba e nel tramonto, sempre la nostra vita! E per noi, o Signore, il Tuo glorificante sorriso.

Così sia.

Orpheus


Pubblicato il 17/9/2009 alle 18.24 nella rubrica Vittime del terrorismo.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web