Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

IRAN: PER FINANZIARE IL TERRORISMO E' STATO AVVIATO IL SITO "GHESAS", LA LEGGE DEL TAGLIONE

 Il regime di Ahmadinejad, dopo la violenta morte del noto terrorista libano-iraniano Imad Fayez Mughniyeh, ucciso nell'esplosione della sua auto nelle vicinanze dell'ambasciata iraniana e in una zona super controllata dai servizi di sicurezza siriani, ha avuto delle forti convulsioni: il colpo è stato assai duro e ha colpito il cuore del terrorismo iraniano. Secondo alcuni analisti della politica iraniana, il terrorismo iraniano, con l'uccisione di Mughniyeh è stato decapitato. Proprio ieri, il regime dei mullah ha stampato in onore di  Mughniyeh un francobollo che da ora in poi manderà in tutto il mondo. Ma dal momento che le azioni di Hezbollah costano e non sono gratuite, il regime di Ahmadinejad demagogicamente si è rivolto alla popolazione costituendo un sito ufficiale, chiamato Ghesas, la legge del taglione, con cui ha chiesto la raccolta di fondi per premiare colui che ucciderà i leader politici israeliani: il minimo premio è pari ad un milione di dollari.
A tal proposito il sito dell'agenzia di stampa governativa Fars del 10 marzo, ha diffuso questa notizia: " Alla fine della cerimonia del" Ghesas Jalut" e in direzione della Ghesas(vendetta), contro i capi del regime sionista è stato fondato il sito Ghesas.
Nella notizia dell'agenzia Fars oltre ad alcuni slogan per l'eliminazione dell'Israele si afferma: "gli interessati con l'atto di iscrizione al sito, dichiarano la loro disponibilità per regalare un loro rene per garantire il finanziamento del minimo premio di un milione di dollari a favore di colui che eseguirà la fucilazione rivoluzionaria dei capi sionisti".
Da Agenzia Iran Democratico
Chissà se il nostro illuminato ministro degli esteri é al corrente di questa "edificante" iniziativa del regime iraniano?
Magari può coinvolgere anche Teheran nel dialogo per la pace, infatti anche questo regime finanzia i terroristi che ammazzano gli israeliani, addirittura chiedendo di vendere un rene a chi sta a cuore la causa antisionista.
Un po' difficile da accettare, per Israele...ma forse D'Alema con la sua grande abilità di statista può coinvincere il popolo israeliano a farmi macellare dai terroristi, in nome della pace. Che sicuramente ci sarà quando gli estremisti avranno ottenuto ciò che vogliono: cancellare Israele dalle mappe geografiche.
Orpheus

Pubblicato il 12/3/2008 alle 22.38 nella rubrica Islam.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web