.
Annunci online

 
Orpheus 
CHI HA IL CORAGGIO DI RIDERE E' PADRONE DEL MONDO
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Dallapartedeltorto
Alessandro/Orcinus
Miralanza-Roberto
Angelo D'Amore
Alman's page
Maralai
Press
Blog.it
300705
Il Berretto a sonagli
Il Fazioso Liberale
Fort
Gabbiano urlante
Invisigoth-Bounty Hunter
Mara Carfagna
A DESTRA-L'italia agli italiani
Luigi Turci
Il lupo di Gubbio
MILLEEUNA DONNA
Simpaticissima Clio-Endor
Caffé nero-Cap e Pike
Alef
L'angolo di Bolina-un punto di vista di sinistra
il blog di Barbara
Il cielo sopra Kabul
CONTROCORRENTE
Countrygirl
Cavmi-La grande forza delle idee
C'é Walter
Deborah Fait
Esperimento
Fanny
Germanynews
Il Giulivo
Hoka Hey
imitidicthulhu-satira intelligente
Italian blog4Darfour
Informazione corretta
L'importanza delle parole
Lisistrata
Liberali per Israele
Legno storto
Luca-Liberodipensare
Lontana
Max-Altrimenti
Magdi Allam Forum
Manu
Maedhros
Max-Altrimenti
PA
Pseudosauro
La pulce
Periclitor
PARBLEU! di Jeanne ed Emile de la Penne
Il Reazionario
Sauraplesio
Sarcastycon
Tocqueville
Una voce che urla nel deserto
Zanzara
  cerca

Orpheus

Promuovi anche tu la tua Pagina

 

 

Nardana Talachian  scrive:


“Aiutateci a rompere il silenzio.

Aiutateci a tenere vivo il verde.

Aiutateci a salvare quel poco che e' rimasto dell'Iran.

Aiutateci a credere che l'umanità' esiste ancora.

Non vi chiediamo molto: basta portate qualcosa di verde,

fosse anche una semplice foglia attaccata sulla camicia.”


Avviso

 

In questo blog i commenti ai post
non saranno immediatamente visibili
ma  verranno pubblicati

dopo la mia approvazione.

 

Sono stata costretta a ricorrere

a tale funzione a causa di continui
insulti e aggressioni verbali da
parte di utenti di sinistra, che mi
hanno PRIVATO della libertà di
lasciare i commenti liberi a tutti.
 
 

bimbi
                    SCUDI UMANI

Avviso:
Coloro che lasciano un commento
devono evitare le offese personali
gratuite alla sottoscritta o ad altri.
Tutti i commenti che non contengono
obiezioni di natura politica, ma
attacchi personali
VERRANNO CANCELLATI.
Capisco che per gli elettori di 
sinistra che non hanno altri 
argomenti sia più facile e
sbrigativo insultare, ma non é
obbligatorio leggermi e men che meno
lasciare un commento.
Chi lo fa ricordi che é in "casa
d'altri" e si comporti con rispetto.
Grazie

Salviamo Pegah





Un sito per i nostri piccoli amici
          che cercano casa
se ne accoglierete uno vi ripagherà
con fedeltà, compagnia e amore per
tutta la vita.








 

Il Giardino delle Esperidi
Un angolo incantato dove
 Orpheus, Nessie e Lontana
svestiranno l'armatura dei
blog politici, per indossare
gli impalpabili veli delle
Esperidi e parlare
di arte, musica e poesia.
Un “isola dei Beati”
immersa
Nella bellezza, nel lusso,
nella calma E nella voluttà
 

Leonora Carrigton
The Giantess - 1950



La pedofilia “al pari di qualunque
 orientamento e preferenza sessuale,
 non può essere considerata un reato

Daniele Capezzone (5/12/2000)
I pedofili di qualsiasi razza e religio-
ne
RINGRAZIANO
ma migliaia di bambine come
Madeleine Mc Cann ogni anno
spariscono vittime
dei pedofili.

