Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

Ultime su come gli islamici intendono il dialogo intereligioso

 
Sarà forse perchè hanno seguito alla lettera il verdetto islamico sul dialogo intereligioso dello sceicco Omar Bakry, che gli abitanti della città di Tudun Wada Dankadai, nello stato nigeriano di Kano, hanno fatto la consueta mattanza di cristiani: dieci morti e 60 feriti (altri 500 hanno dovuto scappare abbandonando tutto).
A scatenare l'ennesimo bagno di sangue, è stata una presunta vignetta che ha urtato la "sensibilità" degli pii islamici.
Stando alle testimonianze di parte islamica, il disegno di Maometto sarebbe comparso sul muro della moschea di un collegio pubblico frequentato da 1500 studenti, immediatamente 14 studenti cristiani sono stati aggrediti per lavare l'offesa.
E qui già la faccenda puzza, possibile che un cristiano che vive circondato da fondamentalisti, é così folle da mettersi a disegnare vignette offensive su Maometto, sul muro di una moschea?
Dalla scuola le violenze sono divampate in tutta la città per mano di fanatici musulmani che nel giro di quattro ore hanno messo a ferro e fuoco le proprietà dei cristiani, incendiando tra l'altro nove chiese: la chiesa cattolica, una chiesa anglicana, la chiesa evangelica dell'Africa, la chiesa delle Assemblee di Dio, la prima chiesa battista e altre tre chiese pentecostali indipendenti. L'unica possibilità per i cristiani della località è stata quella di darsi alla fuga, anche se non tutti sono riusciti ad evitare gli agguati tesi dai fanatici. Quanti sono riusciti a raggiungere il commissariato sono stati picchiati dagli agenti.
Al termine delle quattro ore di assedio nella città di Tudun Wada Dankadai non restava più in piedi una sola chiesa; inoltre tutte le case e tutti gli esercizi commerciali appartenenti ai cristiani sono stati distrutti. I sopravvissuti raccontano di essersi salvati solo per miracolo; interrogati riguardo alla vignetta, hanno affermato che non è mai esistita e che non l'hanno mai vista. 
Non credo assolutamente che i cristiani abbiano disegnato alcuna vignetta, perchè il "tiro al cristiano" é lo sport preferito dagli islamici, quelli stessi che poi vengono nel nostro paese e sbattono giù da un balcone il nostro crocefisso, farneticando di "vessazioni" alla loro libertà religiosa.
Questo é l'ennesimo esempio di dialogo intereligioso dal punto di vista degli islamici.
Non dovrebbe indurci a qualche riflessione seria?
Orpheus

Pubblicato il 6/11/2007 alle 23.0 nella rubrica Islam.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web