.
Annunci online

 
Orpheus 
CHI HA IL CORAGGIO DI RIDERE E' PADRONE DEL MONDO
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Dallapartedeltorto
Alessandro/Orcinus
Miralanza-Roberto
Angelo D'Amore
Alman's page
Maralai
Press
Blog.it
300705
Il Berretto a sonagli
Il Fazioso Liberale
Fort
Gabbiano urlante
Invisigoth-Bounty Hunter
Mara Carfagna
A DESTRA-L'italia agli italiani
Luigi Turci
Il lupo di Gubbio
MILLEEUNA DONNA
Simpaticissima Clio-Endor
Caffé nero-Cap e Pike
Alef
L'angolo di Bolina-un punto di vista di sinistra
il blog di Barbara
Il cielo sopra Kabul
CONTROCORRENTE
Countrygirl
Cavmi-La grande forza delle idee
C'é Walter
Deborah Fait
Esperimento
Fanny
Germanynews
Il Giulivo
Hoka Hey
imitidicthulhu-satira intelligente
Italian blog4Darfour
Informazione corretta
L'importanza delle parole
Lisistrata
Liberali per Israele
Legno storto
Luca-Liberodipensare
Lontana
Max-Altrimenti
Magdi Allam Forum
Manu
Maedhros
Max-Altrimenti
PA
Pseudosauro
La pulce
Periclitor
PARBLEU! di Jeanne ed Emile de la Penne
Il Reazionario
Sauraplesio
Sarcastycon
Tocqueville
Una voce che urla nel deserto
Zanzara
  cerca

Orpheus

Promuovi anche tu la tua Pagina

 

 

Nardana Talachian  scrive:


“Aiutateci a rompere il silenzio.

Aiutateci a tenere vivo il verde.

Aiutateci a salvare quel poco che e' rimasto dell'Iran.

Aiutateci a credere che l'umanità' esiste ancora.

Non vi chiediamo molto: basta portate qualcosa di verde,

fosse anche una semplice foglia attaccata sulla camicia.”


Avviso

 

In questo blog i commenti ai post
non saranno immediatamente visibili
ma  verranno pubblicati

dopo la mia approvazione.

 

Sono stata costretta a ricorrere

a tale funzione a causa di continui
insulti e aggressioni verbali da
parte di utenti di sinistra, che mi
hanno PRIVATO della libertà di
lasciare i commenti liberi a tutti.
 
 

bimbi
                    SCUDI UMANI

Avviso:
Coloro che lasciano un commento
devono evitare le offese personali
gratuite alla sottoscritta o ad altri.
Tutti i commenti che non contengono
obiezioni di natura politica, ma
attacchi personali
VERRANNO CANCELLATI.
Capisco che per gli elettori di 
sinistra che non hanno altri 
argomenti sia più facile e
sbrigativo insultare, ma non é
obbligatorio leggermi e men che meno
lasciare un commento.
Chi lo fa ricordi che é in "casa
d'altri" e si comporti con rispetto.
Grazie

Salviamo Pegah





Un sito per i nostri piccoli amici
          che cercano casa
se ne accoglierete uno vi ripagherà
con fedeltà, compagnia e amore per
tutta la vita.








 

Il Giardino delle Esperidi
Un angolo incantato dove
 Orpheus, Nessie e Lontana
svestiranno l'armatura dei
blog politici, per indossare
gli impalpabili veli delle
Esperidi e parlare
di arte, musica e poesia.
Un “isola dei Beati”
immersa
Nella bellezza, nel lusso,
nella calma E nella voluttà
 

Leonora Carrigton
The Giantess - 1950



La pedofilia “al pari di qualunque
 orientamento e preferenza sessuale,
 non può essere considerata un reato

Daniele Capezzone (5/12/2000)
I pedofili di qualsiasi razza e religio-
ne
RINGRAZIANO
ma migliaia di bambine come
Madeleine Mc Cann ogni anno
spariscono vittime
dei pedofili.

Bambini Scomparsi - Troviamo i Bambini



Giorno del ricordo 2007







QUANTE SAMIA
DOBBIAMO ANCORA VEDERE?