Bambini Scomparsi - Troviamo i Bambini



Giorno del ricordo 2007







QUANTE SAMIA
DOBBIAMO ANCORA VEDERE?


Talebani in azione



" A volte arrivo a pensare che quello
che fecero durante gli anni di piombo
é asai meno devastante di quello che
stanno facendo oggi per occultare la
verità. E quello che fa ancora più
rabbia, é che lo fanno con gli strumenti
di quello stesso potere che ieri volevano
abbattere con le armi"
Giovanni Berardi, figlio di Rosario
ucciso dalle BR







Sono un mammifero come te
Sono intellingente
Sono simpatico
NON MANGIARMI...
Non comprare "musciame"
é fatto con la mia carne.
Firma la petizione per
protestare contro le mattanze
giapponesi




Questo blog commemora i 
nostri ragazzi caduti per la
Pace. Al contrario del governo 
Prodi che annulla le celebrazioni
per il 12 novembre e permette
che i
no global picchino il padre
di Matteo Vanzan per averlo
commemorato.
Onore ai caduti di Nassiriya
12 Novenbre  2003
12 Novembre 2006
       

Mi riservo con fermezza,
il diritto di contraddirmi.
Attenzione questo blog è di
centro-destra, chi cerca
"qualcosa di sinistra" é
pregato di rivolgersi a Nanni
Moretti ed eviti di scocciare la
sottoscritta. Inoltre verranno
cancelati  i commenti che hanno
come unica finalità insultare
l'interlocutore in modo gratuito
e provocatorio e nulla apportano
alla discussione in atto.
Grazie Mary

IPSE DIXIT
Non tutti quelli che votano
sinistra
sono coglioni,
ma tutti i coglioni votano  
sinistra
.

   Orgoglioni di essere di sinistra


sprechirossi.it

Armata Rossa

Anticomunismo: un dovere morale

100% Anti-communist
Pubblicità Progresso
Il comunismo é come
l'AIDS.
Se lo conosci
lo eviti.
(IM)MORALISTI










Sinistre pidocchierie e
coglionaggini
in rete
Un sito tutto da vedere
per farsi 4 risate...




Internet Para Farinas y Todos Los Cubanos

Starving for Freedom

Sergio D'Elia terrorista di Prima
Linea condannato a 25 anni
di carcere e PROMOSSO
da questo "governo" Segretario
di Presidenza alla Camera.
 

...CREPI PURE ABELE
Enrico Pedenovi-
consigliere comunale Msi
Alfredo Paolella-
docente antropologia criminale
Giuseppe Lo Russo-
agente di custodia
Emilio Alessandrini-
giudice
Emanuele Iurilli-
un passante
Carmine Civitate-
proprietraio di un bar
Guido Galli-
docente criminologia
Carlo Ghiglieno-
ingegnere
Paolo Paoletti-
responsabile produzione Icmesa
Fausto Dionisi-
agente di polizia
Antonio Chionna-
carabiniere
Ippolito Cortellessa-
carabiniere
Pietro Cuzzoli-
carabiniere
Filippo Giuseppe-
agente di polizia

VITTIME DI PRIMA LINEA
Ricordiamole NOI, visto che
questo governo le ha "uccise"
per la seconda volta.




Il maggiore MarK Bieger mentre 
culla Farah, una bimba irachena
colpita a morte dallo scoppio di 
un'autobomba, che coinvolse 
brutalmente un gruppo di bambini
mentre correvano incontro ai 
militari americani. 
Questa é la "Resistenza" irachena.

 
 ONORE E GRAZIE 
AI NOSTRI RAGAZZI



             Ilam Halimi 
Spero con tutta l'anima che 
i tuoi carnefici paghino un prezzo
altissimo per ciò che ti hanno fatto.
   
    


Se li abbandonate i bastardi
siete voi




La Bellezza non ha causa:
Esiste.
Inseguila e sparisce.
Non inseguirla e rimane.
Sai afferrare le crespe
del prato, quando il vento,
vi avvolge le sue dita?
Iddio provvederà
perché non ti riesca.



