Blog: http://Orpheus.ilcannocchiale.it

Pecoraro e i "poteri occulti"...seduti accanto a lui














Nell'immaginario collettivo una volta Napoli era la città del sole, del Vesuvio e della pizza, tutto cancellato da montagne di rifiuti, da anni in cui le estati si sono trasformate in un' interrotta emergenza rifiuti, a cui fanno da contorno i falò dei sacchetti pieni d'immondizia. E così, mentre "Pecorone" Scanio
rispolvera gli ormai arcinoti POTERI OCCULTI "che lavorano per l'emergenza, perche' non vogliono la fine del commissariato straordinario per i rifiuti", seduto ACCANTO a colui (già commissario straordinario e poi anche commissariato, a cui va il "merito" del degrado ambientale di Napoli, dello spreco di qualche milione di euro, finito in tasca di chissà chi, invece che nella costruzione di temovalorizzatori), l'Ambasciata USA avverte  del pericolo i turisti americani che avessero il coraggio di recarsi nella città della monnezza e della camorra, dove si inseguono i rappresentanti delle FdO se cercano di arrestare un malvivente, dove lo scippo quotidiano e i morti sul marciapiede sono routine, e dove brucia insieme alla monnezza, ogni speranza per questa bella e sfortunata città di ritornare agli antichi fasti. Almeno fino a quando ci saranno percorari scani e bassolini nel suo panorama politico.
Chissà che risate si sarebbe fatto Pulcinella alla conferenza del ministro dell'Ambiente...ma lui non rischia di morire di cancro in una città intossicata  dai veleni dei roghi.
Orpheus




Pubblicato il 10/7/2007 alle 10.40 nella rubrica Sinistra indegna.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web