Talebani in azione



" A volte arrivo a pensare che quello
che fecero durante gli anni di piombo
é asai meno devastante di quello che
stanno facendo oggi per occultare la
verità. E quello che fa ancora più
rabbia, é che lo fanno con gli strumenti
di quello stesso potere che ieri volevano
abbattere con le armi"
Giovanni Berardi, figlio di Rosario
ucciso dalle BR







Sono un mammifero come te
Sono intellingente
Sono simpatico
NON MANGIARMI...
Non comprare "musciame"
é fatto con la mia carne.
Firma la petizione per
protestare contro le mattanze
giapponesi




Questo blog commemora i 
nostri ragazzi caduti per la
Pace. Al contrario del governo 
Prodi che annulla le celebrazioni
per il 12 novembre e permette
che i
no global picchino il padre
di Matteo Vanzan per averlo
commemorato.
Onore ai caduti di Nassiriya
12 Novenbre  2003
12 Novembre 2006
       

Mi riservo con fermezza,
il diritto di contraddirmi.
Attenzione questo blog è di
centro-destra, chi cerca
"qualcosa di sinistra" é
pregato di rivolgersi a Nanni
Moretti ed eviti di scocciare la
sottoscritta. Inoltre verranno
cancelati  i commenti che hanno
come unica finalità insultare
l'interlocutore in modo gratuito
e provocatorio e nulla apportano
alla discussione in atto.
Grazie Mary

IPSE DIXIT
Non tutti quelli che votano
sinistra
sono coglioni,
ma tutti i coglioni votano  
sinistra
.

   Orgoglioni di essere di sinistra


sprechirossi.it

Armata Rossa

Anticomunismo: un dovere morale

100% Anti-communist
Pubblicità Progresso
Il comunismo é come
l'AIDS.
Se lo conosci
lo eviti.
(IM)MORALISTI










Sinistre pidocchierie e
coglionaggini
in rete
Un sito tutto da vedere
per farsi 4 risate...




Internet Para Farinas y Todos Los Cubanos

Starving for Freedom

Sergio D'Elia terrorista di Prima
Linea condannato a 25 anni
di carcere e PROMOSSO
da questo "governo" Segretario
di Presidenza alla Camera.
 

...CREPI PURE ABELE
Enrico Pedenovi-
consigliere comunale Msi
Alfredo Paolella-
docente antropologia criminale
Giuseppe Lo Russo-
agente di custodia
Emilio Alessandrini-
giudice
Emanuele Iurilli-
un passante
Carmine Civitate-
proprietraio di un bar
Guido Galli-
docente criminologia
Carlo Ghiglieno-
ingegnere
Paolo Paoletti-
responsabile produzione Icmesa
Fausto Dionisi-
agente di polizia
Antonio Chionna-
carabiniere
Ippolito Cortellessa-
carabiniere
Pietro Cuzzoli-
carabiniere
Filippo Giuseppe-
agente di polizia

VITTIME DI PRIMA LINEA
Ricordiamole NOI, visto che
questo governo le ha "uccise"
per la seconda volta.




Il maggiore MarK Bieger mentre 
culla Farah, una bimba irachena
colpita a morte dallo scoppio di 
un'autobomba, che coinvolse 
brutalmente un gruppo di bambini
mentre correvano incontro ai 
militari americani. 
Questa é la "Resistenza" irachena.

 
 ONORE E GRAZIE 
AI NOSTRI RAGAZZI



             Ilam Halimi 
Spero con tutta l'anima che 
i tuoi carnefici paghino un prezzo
altissimo per ciò che ti hanno fatto.
   
    


Se li abbandonate i bastardi
siete voi




La Bellezza non ha causa:
Esiste.
Inseguila e sparisce.
Non inseguirla e rimane.
Sai afferrare le crespe
del prato, quando il vento,
vi avvolge le sue dita?
Iddio provvederà
perché non ti riesca.