Un piccolo fiore
che il buon Dio ci ha donato
per spiegarci l'amore


"Non dormo più.
Ho soltanto incubi.
Vedo gente che viene verso
di me lanciando pietre.
Cerco di scappare ma
i sassi mi colpiscono
non ho vie di fuga."
Amina Lawal








GRAZIE ORIANA

Ho sempre amato la vita.
Chi ama la vita non riesce mai
ad adeguarsi, subire,
farsi comandare.
Chi ama la vita é sempre
con il fucile alla finestra
per difendere la vita...
Un essere umano 
che si adegua, che subisce,
che si fa comandare, non é
un essere umano.
Oriana Fallaci 1979

"Non tutti i musulmani
sono terroristi,
ma tutti i terroristi
sono musulmani."
Abdel Rahman al-Rashed.

Mohammed Cartoons
No Turchia in Europa

Stop Violence on Women! We're all Hina Saleem!


"L'Islam é una cultura e una
religione nemica delle donne"



"Non lasciateci soli,
concedeteci un Voltaire.
Lasciate che i Voltaire di oggi
possano adoperarsi per
l'illuminismo dell'Islam
in un ambiente sicuro"


Ayaan Hirsi Ali

Submission - The Movie

Italian Blogs for Darfur



Beslan 3 settembre 2004
156 bambini massacrati
NON DIMENTICHIAMO MAI


In memoria di Nadia Anjuman
morta a 25 anni perché amava la
poesia.
...Dopo questo purgatorio
che partorisce morte
se il mare si calma
se la nuvola svuota il cuore
dai rancori
se la figlia della luna
s'innamora
donerà sorrisi
se il cuore della montagna
s'intenerisce,
nascerà erba verde...


















Questo BLOG non rappresenta

una testata giornalistica in quanto

viene aggiornato senza alcuna
periodicità.
Non può pertanto considerarsi
un prodotto ed
itoriale ai sensi della legge
n. 62
del 7.03.2001.Questo blog è un sito
no-profit.
Le mie fonti sono sempre indicate da un
link,
quando il materiale pubblicato non è
stato
creato da me, e non vi è alcuna
intenzione
di infrangere copyrights
esistenti.
Se il titolare di testi o immagini da me
postate
desiderasse la rimozione
del materiale
di sua proprietà,
basta contattarmi.

directory blog italia



Io sto con Benedetto XVI
non si bruciano Chiese e
uccidono innocenti in
nome di Dio.
Dio é amore e non ODIO





Tributo alle vittime dell'11 settembre 2001
Un tributo alle vittime
dell'11 settembre 2001


LA VERITA' E' UNA SOLA
          200 PAGINE DI
RICOSTRUZIONE STORICA







La guerra invisibile

E' ora che il mondo pianga
anche le vittime israeliane



Azzurri imitate il ghanese

Photo Sharing and Video Hosting at Photobucket
Lista degli attentati patiti dal popolo
israeliano


"La libertà, la giustizia e la de-
mocrazia, per ogni persona sono
sono vitali e necessari come il
respiro. 
Valiollah Feyz Mahdavi
Martire per la libertà, giustizia e 
democrazia del popolo iraniano.
Non ti dimenticherò mai.

                Spina Bifida: 
c'è chi vorrebbe abortirli e chi
   sopprimerli "dolcemente" 
     e dire che basterebbe:
                   CURARLI


           Il discorso di Berlusconi al Congresso degli Stati Uniti
           Non tutti sanno che...

