Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

Che si aspettava l'Onu? Ahmadinejad é Ahamadinejad e non Albert Schweitzer

 
Era già tutto previsto, eppure si è voluto dare corso ugualmente a quella pagliacciata iniqua che é la conferenza sul razzismo, la discriminazione razziale e la xenofobia promossa dall’Onu, nota come "Durban 2".
Solo una massa di beoti può organizzare una simile conferenza e chiamare a parlare Ahmadinejad, è come invitare il Dottor Mengele ad un convegno sui diritti dei malati o affidare la direzione di un asilo ad un pedofilo recidivo.
Cosa pensavano dicesse, le teste d’uovo dell’Onu, un matto fondamentalista, che da anni auspica la cancellazione d’Israele dalle carte geografiche?
Veramente hanno creduto per un solo secondo che Ahmadinejad sarebbe stato sobrio e moderato?
Bene ha fatto L’Italia a disertare l’iniqua pagliacciata, anche perché tutta questa manfrina delle “discriminazione razziali” imbastita dall’Onu, ha un solo obiettivo, imporre al mondo l’Islam e le sue usanze più esecrabili come la poligamia, già accettata dalla Ue.
Lo ha detto CHIARAMENTE il segretario generale Ban Ki moon stamattina invitando tutti ad accettare l'islam, a non averne paura, farneticando anche dell "islamofobia" come nuova forma di razzismo. 
E la presenza
di paesi islamici RAZZISTI che praticano orribili discriminazioni verso donne, gay e “infedeli”, ad un simile convegno, ne é la conferma più eclatante.
Forse non sapevano i capoccioni dell’Onu, che in Iran s’impiccano i gay, si lapidano le adultere e amenità simili? E invitano AHAMADINEJAD a parlare? Che avrebbe mai potuto dire? Che tipo di corda usare per le forche?
Pagliacci e pericolosi.
Quanto ad Obama, è ancora dell’idea di tendere la mano aperta? Anche a Ginevra Ahmadinejad non si è lasciato sfuggire l’occasione di attaccare gli Usa. E fin’ora alla mano aperta ha replicato con sonori sganassoni diplomatici.
Orpheus

Pubblicato il 20/4/2009 alle 18.39 nella rubrica Diritti Umani.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web