Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

Romano Prodi non ha l’ Alzheimer: ci sono 69 motivi a dimostrarlo

 

Romano Prodi non ha l’ Alzheimer come dice grillo, Romano Prodi crede che l’ Alzheimer lo abbiano gli italiani, per lo meno quel 50% che lo ha votato (gli altri non hanno mai creduto alle sue panzane pre e post elettorali).
L’altra sera a Porta a Porta ha affermato, con un’incredibile faccia tosta, che il governo con i suoi provvedimenti non ha alzato i balzelli pubblici né tanto meno le tasse e che i “tesoretti” che continuano a saltare fuori sono frutto della lotta all’evasione portata avanti con tale rigore da questo esecutivo SERIO (a questa affermazione me la sono fatta sotto dalle risate), che avrebbe spaventato gli italiani a tal punto, da indurli a correre come tanti “speedy gonzales” a pagare le tasse…siamo seri, vah, anche alle bugie di un politico dovrebbe esserci un limite. Ci sono 69 “motivi” per non credere alle esternazioni rantolanti e pedisseque del premier più bugiardo della storia repubblicana. 69 motivi che sono andati ad incidere sui redditi delle famiglie italiane e non solo di quelle “rrrricche”, anzi…Notare la furbata i tagli ai comuni sono stati ampiamente calmierati da provvedimenti ad hoc al punto 34,35 e 37,38,39 indovinate a favore di quali sindaci e comuni che così possono continuare a sprecare allegramente? Vero Walter?
1 Vendita di casa- L'imposta sulle plusvalenze derivanti dalla cessione di fabbricati e di terreni acquistati da meno di 5 anni sale al 20%.

2 Campione d'Italia- I redditi di Campione d'Italia non superiori a 200mila franchi sono computati in euro, sul tasso di cambio stabilito dal Tesoro, aumentato del 50% della differenza tra il cambio e quello di mercato.

3 Più Ici- Degli immobili esenti dall'Ici non possono far parte quelli destinati ad attività commerciali, industriali, uffici privati. :::

4 Nuovo catasto- Aggiornato il catasto dei terreni. In particolare, potranno emergere sia immobili non censiti, sia la diversa destinazione di immobili accatastati come fabbricati rurali ma adibiti ad abitazioni. :

5 Cambiano le rendite- Per le attività commerciali in immobili categoria B, aumento al 40% del valore.

6 Successioni- Torna l'imposta su successioni per i patrimoni superiori al milione.

7 Donazioni- Vige lo stesso regime delle successioni.

8 Bollo auto -Aumento della tassa di possesso dei veicoli. Il differenziale di aumenti varia da 0,42 euro/kW per i veicoli "Euro 0" fino a 0,12 per quelli "Euro 3".

9 Auto aziendale- Sale la tassazione dell'auto aziendale: stangata da 700 a mille euro l'anno.

10 Bollo moto- Aumenta il bollo per i motorini "euro zero" che viene portato a 26 euro. Su anche la tassa di circolazione dei motocicli.

11 Aliquota diesel- L'accisa sul gasolio sale a quota 416 euro ogni mille litri.

12 Tasse ipotecarie -Raddoppiate le imposte ipotecarie e catastali.

13 Sponsor sportivi -Esteso ai contratti di sponsorizzazioni pubblicitarie l'obbligo delle società di calcio di inviare all'Agenzia delle entrate i dati sui compensi dei calciatori.

14 Perdite fiscali- Eliminato il limite di 8 anni entro cui riportare le perdite verificatesi nei primi tre periodi di imposta.

15 Scaglioni Irpef -Rimodulati gli scaglioni di reddito e le corrispondenti aliquote Irpef. Fino a 15mila euro aliquota del 23%, da 15.001 a 28mila 27%, da 28.001 a 55.000 38%, da 55.001 a 70.000 41%, oltre 70mila 43%.

16 Nuove detrazion-i Le deduzioni di lavoro dipendente, pensione e lavoro autonomo vengono sostituite da un sistema di detrazioni.

17 Autonomi -Revisione degli studi di settore.

18 Autonomi/2 -Utilizzo di indicatori di normalità economica, idonei a individuare ricavi, compensi e corrispettivi attribuibili.

19 Autonomi/3 -Per chi apre nuove società sono definiti appositi indicatori di coerenza per i requisiti di continuità dell'impresa.

20 Autonomi/4- Approvati indicatori specifici anche per settori economicamente omogenei.

21 Autonomi/5-Elevata la sanzione amministrativa per infedele dichiarazione in caso di accertamento da studi di settore.

22 Spese mediche- Stretta sulle detrazioni mediche.

23 Iva sull'energia- Ristretto il campo di applicazione dell'Iva agevolata applicata all'energia termica proveniente da idrocarburi.

24 Auto dei disabili -Benefici fiscali riconosciuti solo se le auto vengono utilizzati esclusivamente a beneficio dei disabili.

25 Opere pubbliche- Eliminata la possibilità per le imprese concessionarie della costruzione e dell'esercizio di opere pubbliche di dedurre in meno di 5 esercizi le spese sostenute per ripristino e sostituzione dei beni gratuitamente devolvibili.