"Non vedo proprio persecuzioni
 religiose in Cina".
"E' grottesco,
é ridicolodire che questo paese è
sottoposto ad una dittatura
marxista,se mai é vero il
contrario:c'è troppo poco dibattito
teorico sul marxismo".
Fausto Bertinotti



PACIFINTI IN AZIONE



Bisogna avere in se il caos
per partorire una stella che
danzi. F.Nietzsche


 

Diario | l'Asinistra | Diritti Umani | Islam | PDL | Vittime del terrorismo | Sprechi rossi e tasse | Etica e religione | EVIDENZA: immigrazione | cronaca | Nessuno tocchi i bambini | crimini e censura rossa | Amici a quattro zampe | Appelli e petizioni | Giustizia indecente | Sinistra indegna | Eurabia | Israele nel cuore | Elezioni | America | Satira | EVIDENZA: emergenza stupri | INFORMAZIONE SCORRETTA | Lotta alla mafia e all'evasione | PILLOLE di buon senso | Berlusconi persecuzioni sinistre | Zingaropoli |
 
Diario
1visite.

20 ottobre 2009

Magistrati la super-casta che lavora poco e può violare la legge impunemente


Si scagliano contro i presunti privilegi dei politici, ma difendono i propri con le unghie e con i denti, nessun governo è mai riuscito a fare una seria riforma della giustizia, minacciato da scioperi e sollevazioni della magistratura.
Proclamano il rispetto dell’art.3 della costituzione e l’uguaglianza di tutti i cittadini davanti alla Legge, e i giudici sono gli unici in Italia,  a godere di un “lodo” perenne per tutta la loro carriera che li mette al riparo da tutte le coseguenze delle loro azioni, sia che riguardino errori professionali o che siano reati GRAVI commessi come privati cittadini.
La denuncia arriva da due libri che attingono dagli atti della Disciplinare del CSM (sentenze emesse tra il 2000 e il 2008), la sezione che dovrebbe vigilare sul comportamento delle toghe: “Magistrati, l’ultracasta e La legge siamo noi” il primo di Stefano Livadiotti, dell’Espresso, l’altro di Stefano Zurlo del Giornale.

Stefano Livadotti scrive testualmente “Quella dei giudici e dei pubblici ministeri è la madre di tutte le caste. Uno Stato nello Stato, governato da fazioni che si spartiscono le poltrone in base a una ferrea logica lottizzatoria e riescono a dettare l’agenda alla politica. Un formidabile apparato di potere che, sventolando spesso a sproposito il sacrosanto vessillo dell’indipendenza, e facendo leva sull’immagine dei tanti magistrati-eroi, è riuscito a blindare la cittadella della giustizia, bandendo ogni forma di meritocrazia e conquistando per i propri associati un carnevale di privilegi.
Gli episodi citati nei due libri disegnano una Giustizia devastata da coloro che in teoria dovrebbero amministrarla, non solo perché si scopre che in media ogni magistrato lavora appena quattro ore al giorno pur essendo pagato il quintuplo di un italiano normale, ma perché gli episodi dimostrano che chi sbaglia, se veste una toga, non paga mai. E ribadisco MAI. Si sono accordati un’immunità assoluta e permanente che li pone al disopra di TUTTI.
Il caso più clamoroso e noto è quello di un giudice sorpreso nel bagno di un cinema mentre faceva sesso con un minorenne.
Dopo un periodo di sospensione è stato riammesso in servizio, con tanto di promozione e aumento di stipendio.
Al CSM è bastata una giustificazione che a chiunque altro non sarebbe servita a evitare anni di carcere: ero momentaneamente incapace di intendere e di volere perché avevo battuto la testa contro il portone di casa.
Se si è pm però si può farla franca anche se si sono prestati soldi a strozzo o si è ritardato per sette anni un processo per omicidio colposo. Oppure se si dimentica una persona in cella per 15 mesi. Nessun rischio se si è corrotti o se si fa male il proprio mestiere, consegnando in ritardo di anni una sentenza: al massimo tocca un richiamo o una sanzione lieve come la riduzione di qualche mese d’anzianità, con conseguente slittamento dell’attesa promozione, che comunque, anche se rinviata, arriverà.
Il Csm ha dato buffetti sulla guancia a magistrati che si facevano pagare le vacanze da aziende fallite o che hanno chiamato i carabinieri per non saldare il conto al ristorante. Comprensione perfino per i matti, purché ovviamente appartengano all’ordine delle sacre toghe: in tal caso possono passare il tempo a chiedere l’elemosina, a evocare sentenze con sedute spiritiche o abbandonare l’udienza per correre a spegnere improbabili ceci lasciati sul fuoco e nessuno avrà niente da dire.

