Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

IPOCRITI E BUGIARDI ...

 "Vorrei invitare tutti a non fare la cosa più semplice, a non diventare razzisti, perché quando c’è una rapina si dice: "Un rumeno fa una rapina". Una polizza sulla sicurezza della città è diffondere a Roma la cultura dell’accoglienza e della solidarietà nei confronti degli immigrati". Walter Veltroni, giugno 2006

"Quando il 75% degli arrestati proviene da un solo Paese, e tutti gli episodi hanno la stessa modalità, ovvero aggressione violenta, furto, stupro e omicidio, esiste un problema specifico. Prima dell'ingresso della Romania nell'Unione europea, Roma era la città più sicura del mondo. Ritengo che l'Europa debba chiamare in causa le autorità romene". Walter Veltroni  oggi, 31 ottobre 2007. Da Conservative Mind

Per placare l'indiganzione popolare, adesso sono pronti a dire qualsiasi cosa.
Ma fino all'altro ieri hanno svenduto i nostri confini, hanno permesso che ci invadessero i peggiori delinquenti del pianeta.
E anche questa volta
alle solite chiacchere  NON seguiranno i fatti

Prodi dice:""Quello che dovevamo fare l'abbiamo fatto (sarebbe il decreto sulle espulsioni,  che concede 
UN MESE di tempo, all'immigrato pericoloso perchè se ne vada. UN MESE, nel quale quello può tranquillamente sparire e andare a delinquere in un'altra città) e, prosegue "continueremo seriamente a vigilare, e a fare in modo che questi atti non si ripetano più". 
Si, con la forza del pensiero e delle stro....e che rifila agli italiani.
Quello che avrebbe DOVUTO fare e che NON HA fatto é  
una moratoria, uno stop per due anni, quando nel gennaio scorso ha firmato l’ingresso della Romania nell’Unione Europea, da allora a oggi l’esodo dei rom è stato incessante. Manco loro conoscono i numeri veri: da 150.000 in su.  
Sarebbe bastato che l’Italia seguisse la direttiva europea che parla chiaro:
o hai un lavoro che ti consente di mantenerti o non entri nel nuovo Paese dove vorresti risiedere.
Non hanno voluto fare niente, troppo impegnati a tenere buoni i comunisti loro compagni per NON perdere la poltrona, troppo occupati a fingersi i nuovi paladini dei poveri e dei derelitti, di cui sperano un domani d'accaparrarsi il voto.


La lista delle violenze, delle sevizie, degli omicidi per mano di clandestini siano essi rom o albanesi o egiziani si allunga senpre di più come la fila di lapidi di innocenti nei cimiteri , italiani che hanno avuto come unica colpa la sfortuna d'avere la peggior sinistra d'Europa, e per giunta a formare il governo peggiore della storia della nostra malridotta repubblica.
Giovanna Reggiani é morta ma prima di lei hanno subito la sua stessa sorte:
I coniugi Pellicciardi
Eleonora Allevi, Davide Corradetti, Danilo 'Lillo' Traini e Davide Corradetti di Appignano
Altri quattro ragazzi travolti e uccisi a Cremona
Vanessa Russo
Questi alcuni tra i più recenti ed efferati omicidi. Ma la lista é ben più liunga: quel signore preso a bastonate da un rom in un parco di Roma e morto dopo una settimana, le ripetute violenze sessuali a Bologna, persino gli uomini stuprano...Ormai é una "guerra", contro di noi e i principali artefici sono proprio coloro che ci rappresentano, che sono STATI ELETTI DAL POPOLO ITALIANO, e non quello albanese, rumeno, ecc.
Traditori che manteniamo nel lusso.
Spacciatori di falsità buoniste che spendono parole di COMPRENSIONE SOLO PER I CARNEFICI.
Come
l'IGNOBEL Dario Fo:""Abbiamo visto dove abitano? Cosa mangiano? Come sopravvivono, senza acqua, senza luce elettrica? Questa gente è abbrutita e lo sarà sempre di più contro noi benestanti occidentali, che li mortifichiamo fino al livello di farli vivere così senza tentare loro di offrire un' alternativa".
Nemmeno una parola per lei, per Giovanna, per il
suo martirio
Orpheus



Pubblicato il 1/11/2007 alle 22.28 nella rubrica Sinistra indegna.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web