Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

'Cornuti e mazziati'


Ci hanno inondato di rom, rumeni e zingari.
Le nostre città ormai contano decine e decine di campi nomadi (cosa che in Romania non esiste) fonti di degrado, delinquenza e
sperpero di pubbliche finanze, come nel caso di questo campo abusivo, trasferito a carico dei contribuenti, per la modica somma di 12milioni di euro.
I reati commessi vanno dal semplice borseggio, alla rapina, allo stupro, all'omicidio, alla prostituzione, truffe e traffici di ogni ordine e tipo.
E
Basescu a Madrid  se ne esce con un: "Grazie a Dio voi non siete diventati come l'Italia".  Aggiungendo che Bucarest non può avere "alcuna sintonia" con il decreto sicurezza varato dal governo italiano (ci credo, manco mai che gli ritorni indietro un po' della feccia arrivata qui, senza il minimo CONTROLLO).
E critcando la decisione di espellere i cittadini romeni per "motivi di sicurezza".
A parte che il Decreto é una mezza bufala, che pretendeva Basescu che ci rassegnavamo a fare da tiro a segno a tutti i delinquenti, scappati dalla Romania, immobili come birilli?
Questo é il ringraziamento al governucolo Prodi, per non avere applicato alcuna moratoria e per aver permesso un'invasione UNICA in Europa, considerato che tutti gli altri Stati si sono tutelati.
E insiste Mr. Basescu " la Romania, accettera' di imporre restrizioni ai propri cittadini solo in presenza di una sentenza della magistratura perche' il suo Paese ''non puo' trasformarsi in un carcere''.
Perchè il nostro può trasformarsi nel Bengodi dei delinquenti rumeni?
Ma come ragiona questo signore?
Il problema é che  abbiamo un esecutivo campione del mondo nel calarsi le brache, sempre e in presenza  di chiunque.
Non pensano Prodi e D'Alema che sarebbe il caso di rispondere per le rime, una volta tanto?
Orpheus





Pubblicato il 27/11/2007 alle 23.31 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web