Per loro è sacra anche  privacy, come fossero minori o vittime di violenze sessuali, visto che non possono nemmeno essere citati per nome e cognome, infatti il plico di documenti arrivato, dopo un anno, al giornalista dell’Espresso aveva allegata una lettera del segretario generale Carlo Visconti in cui gli si intimava di omettere le generalità dei giudici sanzionati (si fa per dire) dal CSM.
Una super-casta che predica bene e razzola molto male, in un paese dove il sistema giustizia é da terzo mondo, e che ci costa continue condanne dall'Europa per l'eccesiva lunghezza dei processi.
Stampatello e fonte notizia da Libero
Orpheus


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. privilegi giustizia indecente super casta

permalink | inviato da Orpheus il 20/10/2009 alle 11:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa

6 marzo 2009

Pianisti per convenienza


I 'pianisti' non alterano solo il risultato di una votazione, MA FRODANO lo Stato e in ultima analisi il contribuente.
L'indennità (stipendio) è corrisposta per 12 mensilità.
L'importo mensile  è pari a 5.486,58 al netto delle ritenute previdenziali, assistenziali e  quota contributiva per l'assegno vitalizio, più
la diaria e i rimborsi: per le "spese inerenti al rapporto tra eletto ed elettori", per le spese accessorie di viaggio e per i viaggi all'estero, per le spese telefoniche.
La DIARIA è di  4.003,11 euro TALE SOMMA,viene ridotta di 206,58 euro per ogni giorno di assenza del deputato.
Ergo ogni volta che un pianista vota per il collega, 206, 58 euro sono 'rubati'  allo Stato. Moltiplichiamo per il numero delle assenze e a fine anno avremo una congrua somma, che é ANDATA  a chi non se la meritava, e al di là dello SPRECO, è un fatto di una grave INGIUSTIZIA SOCIALE: cosa succederebbe se in una normale azienda, un operaio timbrasse il cartellino per i colleghi che sono assenti? 
E adesso parliamo di PRIVILEGI, non ho scritto mai nulla sull'argomento, ma c'è sempre una prima volta nella vita, soprattutto se mi fanno saltare la mosca al naso.
FACCIAMO DUE CONTI:
5.486,58 NETTI + 4.003,11 DIARIA+ 4190 EURO a titolo di rimborso forfetario per le spese inerenti al rapporto tra eletto ed elettori.
E FANNO 13.709.61 EURO AL MESE.
A CUI VANNO AGGIUNTI:
1-I deputati usufruiscono di tessere per la libera circolazione autostradale, ferroviaria, marittima ed aerea per i trasferimenti sul territorio nazionale.
2-Per i trasferimenti dal luogo di residenza all'aeroporto più vicino e tra l'aeroporto di Roma-Fiumicino e Montecitorio, è previsto un RIMBORSO SPESE TRIMETRALE PARI a 3.323,70 euro, per il deputato che deve percorrere fino a 100 km per raggiungere l'aeroporto più vicino al luogo di residenza, ed a 3.995,10 euro se la distanza da percorrere è superiore a 100 km.
I deputati, qualora si rechino all'estero per ragioni di studio o connesse all'attività parlamentare, possono richiedere un rimborso per le spese sostenute entro un limite massimo annuo di 3.100,00 euro.
3-I deputati dispongono di una somma annua di 3.098,74 euro per le spese telefoniche.
Tanto costa un deputato allo Stato e quindi a noi.
L'On. Guzzanti ci fa, poi sapere che pagati due assistenti e una segretaria si mette in tasca 'solo' 7.500 euro.
Io, come milioni di italiani consideriamo la sua posizione PRIVILEGIATA, e non mi/ci disturba dare le IMPRONTE (anche quelle dei piedi se necessario!), saremo servi, come dice lui, ma meglio 'servire' per 7.500 euro al mese, che per 1.200,quindi gli propongo uno scambio, vantaggioso anche per lui.
Si, perchè per fare VERAMENTE i rivoluzionari, non si può prendere soldi, da chi si dice di voler combattere: il sistema.
Esca dal Parlamento e crederemo alla sua buona fede. Si dimetta, in nome della sua battaglia.
Oppure abbia il pudore ed il buon gusto di dare, a chi mantiene la famiglia con un sesto del suo stipendio (e che lei chiama servi, dementi italianuzzi, stronzi, pecore ecc), la prova della sua buonafede, fornendo le sue impronte (stesso discorso per i suoi 18 compagni di battaglia, a maggior ragione se leghisti). Altrimenti, "a pensar male si fa peccato ma ci si azzecca", infine la smetta di usare il turpiloquio, un rappresentante dello Stato, dovrebbe sempre usare toni civili.
Insulta chi NON ha altri argomenti.
Orpheus 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. privilegi guzzanti pianisti

