Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

Cronaca di un suicidio annunciato: quello dell’Occidente.

 

Leggendo i giornali mi sembra di assistere alla cronaca del suicidio di un vecchio cieco, demente e pavido, l’Occidente.
Un vecchio che ha contratto una malattia letale il multiculturalismo pernicioso che cancella origini, cultura, civiltà dell’Occidente per sostituirle con quelle dei nuovi ‘barbari’ che di nuovo non hanno nulla visto che sono vecchie di secoli, anacronistiche e incivili.
Un vecchio che si è già messo intorno al collo la corda dell’autocensura, in nome del rispetto dei sentimenti religiosi dei ‘barbari’ ma che dileggia e disprezza i sentimenti religiosi dei propri figli.

Un vecchio che perseguita, insulta e aggredisce coloro che lottano per salvarlo e si piega ai voleri dei peggiori carnefici dell’umanità.

Ahmadinejad ha chiesto, Ahmadinejad ha ottenuto, immagino che oggi sia molto soddisfatto, può festeggiare l’ennesima ‘piccola’ vittoria sui cani infedeli che disprezza tanto. Quelli che vorrebbe decapitare e veder bruciare all’inferno.

Lo sceicco Siddiqi, capo del Muslim Arbitration Tribunal di Nuneaton nel Warwikshire, chiede tribunali shariatici in Inghilterra, lo sceicco Siddiq ottiene.
Ben cinque tribunali coranici sono in funzione a Londra, Birmingham, Manchester, Bradford e Nuneaton. Prossimamente , saranno attivati le corti di Edimburgo e Glasgow.

D’altronde l’arcivescovo di Canterbury l’aveva predetto: “L’introduzione della sharia in Inghilterra è un fatto inevitabile" I N E V I T A B I L E, già come la morte...
Sono solo parole assurde, espresse a titolo personale, parole non condivise da chi ha a cuore la democrazia e il rispetto dei diritti e della dignità umane?
No, è una realtà amara, di cui tutti dovremmo prendere atto, e che ancora in troppi rifuggono. Si gingillano con la “Kultura multietnica”, e intanto nei tribunali coranici d'Inghilterra  sono state emesse le prime sentenze che riportano la condizione femminile indietro di secoli.
I maltrattamenti alle donne sotto il tetto coniugale sono stati ‘risolti’, consigliando ai mariti aguzzini di ‘gestire’ la propria collera e così sembra che il matrimonio sia stato salvato. Non oso immaginare l’inferno di quelle povere donne, dopo una simile sentenza. Le botte, la reclusione, il terrore.
Le molte altre sventurate che, confidando nella democrazia, nelle leggi e nella civiltà dell’Occidente, avevano presentato denuncia alle autorità britanniche l’ hanno ritirata, facile immaginare il perché, facile e doloroso.
L’Illuminato Sceicco Siddiqi applaude sodisfatto perché si sono ‘salvati’ dei matrimoni dando alle coppie una seconda opportunità di cominciare il loro rapporto matrimoniale ed aggiunge: “Ci limitiamo a regolare gli affari della nostra comunità”.
Ma le “loro comunità” sono in seno alle NOSTRE città, nelle NOSTRE nazioni, che hanno norme giuridiche, che vietano la discriminazione sessuale e i maltrattamenti. Leggi per cui le donne hanno lottato, con la forza della disperazione e la consapevolezza di essere nel giusto.

Adesso tacciono le ‘femministe’, tacciono i 'paladini dei diritti umani', tacciono le 'anime belle' quelle che vedono il razzismo ovunque,  fin’ ora tocca alle povere musulmane sopportare il peso più oneroso del loro colpevole silenzio, ma ‘allah-ak-bar’ verrà un giorno che la ‘luce’ dell’islam ‘illuminerà’ il continente Eurabia.
Orpheus

Pubblicato il 22/9/2008 alle 15.28 nella rubrica Eurabia.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web