Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

Otto domande a D'Alema




Ecco le otto domande poste dal Giornale a Massimo D'Alema, che sono legittime come quelle che "Repubica"  ha posto a Sivio Berlusconi, in quanto riguardano addirittura un'inchiesta terminata con il patteggiamento e la condanna di una maitresse.

Ora qualche domanda vorremmo farla anche noi, se non vi è di troppo disturbo.

Perché l'inchiesta sui D'Alema boys è stata chiusa così frettolosamente?
 
Che cosa ha esattamente ricevuto in cambio dei suoi servizi la maîtresse che forniva le ragazze?
 
È vero che appalti che riguardavano anche società partecipate dallo Stato sono stati inquinati da questo vorticoso giro di squillo a Montecitorio e dintorni?

Come mai la nostra solerte magistratura (che a Bari sta facendo sfilare in Procura lucciole, escort e trans per stabilire quante feste si tengono a Cortina) non ha sentito l’esigenza di appurare chi era quel "politico molto influente" che ha goduto dei favori di una prostituta all’interno della Camera dei deputati?

Perché nessun investigatore è stato punto dalla curiosità di approfondire i rapporti tra la famosa maîtresse e l’onorevole Lorenzo Cesa, cattolico, attuale segretario dell’Udc, visto che i due erano in società insieme?

Come mai in quel caso nessuno si affrettò a passare le «carte» agli organi di informazione?
 
Qualcuno crede davvero che l’indagine rivelata dal Giornale non contenga elementi molto più seri di quella che sta avvelenando la vita del Paese da settimane?

Qualcuno crede davvero che quella vicenda si sarebbe risolta in modo così rapido e indolore se al posto di D’Alema ci fosse stato Berlusconi?

Ecco le nostre domande: non sono dieci, ma ci accontentiamo.
Certi che domani la Repubblica, l’Unità, il País, il Times e tutti gli altri immacolati guardiani della democrazia le rilanceranno da par loro. In nome della libertà di stampa e per il bene della nazione.
Da il Giornale
Cicchitto in una trasmissione li aveva avvistati, nessuno é al riparo da scandali quando ci butta sui sexigate....ogni escort é bella al cliente suo"...
Orpheus



Pubblicato il 26/6/2009 alle 10.34 nella rubrica INFORMAZIONE SCORRETTA.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web