Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

Rutelli e il bracciale antistupro: a quando le "riserve" per donne sole?

 

Rutelli è una mente “sopraffina”, lui i problemi li risolve in uno zac, e trova soluzione a cui gli altri “mai” sarebbero arrivati, tanto sono “geniali".
Gli immigrati clandestini violentano le donne sole, ci teniamo gli immigrati e dotiamo le donne di un braccialetto elettronico per segnalare eventuali situazioni di pericolo. Un dispositivo per la sicurezza di cui non si conoscono altri particolari (come sempre quando si tratta di proposte “fantasiose” delle sinistra che tali rimangono), tranne il fatto che nei progetti del centrosinistra romano dovrebbe essere affiancato da centraline Sos nelle zone più a rischio collegate con le centrali operative.
Solo per Roma il costo sarebbe stratosferico visto che sono un milione e mezzo, le potenziali destinatarie del braccialetto segnalatore (poco importa a cicciobello tanto pagano gli italiani).
Ma questo sarebbe il meno, il grave è, che questa balorda iniziativa, è la pressoché totale resa dello Stato, incapace di garantire la sicurezza ai cittadini, che devono ricorre a una sicurezza "fai da te".
E poi il “fantomatico” braccialetto può essere dimenticato, può guastarsi mentre una donna è fuori casa, può essere tolto sotto la minaccia di un’arma, la centralina a cui è collegato può essere danneggiata da vandali ecc. come si può avere la brillante idea di delegare la sicurezza di una donna alla medesima, tramite un dispositivo tecnico, per me è un mistero, solo a Rutelli poteva venire in mente. Manco fossimo foche monache in via d’estinzione…
Dopo questa acutissima pensata, cicciobello ne ha avuto un’altra scaricare sulle spalle del cdx la responsabilità della situazione disastrosa in cui versa la sicurezza, ovviamente manipolando la realtà, come suo stile, colpa di Berlusconi, dice lui “ha approvato una sanatoria per l’ingresso di 141.620 romeni”.
Bugia  (attento ciccio che ti cresce il naso e la gente ha buona memoria).
La sanatoria fu fatta per tutti quei clandestini GIA’ entrati durante i governi di centrosinistra (Do you remember la Turco-Napolitano? E ricordi le piazze piene di bandiere ROSSE contro la Bossi-Fini, definita RAZZISTA, XENOFOBA e palle simili? Do you remember la lotta accanita contro i Cpt definiti “lager”, lotta che, con il governo Prodi ha portato alla chiusura di tanti di essi?)
E la Amato-Ferrero che fra le altre assurdità all’insegna porte aperte per tutti, reintroduce la figura dello sponsor, affiancandole quella dell’autosponsor? Un INVITO per chiunque voglia entrare nel nostro paese, visto che la tendenza europea da Zapatero a Sarkozy, é stata quella del giro di vite all'immigrazione.

Nel caso specifico dei rumeni l’Italia è stata l’unico paese a non FARE NESSUNA MORATORIA, GRAZIE SEMPRE al governo prodi.
Faccia di bronzo, ma memoria corta, molto corta, per il candidato sindaco di Roma: la quale è una città talmente "sicura" (come blaterano Serra e Veltroni) da aver costretto la sinistra a rincorrere il cdx sulla tolleranza zero e da proporre nel “pacchetto sicurezza”, il bracciale antistupro...

Sono proprio ridicoli.

Orpheus

Pubblicato il 21/4/2008 alle 12.19 nella rubrica Sinistra indegna.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web