Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

Chi di lingua ferisce...

 
Gasparri ha espresso in modo un po' colorito, un giudizio veritiero e per altro condiviso da milioni di italiani, sul leader del Pd.
"Veltroni mi sembra in evidente crisi, contestato nel suo partito perché, in effetti, è una persona incapace" e non é che si possa dargli torto visto i pasticci che ha combinato, alleandosi con Di Pietro e mettendosi a fare il "controcanto" dei vaneggiamenti pro sinistra antagonista, di quest'ultimo. Il cui unico obiettivo é raccattare i voti degli orfani di Bertinotti e soci.
A una domanda sull'elezione di Riccardo Villari, Gasparri ha aggiunto "La violenza verbale, la violenza di cui anche io sono stato vittima nei giorni scorsi dimostra l'arroganza, la stupidità e l'incapacità di quest'uomo".
"Mi sembra che il presidente eletto della Commissione di vigilanza voglia svolgere la sua funzione istituzionale con senso di responsabilità. Mi sembra, inoltre, che la sinistra non possa recriminare. Ci sono state varie occasioni in cui poteva ottenere l'elezione di Orlando, hanno rifiutato intese ragionevoli. Sono degli arroganti". 
Il Pd ha reagito definendo le sortite di Gasparri : "barbarie politica" e ha  reclamato un intervento dei presidenti di Senato e Camera
Non solo sono degli arroganti, ma hanno la memoria corta sulle offese e insulti giornalieri che Veltroni e i suoi elargiscono al governo e agli elettori di cdx.
Se non é barbarie politica definire il Presidente del Consiglio, un dittatore argentino e chiamarlo Videla, o schernire il ministro Brunetta con epiteti tipo "energumeno tascabile" o meglio ancora "mini-ministro" che sta offrendo uno spettacolo per ora comico, ma che presto potrebbe diventare drammatico". che cos'è la barbarie politica?
Solo quella di chi come Gasparri ha iniziato a rendere pan per focaccia?
 E vogliono ricordare il discorso di Veltroni al Circo Massimo?
Dove ha insultato pesantemente le "destre" razziste, illiberali, violente, incolte ecc.
Di cosa si lamenta adesso la sinistra, raccoglie quello che semina da anni.
Orpheus 

Pubblicato il 16/11/2008 alle 11.42 nella rubrica PDL.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web