Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

Gli italiani fra i più "euroscontenti"

 
Se si facesse un referendum in Italia, il risultato sarebbe ancor più clamoroso di quello dell'Irlanda, ormai solo il 39% degli italiani ritiene un vantaggio essere membri dell'Unione Europea, portando il Belpaese agli ultimi posti tra tutti e 27 gli stati membri quanto a euroentusiasmo. Questo almeno stando a un sondaggio realizzato da Eurobarometro e diffuso oggi. Il sondaggio, che ha riguardato 30.170 persone in tutti e 27 gli stati membri, è stato realizzato tra il 25 marzo e il 4 maggio 2008.
Più negativi di noi solo l'Austria (36%), l'Ungheria (32%), la Gran Bretagna (30%) e la Lettonia (29%).
Le cose peggiorano ulteriormente se si chiede specificamente se l'appartenenza dell'Italia abbia portato vantaggi. Qui la percentuale dei sì scende al 37%.
Al contrario gli scandinavi sono decisamente più positivi: il 50% degli svedesi e ben il 77% dei danesi risponde positivamente, piu' positivi anche i francese (49%) e i tedeschi (55%).
Questo per quanto possa valere un sondaggio.
Anche se personalmente, ho notato un forte calo,  di gradimento rispetto a qualche anno fa, dovuto, secondo me, ad un allargamento troppo veloce e troppo vasto, che ha portato seri problemi dovuti all'immigrazione.
Sono in molti a non aver gradito la "calata" dei rom, in generale e l'arrivo di molti crimunali,in particolare. 
Orpheus

Pubblicato il 24/6/2008 alle 20.2 nella rubrica Eurabia.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web