26 Imposta di bollo -Rimodulazione e arrotondamento delle imposte di bollo. Importo minimo a un euro.

27 Reverse charge -Meccanismo del reverse charge esteso alle cessioni di immobili effettuate in Italia, nei confronti dei cessionari soggetti passivi d'imposta, da parte di imprenditori tenuti all'applicazione dell'Iva che hanno esercitato opzione. :

28 Più garanzie per l'Iva -Aumentano le garanzie per i depositi fiscali ai fini dell'Iva.

29 Cara riscossione -La Riscossione spa carica "l'aggio".

30 Dividendi -Chi acquisisce un contratto di pronti contro termine ha diritto al credito di imposta sui dividendi solo se il diritto sarebbe spettato al cedente.

31 Immobili in leasing- Esteso anche agli immobili oggetto di contratti di leasing la disposizione della legge Bersani.

32 Tabacchi -Intervento sull'aliquota di base della tassazione sui tabacchi lavorati.

33Antincendi-Incremento dell'addizionale sui diritti di imbarco sugli aeromobili.

34 Addizionale comunale- Sblocco dell'aumento dell'addizionale Irpef per i Comuni.

35 Acconto addizionale -Modificato il versamento dell'addizionale comunale all'Irpef.

36 Reddito e Ici -Obbligo di indicare nel modello di dichiarazione i dati identificativi di ogni immobile dichiarato.

37 Imposta di scopo- I Comuni possono istituire da gennaio 2007 un nuovo tributo.

38 Tassa di soggiorno- I Comuni possono deliberare l'istituzione di un contributo di soggiorno, a carico dei soggetti non residenti che alloggiano in alberghi, campeggi, villaggi turistici situati nel territorio comunale.

39 Trascrizione più cara-Le Province possono aumentare del 5% l'imposta provinciale di trascrizione per i pagamenti a decorrere dal 1° luglio.

40 Imposta pubblicitaria- Introdotta una franchigia per l'applicazione dell'imposta comunale sulla pubblicità delle insegne di esercizio.

41 Canoni pubblicitari Abrogata la legge che stabilisce che la tariffa per l'autorizzazione all'installazione dei mezzi pubblicitari non deve eccedere di oltre il 25% le tariffe stabilite per l'imposta comunale sulla pubblicità.

42 Intrattenimento- Si interviene sul regime tributario degli apparecchi da intrattenimento.

43 Benzina- Regioni e province autonome che sforano il patto di stabilità applicheranno l'imposta sulla benzina.

44 Biocarburanti- Introdotta l'accisa per il biodiesel.

45 Tassa automobilistica -Regioni e province autonome che sforano il patto di stabilità devono applicare la tassa automobilistica.

46 Pensioni -Contributo di solidarietà del 3% sulle quote dei trattamenti pensionistici eccedenti i 5mila euro mensili.

47 Export- I costi di garanzia per il fondo rotativo a favore delle aziende che esportano possono essere addebitati alle imprese.

48 Ipoteca e catasto- La riutilizzazione a fini commerciali dei dati ipotecari e catastali avviene solo dopo aver corrisposto i tributi previsti.

49 Contributi-Adeguamento delle aliquote contributive per artigiani e commercianti.

50 Contributi/2- Per i lavoratori dipendenti le aliquote sono incrementate dello 0,3% per la quota del lavoratore.

51 Contributi/3-Fissata al 23% l'aliquota della gestione separata Inps per i lavoratori autonomi che esercitano attività professionale o di collaborazione per i non assicurati presso altre gestioni e del 16% per gli altri.

52 Contributi/4 -Salgono al 10% le aliquote dovute dai datori di lavoro per gli apprendisti artigiani e non artigiani.

53 Contributi/5 -Aumenti in materia di determinazione della retribuzione pensionabile.

54 Canoni demaniali -Riclassificazione di aree, manufatti e specchi d'acqua nelle zone marittime. 55 Prorogato l'incremento automatico della maggiorazione Irap.

56 Ricetta medica- Per le prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale, gli assistiti non esenti sono tenuti al pagamento di una quota fissa sulla ricetta di 10 euro.

57 Ticket -Per le prestazioni erogate dal pronto soccorso con codice bianco si paga un ticket di 23 euro, col verde 41 euro.

58 Esami da pagare- I cittadini che non ritirano i risultati di visite o esami sono tenuti al pagamento per intero della prestazione usufruita.

59 Calamità -Allargamento dell'obbligo di assicurazione, per i rischi derivanti da calamità naturali, sui fabbricati.

60 Tassa sui Tir- Nuova tariffazione della tassazione a carico di tir adibiti al trasporto su strada.

61 Condono lavorativo- L'imprenditore può riallineare contributi e retribuzione, versando i due terzi della contribuzione dovuta.

62 Condono lavorativo/2 Contributo straordinario per trasformare il co.co.co in dipendente.

63 Pedaggi-Aumento delle tariffe di autostradali.

64 Motorizzazione- Incremento delle tariffe applicabili per operazioni di motorizzazione.

65 Visti nazionali -Innalzata a 75 euro la tariffa per il visto a cittadini di Paesi extra-Schengen.
66 Condono marittimo -
Recupero degli indennizzi pregressi di occupazioni irregolari.

67 Rendite finanziarie- Nuove aliquote sulle rendite finanziarie: il prelievo sul capital gain sale al 20%.

68 Tfr -Prelievo del flusso di Tfr dalle casse delle aziende con più di 50 dipendenti.

69 Patente a punti Multa a chi non denuncia chi guidava. Dati di Oscar Giannino-Libero

Orpheus

Pubblicato il 19/9/2007 alle 19.32 nella rubrica Sprechi rossi e tasse.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web