Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

Eurabia: un cieco obbligato a scendere dall'autobus dalla scenata di una famiglia islamica


E' incredibile fin dove può arrivare l'idiozia politicamente corretta degli inglesi (ma noi, se avessimo avuto per così tanto tempo un governo di sinistra, gli faremmo concorrenza).

Il conducente di un autobus ha chiesto ad un cieco che soffre di cancro di scendere dal suo autobus perché una donna ed i suoi bambini sono diventati isterici alla vista del suo cane-guida. Naturalmente la donna, un’islamica ottenebrata dal suo estremismo religioso che considera i cani “impuri”, non si è nemmeno posta il problema delle condizioni della persona contro la quale si è scagliata. GeorgeHerridge, 71 anni, ha raccontato come la madre si è messa a gridare su di lui in una lingua straniera. Un passeggero gli ha spiegato che voleva che scendesse dall'autobus.

L'autista (un emerito deficiente che non ha scusanti nemmeno nell’estremismo religioso) gli ha detto: “Ascolti, amico, potrebbe scendere?” Mufti Zubair Butt consigliere in materia di sharia, ha ammesso che i musulmani hanno bisogno di essere istruiti sui cani-guida. Per me hanno bisogno di essere rispediti a casa loro se non sono in grado o non hanno voglia di adeguarsi ai nostri standard di civiltà. Il Sig. Herridge è palesemente cieco, e l’attacco isterico contro di lui è palesemente una deroga inaccettabile al nostro sistema di vita (fonte Scettico). 

Orpheus

Pubblicato il 22/6/2009 alle 15.9 nella rubrica Eurabia.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web