permalink | inviato da Orpheus il 6/3/2009 alle 11:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (14) | Versione per la stampa

11 ottobre 2007

Tps ha ragione con un aliquota del 9,75% le tasse sono bellissime...


Vi piacerebbe pagare solo il 9,75% di tasse?
Non il 23, il 33 o il 43%, come i comuni contribuenti, ma solo il 9,75%.
Facile, basta diventare  ministro.
È quanto paga sull'indennità da titolare del dicastero il "nostro amato" ministro dell'economia che domenica scorsa ha elogiato la bellezza di pagare le tasse su Rai Tre.
Ovvio che TPS trovi le tasse bellissime, paga il 10% ed usufruisce di privilegi che la maggioranza degli italiani manco si sognano.
Pecca però in coerenza, se ama tanto pagare le tasse perchè non mettere una norma in finanziaria che alzi il prelievo sulle indennità dei ministri?
Perchè TPS? Oppure gli italiani devono amare pagare le tasse e i ministri come lei amano solo infliggerle agli altri?
 A spiegare quanto paga sull'indennità ministeriale PadoaSchioppa è una circolare della Ragioneria generale dello Stato del 1 gennaio 2007, pubblicata ieri da "Italia Oggi".
E così si apprende che l'indennità mensile lorda da ministro non parlamentare è di 11.269,21 euro al mese e quella netta è di 10.170,46 euro. Il che, tradotto, fa un totale di 122.045 euro l'anno netti. E questo solo per l'indennità.
A cui il tassator cortese TPS aggiunge una pensioncina come ex-vicedirettore della Banca d'Italia, di 312.728 euro l'anno. Ovvero un assegno mensile (per 12 mesi) di 26.060 euro. Tra pensioni e indennità ministeriale il nostro ministro dell'Economia porta a casa ogni mese 36.200 euro netti. Ma ancora non basta. L'uomo che ama le tasse non disdegna le comodità. Tornato da Francoforte, Tps ha chiesto al servizio immobiliare della Banca d'Italia di poter usufruire di un alloggio. La direzione immobiliare non ha avuti tentennamenti e ha affittato al ministro un lussuosissimo appartamento dalle parti di Torre Argentina, nel centro di Roma. Il Direttorio, infatti, ha a disposizione un certo numero di appartamenti di pregio da affidare a alte personalità che ne facciano richiesta. Nel caso del nostro ministro dell'Economia si tratta di una decina di stanze restaurate senza lesinare in marmi e rifiniture. Una sola perplessità: con questo reddito c'era bisogno di chiedere anche un canone calmierato?
Notizia tratta da Libero
Orpheus


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. privilegi tps tasse bellissime

permalink | inviato da Orpheus il 11/10/2007 alle 22:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

