Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

L’expo a Milano è rock…ma anche lento

 
L’ex-molleggiato ha assorbito la regola del “ma anche” veltroniano e l’ha messa subito in pratica nelle sue elucubrazioni sull’assegnamento dell’Expo a Milano: è felice “per la grande conquista fatta dall'Italia”, ma anche preoccupato perché dall’alto delle alte competenze in architettura urbanistica, sa “da quali mani scaturiranno gli schizzofrenici progetti per materializzare un'opera che potrebbe veramente essere un messaggio per il mondo, se fosse dato in altre mani non inclini a speculazioni di stampo “sfigurativo”.

Ergo non ha visto i progetti però li ha già bocciati.
Esemplare esempio di come siano “imparziali” e "aperti" nei giudizi a sinistra.

Gli ha risposto bene la Moratti: “prima legga i progetti e poi parli, anzi, meglio che canti...”.

Non contento ha trovato il modo di tessere le lodi di Veltroni e sparare addosso a Berlusconi: “Caro Walter, mi rivolgo a te prima che a Silvio. Per lui è più difficile mettere in pratica una politica che va contro il suo stesso “immobiliarismo”. Già adesso, in nome dei più bisognosi, lo sentiamo parlare di apertura dei cantieri, e non è difficile immaginare lo sfacelo a cui andremmo incontro se vincesse lui”. Berlusconi non può fare rivoluzioni, anche se in cuor suo lo vorrebbe: dovrebbe combattere contro troppe persone e, soprattutto, contro la propria ricchezza.
Parola di uno che ha “le pezze la culo”, e che pontifica “sulla bellezza da regalare non ai ricchi egoisti ma agli operai che sono il motore del pianeta”.
Ma che non ha dedicato cinque minuti del suo PREZIOSO tempo per parlare al telefono con un bambino gravemente malato.

“A un sogno ho davvero rinunciato, perchè non si può combattere contro i mulini a vento. Far parlare un bambino gravemente malato, per un minuto, al telefono, con Adriano Cementano.. Ho percorso ogni strada, tipo l’amico dell’amico dell’amico, ho parlato con Claudia Mori: “Vediamo, vediamo”, la sua risposta. Risultato, finora: zero”( Antonella Camerana, presidente di Missione Sogni, un’associazione onlus nata nel 2003 allo scopo di realizzare i sogni dei bambini gravemente malati)
Ecco un argomento su cui può finalmente dare lezioni a proposito: i ricchi egoisti…
Orpheus

Ps come mi piace beccare in castagna questi "paladini" in servizio permanente attivo, e con il ditino sempre puntato sugli altri...

Pubblicato il 2/4/2008 alle 15.36 nella rubrica l'Asinistra.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web