Un piccolo fiore
che il buon Dio ci ha donato
per spiegarci l'amore


"Non dormo più.
Ho soltanto incubi.
Vedo gente che viene verso
di me lanciando pietre.
Cerco di scappare ma
i sassi mi colpiscono
non ho vie di fuga."
Amina Lawal








GRAZIE ORIANA

Ho sempre amato la vita.
Chi ama la vita non riesce mai
ad adeguarsi, subire,
farsi comandare.
Chi ama la vita é sempre
con il fucile alla finestra
per difendere la vita...
Un essere umano 
che si adegua, che subisce,
che si fa comandare, non é
un essere umano.
Oriana Fallaci 1979

"Non tutti i musulmani
sono terroristi,
ma tutti i terroristi
sono musulmani."
Abdel Rahman al-Rashed.

Mohammed Cartoons
No Turchia in Europa

Stop Violence on Women! We're all Hina Saleem!


"L'Islam é una cultura e una
religione nemica delle donne"



"Non lasciateci soli,
concedeteci un Voltaire.
Lasciate che i Voltaire di oggi
possano adoperarsi per
l'illuminismo dell'Islam
in un ambiente sicuro"


Ayaan Hirsi Ali

Submission - The Movie

Italian Blogs for Darfur



Beslan 3 settembre 2004
156 bambini massacrati
NON DIMENTICHIAMO MAI


In memoria di Nadia Anjuman
morta a 25 anni perché amava la
poesia.
...Dopo questo purgatorio
che partorisce morte
se il mare si calma
se la nuvola svuota il cuore
dai rancori
se la figlia della luna
s'innamora
donerà sorrisi
se il cuore della montagna
s'intenerisce,
nascerà erba verde...


















Questo BLOG non rappresenta

una testata giornalistica in quanto

viene aggiornato senza alcuna
periodicità.
Non può pertanto considerarsi
un prodotto ed
itoriale ai sensi della legge
n. 62
del 7.03.2001.Questo blog è un sito
no-profit.
Le mie fonti sono sempre indicate da un
link,
quando il materiale pubblicato non è
stato
creato da me, e non vi è alcuna
intenzione
di infrangere copyrights
esistenti.
Se il titolare di testi o immagini da me
postate
desiderasse la rimozione
del materiale
di sua proprietà,
basta contattarmi.

directory blog italia



Io sto con Benedetto XVI
non si bruciano Chiese e
uccidono innocenti in
nome di Dio.
Dio é amore e non ODIO





Tributo alle vittime dell'11 settembre 2001
Un tributo alle vittime
dell'11 settembre 2001


LA VERITA' E' UNA SOLA
          200 PAGINE DI
RICOSTRUZIONE STORICA







La guerra invisibile

E' ora che il mondo pianga
anche le vittime israeliane



Azzurri imitate il ghanese

Photo Sharing and Video Hosting at Photobucket
Lista degli attentati patiti dal popolo
israeliano


"La libertà, la giustizia e la de-
mocrazia, per ogni persona sono
sono vitali e necessari come il
respiro. 
Valiollah Feyz Mahdavi
Martire per la libertà, giustizia e 
democrazia del popolo iraniano.
Non ti dimenticherò mai.

                Spina Bifida: 
c'è chi vorrebbe abortirli e chi
   sopprimerli "dolcemente" 
     e dire che basterebbe:
                   CURARLI


           Il discorso di Berlusconi al Congresso degli Stati Uniti
           Non tutti sanno che...

"Non vedo proprio persecuzioni
 religiose in Cina".
"E' grottesco,
é ridicolodire che questo paese è
sottoposto ad una dittatura
marxista,se mai é vero il
contrario:c'è troppo poco dibattito
teorico sul marxismo".
Fausto Bertinotti



PACIFINTI IN AZIONE



Bisogna avere in se il caos
per partorire una stella che
danzi. F.Nietzsche


 

Diario | l'Asinistra | Diritti Umani | Islam | PDL | Vittime del terrorismo | Sprechi rossi e tasse | Etica e religione | EVIDENZA: immigrazione | cronaca | Nessuno tocchi i bambini | crimini e censura rossa | Amici a quattro zampe | Appelli e petizioni | Giustizia indecente | Sinistra indegna | Eurabia | Israele nel cuore | Elezioni | America | Satira | EVIDENZA: emergenza stupri | INFORMAZIONE SCORRETTA | Lotta alla mafia e all'evasione | PILLOLE di buon senso | Berlusconi persecuzioni sinistre | Zingaropoli |
 
Diario
1visite.

