.
Annunci online

 
Orpheus 
CHI HA IL CORAGGIO DI RIDERE E' PADRONE DEL MONDO
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Dallapartedeltorto
Alessandro/Orcinus
Miralanza-Roberto
Angelo D'Amore
Alman's page
Maralai
Press
Blog.it
300705
Il Berretto a sonagli
Il Fazioso Liberale
Fort
Gabbiano urlante
Invisigoth-Bounty Hunter
Mara Carfagna
A DESTRA-L'italia agli italiani
Luigi Turci
Il lupo di Gubbio
MILLEEUNA DONNA
Simpaticissima Clio-Endor
Caffé nero-Cap e Pike
Alef
L'angolo di Bolina-un punto di vista di sinistra
il blog di Barbara
Il cielo sopra Kabul
CONTROCORRENTE
Countrygirl
Cavmi-La grande forza delle idee
C'é Walter
Deborah Fait
Esperimento
Fanny
Germanynews
Il Giulivo
Hoka Hey
imitidicthulhu-satira intelligente
Italian blog4Darfour
Informazione corretta
L'importanza delle parole
Lisistrata
Liberali per Israele
Legno storto
Luca-Liberodipensare
Lontana
Max-Altrimenti
Magdi Allam Forum
Manu
Maedhros
Max-Altrimenti
PA
Pseudosauro
La pulce
Periclitor
PARBLEU! di Jeanne ed Emile de la Penne
Il Reazionario
Sauraplesio
Sarcastycon
Tocqueville
Una voce che urla nel deserto
Zanzara
  cerca

Orpheus

Promuovi anche tu la tua Pagina

 

 

Nardana Talachian  scrive:


“Aiutateci a rompere il silenzio.

Aiutateci a tenere vivo il verde.

Aiutateci a salvare quel poco che e' rimasto dell'Iran.

Aiutateci a credere che l'umanità' esiste ancora.

Non vi chiediamo molto: basta portate qualcosa di verde,

fosse anche una semplice foglia attaccata sulla camicia.”


Avviso

 

In questo blog i commenti ai post
non saranno immediatamente visibili
ma  verranno pubblicati

dopo la mia approvazione.

 

Sono stata costretta a ricorrere

a tale funzione a causa di continui
insulti e aggressioni verbali da
parte di utenti di sinistra, che mi
hanno PRIVATO della libertà di
lasciare i commenti liberi a tutti.
 
 

bimbi
                    SCUDI UMANI

Avviso:
Coloro che lasciano un commento
devono evitare le offese personali
gratuite alla sottoscritta o ad altri.
Tutti i commenti che non contengono
obiezioni di natura politica, ma
attacchi personali
VERRANNO CANCELLATI.
Capisco che per gli elettori di 
sinistra che non hanno altri 
argomenti sia più facile e
sbrigativo insultare, ma non é
obbligatorio leggermi e men che meno
lasciare un commento.
Chi lo fa ricordi che é in "casa
d'altri" e si comporti con rispetto.
Grazie

Salviamo Pegah





Un sito per i nostri piccoli amici
          che cercano casa
se ne accoglierete uno vi ripagherà
con fedeltà, compagnia e amore per
tutta la vita.








 

Il Giardino delle Esperidi
Un angolo incantato dove
 Orpheus, Nessie e Lontana
svestiranno l'armatura dei
blog politici, per indossare
gli impalpabili veli delle
Esperidi e parlare
di arte, musica e poesia.
Un “isola dei Beati”
immersa
Nella bellezza, nel lusso,
nella calma E nella voluttà
 

Leonora Carrigton
The Giantess - 1950



La pedofilia “al pari di qualunque
 orientamento e preferenza sessuale,
 non può essere considerata un reato

Daniele Capezzone (5/12/2000)
I pedofili di qualsiasi razza e religio-
ne
RINGRAZIANO
ma migliaia di bambine come
Madeleine Mc Cann ogni anno
spariscono vittime
dei pedofili.

Bambini Scomparsi - Troviamo i Bambini



Giorno del ricordo 2007







QUANTE SAMIA
DOBBIAMO ANCORA VEDERE?