27 settembre 2007

Falce e paletta


Come fa un comunista duro e puro per recarsi alla FESTA DELL'UNITA' (badate bene, festa dell'Unità, mica un impegno istituzionale)?
Prende il treno direte voi. Col cavolo.
Per un vero comunista duro e puro  ci vogliono tre auto e una paletta più il privilegio di viaggiare sulla corsia d'emergenza senza rischiare nulla.
In testa un’Alfa 159 nuova fiammante con poliziotti in borghese. Poi una Lancia Thesis con lampeggiante blu e paletta rossa “Servizio di Stato”. Infine un’altra Alfa 159 con poliziotti. Alle 18 e 40 di venerdì 7 settembre gli automobilisti nell’area di servizio Reggello sull’Autostrada del Sole si sono incuriositi pensando che fosse arrivato il presidente della Repubblica in cerca di un panino Camogli. Invece era solo il segretario di Rifondazione comunista, Franco Giordano, diretto a Bologna per un dibattito alla Festa dell’Unità.
Con una certa fretta: dopo breve sosta, l’aggressivo corteo è ripartito a tutto lampeggiante, sorpassando sulla corsia di emergenza i chilometri di coda che come ogni giorno affliggevano il tratto dell’Autosole tra Incisa e Firenze. A Giordano non piacciono nuove autostrade e terze corsie. Ecco perché: per la sua auto blu il traffico è sempre scorrevole.
Adesso, questo piccolo aneddoto non mi scandalizzerebbe più di tanto se il protagonista non fosse quel Giordano sempre in prima linea a scagliarsi contro i ricchi e la loro presunta arroganza.  
Orpheus


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Giordano festadell'unità privilegi autoblu

permalink | inviato da Orpheus il 27/9/2007 alle 21:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

13 settembre 2007

Senza grazia e senza giustizia ma con tanti privilegi

 
Ci sono i comuni mortali che per andare a vedere il GP di Monza prendono un treno o la macchina e ci sono "Loro"  gli Eletti che malgrado siano comunisti o pseudotali non si fanno mancare nulla e che per andare al GP di Monza usano l'aereo di Stato (praticamente una suite con 40 poltrone e ogni genere di comfort "venuta via" al prezzo stracciato di 55milioni di euro).  Dallo scalo di Linate, ovviamente area VIP (per ricconi senza un briciolo di coscienza) questi signori che hanno come unica virtù di far parte del governo, si sono accomodati  su un meraviglioso elicottero privato, un potente Agusta 109 con salottino interno, e con quello sono approdati all'autodromo di Monza.
Va beh, loro possono. Il problema é che possono con i soldi dei contribuenti e che un pieno dell'airbus presidenziale costa 20.000 euro contro i 200 euro di un volo nazionale. Ci sono regine che vanno a far la spesa in bicicletta, i nostri ministri se non hanno auto blu e aerei blu non vanno nemmeno alla toilette.
Forse e sottolineo forse, questa occasione era ufficiale ma l'ex-partigiano in cachemire ora presidente della camera, l'aereo blu lo ha usato per andare in vacanza a Quiberon...e si dicono comunisti.
Orpheus