23 novembre 2010

Le ecoballe del fazioso Saviano



Se Saviano perde l'ispirazione come scrittore ha subito pronta un'altra carriera, in cui sicuramente farà faville, quella di prestidigitatore, illusionista, giocoliere della parola perchè la sua abilità  nel ribaltare la verità, omettendo e mistificando,  è S T U P E F A C E N T E.

Ma a furia di ascoltare (eco)balle, qui al Nord ci fuma un pochino, non è piacevole essere "cornuti e mazziati", dopo esserci accollata la monnezza campana non si sa più ormai per quante volte e aver sborsato una fiumana di quattrini per mantenere gli sprechi della regione Campania (più altre del sud e del centro), adesso il telepredicatore catodico accusa di essere NOI del Nord e ovviamente Berlusconi e il centro-destra, la causa della perenne emergenza dei rifiuti in Campania.
L'Houdini del verbo televisivo è riuscito nell'impresa impossibile, di parlare di malapoltica, senza fare i nomi degli UNICI responsabili della situazione campana, INNOMINABILI E INTOCCABILI  a quanto pare! La premiata ditta Bassolino&Jervolino!
Chapeau ma chi è David Copperfield? Infondo ha fatto solo sparire la Statua della Libertà.

In sedici anni il "business" della spazzatura ha fatto arrivare otto miliardi di euro in Campania lo ha detto anche il Savonorala a 36 pollici. E ad un certo punto, dopo tre lustri di amministrazioni locali e regionali rosse, arriva il centro-destra, che non avendo uomini con  le capacità di Saviano o dell'Altissimo, si raccatta la patata bollente e si prende tutte le colpe.
Ciliegina sulla torta di sterco in questa trasmissione di egual sostanza,  il regista Gabriele Salvatores che ricorda con l'aria indignata (qui ce l'hanno tutti) come lui, il Cav, avesse promesso di risolvere il problema dell'immondizia e, come tutti possono vedere, non l'ha fatto.  E le promesse non mantenute " sono anche peggio degli sporchi traffici camorristici perché rubano la speranza ai meridionali, gli cuciono addosso etichette che non meritano". Però non dice  che le discariche ABUSIVE avvelenano il territorio, fanno venire il cancro e provocano malformazioni negli esseri umani e negli animali.
E Bassolino e la Iervolino? IDEM silenzio assoluto. E il processo contro Bassolino e Company, accusati di avere letteralmente avvelenato il territorio campano, con veleno al posto del concime? ANCHE, non un accenno. Per il maghetto di rai tre, sono "le promesse non mantenute" l'unico problema della Campania, mi sembra giusta e sacrosanta quindi l'indignazione del suo assistente di spettacolo.

Inoltre mi si dica, in quale paese al mondo deve intervenire l'esercito per far aprire una discarica?
In quale paese, nemmeno nel Burundi, si scatena una guerriglia vera e propria per impedire ai camion di sversare i rifiuti.
La raccolta differenziata è ferma all'età della pietra, altro che ai tempi di Ferdinando II di Borbone, ma la colpa si sa, è di Berlusconi e del Nord.
Le discariche sono tutte piene? Non sarà perché c’è un solo inceneritore in tutta la regione fatto aprire dall’esercito schierato da Berlusconi e funzionante per appena un terzo del potenziale?
Non sarà perché ogni paesino dichiara guerra allo Stato quando nelle vicinanze si ipotizza di aprire un nuovo smaltitore?
Non sarà perché la camorra sobilla la popolazione per non perdere l’eco-business che vale un fatturato pari a quello di Telecom? No. La colpa è del Nord e di Berlusconi che non mantiene le promesse.
Infine, mi si deve dire come si potrà mai mettere una pezza, a questa grave situazione, se non si inchiodano i responsabili di tale situazione, che è MANNA per la  camorra, e che chissà come mai fin'ora, grazie al centro sinistra, ha fatto affari d'oro.
Le tante persone oneste che vivono in Campania dovrebbero sputare in faccia a chi fa propaganda politica sulla loro pelle, mistificando e tacendo le vere responsabilità e collusioni non si fa altro che fare il gioco della camorra.
Orpheus





Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Informazione Saviano Campania rifiuti

permalink | inviato da Orpheus il 23/11/2010 alle 19:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (44) | Versione per la stampa

7 giugno 2008

Napolitano è molto, molto distratto nei confronti dei giudici della Campania

 Image
Continua l'incredibile amnesia del Quirinale e del primo magistrato italiano su un caso eclatante di tradimento dei propri doveri: se è vero, come ricorda Napolitano, che centinaia di tonnellate di rifiuti tossici sono stati deposti in discariche abusive in Campania, come mai i magistrati campani non se ne sono accorti? Si tratta di montagne o di cave immense, di centinaia, migliaia di camion.
Come mai nessuno li ha intercettati?
Come mai nessuno ha visto quei depositi?
La risposta è ovvia: perché i magistrati campani non hanno volutamente fatto il proprio dovere.
E' evidente che il presidente del Csm dovrebbe chiedere all'organo che presiede di avviare procedimenti contro tanti e tali magistrati.
Ma non lo fa.
Tace.
Pessimo servizio al meridione.
E all'Italia.
Da Legnostorto-Carlo Pannella
Già Napolitano é molto lesto ad addossare responsabilità, ma non altrettanto lesto a spiegare COME mai ciò é potuto accadere nella più totale indifferenza dei magistrati e di coloro che vivono accanto a quelle discariche abusive.
Mi sembra giusto che anche costoro si facciano carico delle proprie responsabilità, invece di strepitare e insultare, chi di responsabilità non ne ha alcuna. Dieci o cento imprenditori del nord che hanno accettato le offerte della camorra, e hanno smaltito rifiuti in Campania illegalmente, non sono il nord e  men che meno sono rappresentativi di tutta la popolazione del nord.
Altrimenti se si segue questa logica, siccome la camorra é un fenomeno delinquenziale della Campania, tutti i campani sono camorristi. La responsabilità é sempre soggettiva.
Se lo stampi bene in mente Napolitano e quelli che la pensano come lui.
Orpheus


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Napolitano rifiuti camorra

permalink | inviato da Orpheus il 7/6/2008 alle 22:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa

5 marzo 2008

Ovazioni a Bassolino, che per un pomeriggio ritorna «'o sindaco»

 
«'O sindaco», «'o sindaco». Per un pomeriggio Antonio Bassolino torna ad essere il sindaco dei napoletani. «Fare il sindaco di Napoli è il più bel lavoro del mondo — arringa lui —. Meglio che fare il presidente del consiglio». È acclamato dal suo popolo...continua QUI
Mi si dirà che tremila persone non rappresentano tutta la Campania, ma con estrema facilità posso obiettare che nel 2005 dopo quasi due lustri di emergenze rifiuti, Bassolino ha stravinto con il 61%.
E questo per me é inconcepibile.
Se avete tempo e voglia, leggetevi le dichiarazioni del Re della Monnezza.
Orpheus


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Bassolino rifiuti

permalink | inviato da Orpheus il 5/3/2008 alle 23:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa

10 gennaio 2008

C'è chi fotte e ride...e siede in parlamento


 Oggi Oscar Giannino é andato giù pesante con i meridionali, in un articolo sul tema "monnezza campana", dal titolo:"Piangono e fottono".
Commentava un articolo apparso sul Corserva di ieri di tal  Raffaele La Capria, il quale in puro stile partenopeo "piagneva e fotteva".
Giannino faceva presente che i napoletani hanno un Presidente della Repubblica, 4 ministri, 71 deputati e 38 senatori ed hanno anche il coraggio di lamentarsi. E concludeva l'articolo (che poi metterò più sotto) con l'invito ai campani a replicare le quattro giornate di Napoli” per “liberarsii dei briganti mentitori che hanno scelto per governarli”.
Su Legnostorto ho trovato
un post sull'argomento, che faceva un' ulteriore lettura della situazione:
"E' vero che noi terroni abbiamo i governanti che ci meritiamo; è vero che “chi chiagne fotte a chi rire”, ma è anche vero che:

  1. Se Bassolino si dimette, sua moglie, senatore del PD, vota contro il governo e Prodi cadrà
  2. Se Sandra Lonardo, pres. della Regione Campania, in Mastella, dovesse fare lo stesso…
  3. Se Prodi facesse dimettere Pecoraro Scanio ..
  4. Se Prodi ha vinto le elezioni e vuole governare per tutta la legislatura…
  5. Se le cose resteranno come sono… allora i fottuti saranno non solo i Campani ma tutti gli Italiani. Se è questo ciò che si vuole allora è la classica situazione di “ou tous se tien” (dove tutto é collegato), alla faccia dei terroni napoletani e campani.

Ergo, pur di rimanere in sella, questo governo non farà NULLA di serio per risolvere la situazione campana. Non cambierà nulla, e fra un anno o due staremo ancora a parlare della monnezza campana, la gente continuerà a morire, milioni di euro continueranno ad essere "bruciati" e l'immagine dell'Italia all'estero sprofonderà definitivamente nel pattume campano.
A questo punto sono ancora più d'accordo con le regioni "egoiste" (come le ha definite a PaP, ieri sera il Governatore dell'Abbruzzo), in primis con il Veneto e con la dichiarazione di Galan. Se vogliamo aiutare VERAMENTE i campani, dobbiami rifiutare la loro immondizia.
Solo così, si spera avranno la forza di ribellarsi all'egemonia di una sinistra senza scrupoli e inetta, collusa e disonesta...forse continuare a veder morire i loro figli di cancro, li convincerà che lo stato non é una mucca da mungere, ma un "consorzio umano" in cui tutti hanno DIRITTI e DOVERI, dove ci sono leggi da rispettare. Forse si renderanno conto che un posto di lavoro "facile" non vale il voto ad un politico corrotto...quando questo politico ruba la tua vita e quella dei tuoi figli.
Orpheus