Talebani in azione



" A volte arrivo a pensare che quello
che fecero durante gli anni di piombo
é asai meno devastante di quello che
stanno facendo oggi per occultare la
verità. E quello che fa ancora più
rabbia, é che lo fanno con gli strumenti
di quello stesso potere che ieri volevano
abbattere con le armi"
Giovanni Berardi, figlio di Rosario
ucciso dalle BR







Sono un mammifero come te
Sono intellingente
Sono simpatico
NON MANGIARMI...
Non comprare "musciame"
é fatto con la mia carne.
Firma la petizione per
protestare contro le mattanze
giapponesi




Questo blog commemora i 
nostri ragazzi caduti per la
Pace. Al contrario del governo 
Prodi che annulla le celebrazioni
per il 12 novembre e permette
che i
no global picchino il padre
di Matteo Vanzan per averlo
commemorato.
Onore ai caduti di Nassiriya
12 Novenbre  2003
12 Novembre 2006
       

Mi riservo con fermezza,
il diritto di contraddirmi.
Attenzione questo blog è di
centro-destra, chi cerca
"qualcosa di sinistra" é
pregato di rivolgersi a Nanni
Moretti ed eviti di scocciare la
sottoscritta. Inoltre verranno
cancelati  i commenti che hanno
come unica finalità insultare
l'interlocutore in modo gratuito
e provocatorio e nulla apportano
alla discussione in atto.
Grazie Mary

IPSE DIXIT
Non tutti quelli che votano
sinistra
sono coglioni,
ma tutti i coglioni votano  
sinistra
.

   Orgoglioni di essere di sinistra


sprechirossi.it

Armata Rossa

Anticomunismo: un dovere morale

100% Anti-communist
Pubblicità Progresso
Il comunismo é come
l'AIDS.
Se lo conosci
lo eviti.
(IM)MORALISTI










Sinistre pidocchierie e
coglionaggini
in rete
Un sito tutto da vedere
per farsi 4 risate...




Internet Para Farinas y Todos Los Cubanos

Starving for Freedom

Sergio D'Elia terrorista di Prima
Linea condannato a 25 anni
di carcere e PROMOSSO
da questo "governo" Segretario
di Presidenza alla Camera.
 

...CREPI PURE ABELE
Enrico Pedenovi-
consigliere comunale Msi
Alfredo Paolella-
docente antropologia criminale
Giuseppe Lo Russo-
agente di custodia
Emilio Alessandrini-
giudice
Emanuele Iurilli-
un passante
Carmine Civitate-
proprietraio di un bar
Guido Galli-
docente criminologia
Carlo Ghiglieno-
ingegnere
Paolo Paoletti-
responsabile produzione Icmesa
Fausto Dionisi-
agente di polizia
Antonio Chionna-
carabiniere
Ippolito Cortellessa-
carabiniere
Pietro Cuzzoli-
carabiniere
Filippo Giuseppe-
agente di polizia

VITTIME DI PRIMA LINEA
Ricordiamole NOI, visto che
questo governo le ha "uccise"
per la seconda volta.




Il maggiore MarK Bieger mentre 
culla Farah, una bimba irachena
colpita a morte dallo scoppio di 
un'autobomba, che coinvolse 
brutalmente un gruppo di bambini
mentre correvano incontro ai 
militari americani. 
Questa é la "Resistenza" irachena.

 
 ONORE E GRAZIE 
AI NOSTRI RAGAZZI



             Ilam Halimi 
Spero con tutta l'anima che 
i tuoi carnefici paghino un prezzo
altissimo per ciò che ti hanno fatto.
   
    


Se li abbandonate i bastardi
siete voi




La Bellezza non ha causa:
Esiste.
Inseguila e sparisce.
Non inseguirla e rimane.
Sai afferrare le crespe
del prato, quando il vento,
vi avvolge le sue dita?
Iddio provvederà
perché non ti riesca.



Un piccolo fiore
che il buon Dio ci ha donato
per spiegarci l'amore


"Non dormo più.
Ho soltanto incubi.
Vedo gente che viene verso
di me lanciando pietre.
Cerco di scappare ma
i sassi mi colpiscono
non ho vie di fuga."
Amina Lawal








GRAZIE ORIANA

Ho sempre amato la vita.
Chi ama la vita non riesce mai
ad adeguarsi, subire,
farsi comandare.
Chi ama la vita é sempre
con il fucile alla finestra
per difendere la vita...
Un essere umano 
che si adegua, che subisce,
che si fa comandare, non é
un essere umano.
Oriana Fallaci 1979

"Non tutti i musulmani
sono terroristi,
ma tutti i terroristi
sono musulmani."
Abdel Rahman al-Rashed.

Mohammed Cartoons
No Turchia in Europa

Stop Violence on Women! We're all Hina Saleem!