5 settembre 2007

L'altra Casta, quella che non fa notizia: i sindacati


 La sinistra si compra la pace sociale: fatturati miliardari, bilanci segreti, uno sterminato patrimonio immobiliare
Aumenti salariali ridotti al minimo e rinnovi contrattuali che si fanno attendere sempre di più. I sindacati sono entrati in “letargo” (a certificarlo sono i dati Istat), d’altronde non si morde la mano da cui si è stati nutriti con dovizia. E la “mano rossa” è molto munifica con i propri sgherri; i lavoratori, quelli che sgobbano le fatidiche otto ore al giorno, quando governa la sinistra possono attaccarsi al proverbiale tram, così che i suddetti governi di sinistra godono e hanno sempre goduto di una “pace” sociale, comprata a suon di privilegi, con decreti, leggi, circolari e provvedimenti ritagliati come abiti su misura per i rappresentanti sindacali. Ecco alcuni dei regali dell'Ulivo: il governo Prodi nel maggio del '97, per mano dell'allora ministro della Funzione pubblica, Franco Bassanini, elabora un capolavoro legislativo: la legge 127. La legge al suo interno cela un articolo che libera le associazioni dall'obbligo di autorizzazione nelle attività e nelle operazioni immobiliari. Nella finanziaria del 2000 si assiste all'istituzione dei fondi per la formazione continua gestiti da sindacati e associazioni degli imprenditori. Con il governo Amato, nel 2001 viene fissato l'importo fisso per i patronati calcolato su tutti i contributi obbligatori versati da aziende e lavoratori agli enti. Fiumi di denaro arrivano nelle casse delle organizzazioni sindacali principalmente attraverso i patronati, i Caf (Centri di assistenza fiscale) e le deleghe sindacali sulle pensioni. La catena è ben studiata: i patronati si occupano prevalentemente di materia previdenziale come verifica delle pensioni, richieste di aumento e pratiche di invalidità, e per ogni pratica l'INPS rimborsa; l'assistito del patronato è anche un potenziale cliente del Caf. Ora arriva il bello: i Centri di assistenza fiscale, guarda caso nati sotto un governo di sinistra (governo Amato nel'92), ricevono e compilano le dichiarazioni dei redditi e le spediscono via internet, quindi con costi vicino allo zero, all'INPS; ad ogni spedizione corrisponde un rimborso. In loro soccorso è intervenuto un decreto del 1998, con il governo D'Alema, che concede ai Caf l'esclusiva sulla verifica della conformità dei dati indicati nei 730, cosicché anche il Ministero delle Finanze contribuisce al business dei sindacati rimborsando per ogni 730 dei lavoratori dipendenti inviato dai Caf. A questo si devono aggiungere le entrate provenienti dal tesseramento, che grazie ad un meccanismo borbonico rende particolarmente difficile, se non addirittura impossibile, la revoca.
L’altra casta
L’Espresso ha fatto i conti in tasca a questa oscura “casta” di privilegiati (di cui nessuno parla) e volano milioni di euro direttamente prelevati dalle tasche dei contribuenti per mantenere queste regalie MEDIEVALI ai sindacati. Non è solo una questione di spreco di denaro pubblico che potrebbe essere meglio utilizzato per migliorare lo stato sociale, ma anche di DEMOCRAZIA, non si può fare a meno di chiedersi come si possa continuare a foraggiare organizzazioni che investono montagne di quattrini per oliare gli ingranaggi della “gioiosa macchina da guerra” della sinistra, comportandosi come partiti politici pur NON avendo ricevuto alcun mandato popolare. Questa è una violenza che subisce la nostra democrazia. È ora di urlarla e denunciarla.
Bilanci top secret
Infine i bilanci dei sindacati, quelli veri, non sono mai usciti dai cassetti dei loro segretari. "Il giro d'affari di Cgil, Cisl e Uil ammonta a 3 mila e 500 miliardi di vecchie lire", sparò nell'ottobre del 2002 il radicale Daniele Capezzone, "e il nostro è un calcolo al ribasso". Non ci deve essere andato molto lontano, se è vero che oggi Lodovico Sgritta, amministratore della Cgil, si limita a non confermare che il fatturato consolidato di corso d'Italia abbia raggiunto il tetto del miliardo di euro. E ancora: se è vero che quello del sistema Uil, non paragonabile per dimensioni, metteva insieme 116 milioni già nel 2004, esclusi Caf, patronati e quant'altro.
Detto questo si può immaginare con estrema facilità come e quanto i sindacati TUTELINO i diritti dei lavoratori e QUANTO gli interessi propri e quelli dei politici loro amici. La pace sociale che regna sotto questo governo iniquo che sta strangolando il popolo italiano ne è la prova tangibile. Niente scioperi con il governo della felicità Prodi &Co. d’altronde quando mai i lavoratori sono stati protetti dai governi comunisti?
Orpheus
PS.Consiglio la lettura dell'articolo dell'Espresso a chi si straccia le vesti per l'8x1000 alla Chiesa cattolica

sfoglia
settembre        novembre