Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

Undici settembre, Bin Laden sul web ma nel video solo una foto e la voce

 NEW YORK - Nel sesto anniversario degli attentati dell'11 settembre a New York e a Washington, Osama Bin Laden è apparso nuovamente su internet: lo ha reso noto il network Cnn, precisando che si tratta di un video con un fermo immagine, accompagnato dalla voce del super-latitante. Che appare con sembianze dl tutto simili a quelle visibili nel filmato diffuso in rete venerdì scorso (dopo circa tre anni di assenza).
Il video, racconta alla Cnn l'esperta di terrorismo Laura Mansfield, che ha visionato il materiale, dura in tutto poco più di 47 minuti. Ma il messaggio del leader dura circa 14-15 minuti su un fermo immagine che lo ritrae con la barba nera, con sullo sfondo un'elaborazione di una foto che ritrae uno dei due aerei che sta per impattare le Torri Gemelle, sei anni fa.
Il resto del messaggio è dedicato al terrorista saudita Walid al-Shehri, uno dei componenti della squadra di 19 terroristi dell'11 settembre, la cui immagine compare accanto a quella del leader. Shehri è stato uno dei dirottatori del volo numero 11 della compagnia American Airlines: l'aereo fu quello che per primo si abbattè sull'obiettivo, la Torre Nord del World Trade Center di Manhattan, alle 8,46 ora locale, quando in Italia erano le 14,46. "E' giunto il momento di fare il nostro dovere", afferma Bin Laden, lanciando un appello ai giovani affinchè seguano l'esempio delle "gesta eccezionali" di al Shehri, "fino alla vittoria di dio".
Secondo l'esperta Mansfield, il nuovo messaggio è indirizzato "tanto al mondo arabo che a quello anglosassone" anche se è presto per dire quali messaggi specifici contenga. Non ci sarebbe comunque alcuna indicazione temporale che permette la datazione del nuovo materiale; nel video di venerdì, invece, Bin Laden alludeva a eventi piuttosto vicini nel tempo, come l'intervista al soldato Joshua o l'elezione di Nicolas Sarkozy alla presidenza francese. La paternità del nuovo video parrebbe ancora una volta doversi attribuire a as-Shahab, il braccio mediatico di Al Qaeda, che trasmette immagini degli autori delle stragi del 2001, e i loro testamenti, negli anniversari delle stragi. L'anno scorso su internet fu pubblicata una ripresa in cui Bin Laden era immortalato nell'atto di incontrare i diciannove dirottatori.
E intanto, sempre oggi, il ministro degli Esteri afgano, Rangeen Dadfar, in un'intervista all'agenzia di stampa britannica Reuters ha negato decisamente che Bin Laden possa essere nascosto nel suo Paese. "So di sicuro che non è qui, anche se non ho alcuna informazione sul suo rifugio", ha dichiarato. da
repubblica.it 
Mi sbaglierò e forse sono troppo ottimista, ma a me questa delle immagini di Bin Laden con tanto di barbetta dipinta con fuliggine nera stile  commediacce da avanspettacolo, mi sembra tutta una messa in scena penosa anche perchè Osama sembra mummificato.Quello che si preannuncia è un messaggio per far sapere al mondo che Osama c'è ,è vivo e trama, ma a me sembra fasullo e mal riuscito.In ogni caso sta a dimostrare che l'America non ha affatto perso la guerra in Iraq e che Osama cerca nuova carne da macello nel momento in cui la popolazione iraquena, martoriata dai  suoi kamikaze becchini comincia a capire chi è il vero nemico.
Verbena

<b>Undici settembre, Bin Laden sul web<br>ma nel video solo una foto e la voce</b>

Pubblicato il 11/9/2007 alle 17.42 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web