Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

Una first lady fra spettri vestiti di nero

 laurabushshiteatingsmile

La first lady Laura Bush è nei paesi arabi per promuovere la sensibilizzazione sul cancro al seno. Eccola in una foto ufficale negli Emirati Arabi. Nei paesi arabi il cancro al seno e la prevenzione sono tuttora un fortissimo tabù, ad esempio in Arabia Saudita il 70% delle donne con il cancro si fanno vedere quando la malattia è troppo avanzata.
Si vede sul volto della first lady, oltre al classico sorriso di circostanza, il fortissimo imbarazzo o disagio di trovarsi circondata da esseri senza identità. Sembra tanto la cugina It (parente probabile del cugino It della famiglia Addams). E' proprio la particella it che descrive tutto...dai ricordi scolastici mi ricordo che it viene usato per animali (ma nel caso del mio cane uso she) e cose...è proprio quello che pensano gli uomini musulmani (supportati dal corano) per loro le donne sono delle cose, degli animali destinati solo a sfornare figli. 
                        laura3

Anche la foto di gruppo è altrettanto angosciante...mi sarebbe piaciuto sapere cosa pensava Laura Bush durante la foto, forse ha provato una pena immensa per le donne celate da queste tende canadesi. 
Cosa sarà passato nella mente di queste poverette, intabarrate in capi che castrano la loro identità personale.
Nella nostra civiltà la donna NON è mai stata costretta a celarsi in modo così completo, al massimo di coprivano la testa con un velo ma hanno sempre lasciato il viso libero.
E' il corano stesso a stabilire l'inferiorità della donna. La testimonianza della donna vale la metà rispetto a quella di un uomo. Le donne in molti paesi islamici sono sotto tutela maschile per tutta loro vita, prima il padre poi il marito per arrivare ai figli maschi che devono dare il loro consenso per far viaggiare all'estero la propria madre.
In alcuni paesi islamici (Iran ad esempio) la pedofilia è legalizzata perchè le bambine di soli 9 (NOVE) anni si possono sposare, mentre Gesù accoglieva con un sorriso i bambini Maometto sposava una bimba di soli 6 anni e visto che era troppo giovane aspettò ben 3 anni per deflorarla e dotti islamici hanno fatto studi serissimi su cosa può aver fatto Maometto in questi lunghi 3 anni: Our prophet married Ayesha at age 6 to comply with this aya. However due to her tender age he had to restrict himself to thighing before she reached age of 9.
Thighing is defined by Islamic scholar Khomeini in "Tahrirolvasyleh" fourth volume, Darol Elm, Gom, Iran, 1990 as follows:
"Thighing is a means for an adult male to enjoy a young girl who is still in the age of weaning; meaning to place his penis between her thighs, and to kiss her."

Mi chiedo ma sono in grado di pensare autonomamente questi fantasmi, possibile che nessuna di loro fa nulla per cambiare la situazione, alcune di loro hanno possibilità di viaggiare all'estero, possibile che il loro cervello fuzioni su due livelli completamente stagni tra di loro resto del mondo/mio paese.
In molti voli provenienti da paesi arabi nel momento le donne si tolgono veli e similari appena l'aereo supera lo spazio aereo del paese arabo sintomo che il velo è una cosa imposta.
Possibile che le nostre femministe pronte a berciare contro gli Stati Uniti non fanno nulla contro questa sottomissione della donna nei paesi mussulmani?
Da Countrygirl
Da notare che Laura Bush non é in visita in Iran o in Pakistan....ma negli Emirati Arabi
Orpheus

Pubblicato il 27/10/2007 alle 20.25 nella rubrica Islam.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web