Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

E la sinistra continua a mentire agli italiani: perde e fa finta di vincere

 

Ieri sera durante il collegamento a Porta a Porta un Fassino, che sembrava un pugile suonato (faccia stralunata, occhi pesti e labbra serrate) si è messo a commentare il presunto“crollo” del PdL, incapace e impossibilitato a proferire verbo sul vero crollo del PD: un altro bel MENO 5/7%.
Dalle precedenti politiche il Pd è passato dal 33, 2% al 26,1(se si scorporano i radicali la perdita scende comunque, a circa 5 punti). L’ennesima batosta che il Pd ha deciso di affrontare esultando per il mancato raggiungimento dell’asticella fissata da Berlusconi del 40%.
Ognuno si accontenta di quel che vuole, disse il tizio che ciucciava un chiodo arrugginito!

E adesso analizziamo i numeri del Governo: Pdl a 35,3%, Lega 10,2% che sommati fanno un bel 45,5%, mantenendo praticamente la stessa percentuale delle politiche di un anno fa.
Un vero successo se si pensa che CHI governa è sempre SVANTAGGIATO e che gli altri governi in carica d’Europa hanno incassato pesanti batoste.
C’è stato semmai un travaso dal PdL alla Lega, e il perché, anche se nessuno lo dice a chiare lettere, è la politica sulla sicurezza e contro l’immigrazione clandestina portata avanti dalla Lega. A mio parere hanno nociuto al Pdl più le dichiarazione buoniste di Fini sull’immigrazione e il parere favorevole di Berlusconi all’ingresso della Turchia in Europa, che il “caso” Noemi e tutto il gossip con cui ci hanno assillato la sinistra e i suoi organi d’informazione per settimane
Lo dimostra il fatto che il PD NON ha guadagnato un solo voto dalla campagna elettorale stile Novella 2000, ma ha proseguito nella sua lenta discesa verso l’estinzione.
Il PdL inoltre ha guadagnato anche rispetto alle europee di 5 anni fa perché la somma di FI e An aveva raggiunto il 32,5%.

Quindi chi esce SCONFITTO da queste elezioni?

Ma come sempre la sinistra mente a sé stessa e ai suoi elettori ed esulta perché ha mantenuto.
Ma mantenuto cosa se ha perso ancora punti rispetto a quel 33% ottenuto da Veltroni alle politiche 2008 e considerato allora un risultato DELUDENTE?
Sono arrivati al 26% e parlano di sconfitta del PdL?
Ancora qualche anno e diventeranno un’opposizione ombra, cannibalizzata da Di Pietro e regolarmente battuta dal centro-destra. Contenti loro.
Orpheus
Update Giusto per chiudere il giro delle elezioni europee.
 Il Centro destra "perde" (secondo il Franceschin-pensiero) in 18 regioni su 20.
E la sinistra "vince" in due: Emilia Romagna e Toscana.
Mi piacerebbe sapere dagli elettori di sinistra se Berlusconi avesse "vinto" il Pd che fine avrebbe fatto?




Pubblicato il 8/6/2009 alle 11.19 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web