Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

Il prossimo stupro sappiamo chi ringraziare, passato il vergognoso emendamento Franceschini


Il prossimo stupro "occasionale", la prossima rapina in villa con carneficina annessa, la prossima aggressione per furto con massacro del malcapitato di turno, sappiamo chi dobbiamo ringraziare: un PARLAMENTO INETTO da una parte e ignobilmente antitaliano dall'altra (traditori che pugnalano alle spalle chi li ha eletti e li mantiene).
E' passato infatti, grazie all'inettitudine del PDL, "l'emendamento Franceschini" che riporta a due mesi, il tempo di permanenza nei Cie dei clandestini, in virtù del quale 1.400 clandestini saranno immediatamente liberati e liberi di delinquere.
Esultano nel Pd per aver fatto lo sgambetto alla Lega:''La Lega, anziche' strillare perche' le hanno tolto l'osso di bocca, farebbe bene a rispettare il responso del parlamento che ha sonoramente bocciato l' uso delle ronde e la 'detenzione preventiva' nei Cie (chiamano così un norma VIGENTE in quasi tutta l'Europa).
Per combattere l'immigrazione clandestina non occorrono norme razziste, ma basta applicare quelle che ci sono e far funzionare i tribunali invece di togliere i finanziamenti al comparto della giustizia''. 
E infatti i risultati si vedono: al Nord (dove l'immigrazione è concentrata) il 70% dei reati é commesso da immigrati clandestini e gli stupri occasionali, sono passati dal 9 al 40% negli ultimi 20 anni.
Mi farò premura di informare tutti i miei conoscenti e coloro che si lamentano per l'immigrazione selvaggia, dell'emendamento Franceschini e di come il PdL non abbia impedito una simile INIQUITA' CONTRO IL POPOLO ITALIANO.
La Lega che aveva chiesto che i tempi di permanenza dei clandestini all'interno dei Cie fossero tali da permettere il loro riconoscimento, la loro identificazione, per capire chi sono queste persone, cosa fanno, da dove vengono, cosa vogliono, mi sembra sia l'unico partito che abbia CAPITO cosa vogliono gli italiani o meglio cosa non vogliono: ''se qualcuno ancora non l'ha capito, noi, i clandestini nel nostro territorio non li vogliamo! Vogliamo che queste persone se ne ritornino subito a casa loro!''.
Abbiamo un'unica arma per DIFENDERCI, per non essere ammazzati nelle nostre case, derubati, violentati, per non vedere le nostre belle piazze e vie trasformate in cessi pubblici e centri di spaccio, dare potere alla Lega.
Ricordiamoci alle prossime elezioni: la sinistra "moderata" e radicale sono dalla parte degli immigrati, senza distinzioni, anche della feccia che ha invaso e invade le nostre città e il PdL é troppo MOLLE. Quello che é successo é imperdonabile.
Orpheus

Pubblicato il 22/4/2009 alle 22.21 nella rubrica EVIDENZA: immigrazione.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web