PIANGONO E FOTTONO
di OSCAR GIANNINO
È Napoli il problema d'Italia, non il contrario. Ieri la pressione ci è salita alle stelle, leggendo sul Corriere della Sera Raffaele La Capria affermare invece che è l'Italia, il problema di Napoli. Non scherziamo, don Raffaé. Io i vostri libri li ho letti. Tutti. L'ultimo, dedicato al canillo Guappo che veniva con la bandana in redazione dove lavoravo, mi ha fatto piangere. Ma la grande stima per la vostra mano di scrittore è un conto. L'acquie scienza verso quella che è una solenne e monumentale sciocchezza, questo mai. Tutta questa vicenda della monnezza ha come responsabili, protagonisti e comprimari, politici napoletani e campani. È lo specchio della malattia che grava su quella città. Negarlo e dare la colpa a noi sono di Torino - comporta l'obbligo di rispondervi in un sol modo: non rivoltate la pizza, sporchi terroni. Sì, ter-ro-ni. Don Raffaè, lo so che vi scuoterà l'oc chio d'indignazione, nel leggere che uso tale durezza, un termine che la polemica "civile" vorrebbe relegato solo alle intemperanze di pochi facinorosi razzisti. ma qui non si tratta di essere razzisti. Si tratta solo di reagire a chi vuol lisciare il pelo ai napoletani per il verso sbagliato, dipingendoli come vittime di chissà quali losche macchinazioni nordiste alle loro spalle. Dite che erano inguardabili, don Raffaè, i politici che lunedì sera discettavano a Porta a porta dell'emergen za monnezza irrisolta. E avete ragione. Ma di dove sono, quei politici faccia di tolla? Di dov'è, Antonio Bassolino? Di dov'è, Alfonso Pecoraro Scanio? Qual è l'oscura congiura nordista per la quale qui i rifiuti si raccolgono e si avviano a distruzione in maniera talora esemplare ma in media comunque civile, mentre a Napoli e provincia e nel casertano da decenni sembra che le stesse cittadine si fondino su montagne di merda e schifezze? Napoli e la Campania sono sottorappresentati, nella politica nazionale? Ma non diciamo fesserie, leggete i numeri qui a fianco. È Milano insieme alla Lombardia, che da sempre sono sottodimensionati nel governo nazionale. Tanto che c'è una copiosa letteratura politologica, accumulata nei decenni per spiegare come le classi dirigenti lombarde abbiano preferito concentrarsi nelle attività economiche e nelle professioni, considerando l'attività politica una sorta di perdita di tempo e di occasioni di crescita, personale e collettiva. Come è possibile, don Raffaè, che proprio voi che siete stato cosceneggiatore di Francesco Rosi nel mitico film "Mani sulla città", scriviate ora che non esiste al mondo, che i cittadini di Napoli debbano sobbarcarsi le inefficienze della politica nazionale sempre più di quanto facciano torinesi e milanesi? Ma lo sapete voi, che il deficit tra imposte pagate da ciascun contribuente e trasferimenti procapite di spesa pubblica provenienti dal centro, per i cittadini di Regioni come la Lombardia è superiore a 6mila euro l'anno, mentre per la Campania è in saldo attivo? Ve lo dimenticate, di quanto sono più alte le statistiche sui mancati pagamenti di tributi nazionali e locali, tra Milano e Napoli? tra il 500 e il 600%, a seconda delle imposte, tanto per essere un minimo concreti e senza voler annoiare. Le avete lette, don Raffaé, le conclusioni della commissione parlamentare d'inchiesta sull'emergenza spazzatura irrisolta? La spesa corrente negli ultimi 10 anni per questo bel disastro è stata pari in media a 780 milioni di euro l'anno, più o meno 65 milioni al mese, più di 2 milioni di euro al giorno. Tutta per dipendenti assunti, segreterie e spese di personale. In media, in ognuno dei 10 anni non si è investito invece più di 29 milioni di euro l'anno. Si è investito 25 volte meno di quel che si spendeva per assumere persone, in cambio di voti e consensi. Contrattando i piccoli appalti delle microstrutture consortili con i clan camorristici che infestano Napoli e provincia. Se ne conoscono da sempre insediamenti territoriali e capiclan. Dite, don Raffaè, levateci la curiosità. Sapreste indicarci le epiche lotte sostenute dai Bassolino, contro quelle cosche e quelle assunzioni? La mistura di fatalismo e pressapochismo, scaricabarile e illegalità diffusa, interessi privati in atti d'uffi cio e diffusa aspettativa che sia sempre "O' Stato" e non ciascuno di noi a doversi far carico di ogni problema, tutto ciò è quel che nella tragedia della monnezza napoletana torna a nobilitare la necessità di usare il termine acconcio, per volgare che sembri: società dei terroni, è colpa vostra. Alcuni o anche molti di voi faranno eccezione alla regola, ma la fotografia complessiva è quella di una rotta disordinata e fetente di ogni regola accettabile di convivenza civile. Non è una condanna indiscriminata. Perché qui non siamo razzisti. Io sono pure di madre napoletana. Ma negare le responsabilità napoletane e campane non fa bene a nessuno. A cominciare dalla verità storica. Qui abbiamo letto l'intera letteratura delle inchieste sul ritardo meridionale, dalle indagini di Leopoldo Franchetti a quelle di Sidney Sonnino, da quelle di Giustino Fortunato a quelle di Francesco Saverio Nitti. Ma per fortuna che c'è ancora qualche grande intellettuale napoletano che non si nasconde dietro un dito. Come lo storico Giuseppe Galasso, che qualche giorno fa ai napoletani ha rivolto il suo disperato appello, dicendo che contro la monnezza occorre da parte loro uno scatto di reni paragonabile a quello delle Quattro giornate di Napoli. La disgregazione civile di Napoli è ciò che legittima a dire: terroni, svegliatevi, cacciate i briganti mentitori che avete scelto per governarvi. Oppure soccomberete, perché qui di pagare per voi la misura è stracolma.


 




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Campania Rifiuti Oscar Giannino

permalink | inviato da Orpheus il 10/1/2008 alle 19:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
sfoglia
ottobre        dicembre