"L'Islam é una cultura e una
religione nemica delle donne"



"Non lasciateci soli,
concedeteci un Voltaire.
Lasciate che i Voltaire di oggi
possano adoperarsi per
l'illuminismo dell'Islam
in un ambiente sicuro"


Ayaan Hirsi Ali

Submission - The Movie

Italian Blogs for Darfur



Beslan 3 settembre 2004
156 bambini massacrati
NON DIMENTICHIAMO MAI


In memoria di Nadia Anjuman
morta a 25 anni perché amava la
poesia.
...Dopo questo purgatorio
che partorisce morte
se il mare si calma
se la nuvola svuota il cuore
dai rancori
se la figlia della luna
s'innamora
donerà sorrisi
se il cuore della montagna
s'intenerisce,
nascerà erba verde...


















Questo BLOG non rappresenta

una testata giornalistica in quanto

viene aggiornato senza alcuna
periodicità.
Non può pertanto considerarsi
un prodotto ed
itoriale ai sensi della legge
n. 62
del 7.03.2001.Questo blog è un sito
no-profit.
Le mie fonti sono sempre indicate da un
link,
quando il materiale pubblicato non è
stato
creato da me, e non vi è alcuna
intenzione
di infrangere copyrights
esistenti.
Se il titolare di testi o immagini da me
postate
desiderasse la rimozione
del materiale
di sua proprietà,
basta contattarmi.

directory blog italia



Io sto con Benedetto XVI
non si bruciano Chiese e
uccidono innocenti in
nome di Dio.
Dio é amore e non ODIO





Tributo alle vittime dell'11 settembre 2001
Un tributo alle vittime
dell'11 settembre 2001


LA VERITA' E' UNA SOLA
          200 PAGINE DI
RICOSTRUZIONE STORICA







La guerra invisibile

E' ora che il mondo pianga
anche le vittime israeliane



Azzurri imitate il ghanese

Photo Sharing and Video Hosting at Photobucket
Lista degli attentati patiti dal popolo
israeliano


"La libertà, la giustizia e la de-
mocrazia, per ogni persona sono
sono vitali e necessari come il
respiro. 
Valiollah Feyz Mahdavi
Martire per la libertà, giustizia e 
democrazia del popolo iraniano.
Non ti dimenticherò mai.

                Spina Bifida: 
c'è chi vorrebbe abortirli e chi
   sopprimerli "dolcemente" 
     e dire che basterebbe:
                   CURARLI


           Il discorso di Berlusconi al Congresso degli Stati Uniti
           Non tutti sanno che...

"Non vedo proprio persecuzioni
 religiose in Cina".
"E' grottesco,
é ridicolodire che questo paese è
sottoposto ad una dittatura
marxista,se mai é vero il
contrario:c'è troppo poco dibattito
teorico sul marxismo".
Fausto Bertinotti



PACIFINTI IN AZIONE



Bisogna avere in se il caos
per partorire una stella che
danzi. F.Nietzsche


 

Diario | l'Asinistra | Diritti Umani | Islam | PDL | Vittime del terrorismo | Sprechi rossi e tasse | Etica e religione | EVIDENZA: immigrazione | cronaca | Nessuno tocchi i bambini | crimini e censura rossa | Amici a quattro zampe | Appelli e petizioni | Giustizia indecente | Sinistra indegna | Eurabia | Israele nel cuore | Elezioni | America | Satira | EVIDENZA: emergenza stupri | INFORMAZIONE SCORRETTA | Lotta alla mafia e all'evasione | PILLOLE di buon senso | Berlusconi persecuzioni sinistre | Zingaropoli |
 
Diario
1visite.

19 settembre 2009

Governo: stop alle moschee in attesa della nuova legge-muro contro la loro proliferazione


Il ministro Maroni, come promesso in campagna elettorale dal suo partito, ha preso di petto l’integralismo islamico. Niente più moschee e “centri culturali” fino a nuovo ordine. Il Viminale  ha annunciato ieri di esser pronto a varare una moratoria nazionale sulla costruzione di luoghi di culto per musulmani. Blocco assoluto, almeno fino a quando non sarà pronta quella che è stata già definita la nuova legge-muro della Lega contro l’estremismo islamico e il proliferare di strutture fonte di potenziale degrado.
Il nuovo decreto verterà su quattro punti.
Primo: dovranno essere la Regioni a valutare dimensioni e impatto delle moschee. Niente minareti né muezzin che spezzano il silenzio con gli altoparlanti. E niente moschee a meno di un chilometro da una chiesa.
Secondo: l’ultima parola spetterà ai cittadini.
Verrà fatto un referendum consuntivo per ogni nuova proposta. Si eviterà quindi lo scempio perpetrato a Colle Val d’Elsa, dove i diritti dei cittadini sono stati calpestati dall’amministrazione, che ha letteralmente IMPOSTO la costruzione della mega-moschea, malgrado le petizioni e tutti i comitati di cittadini sorti per contrastarne la costruzione e protestare contro l’ABUSO della giunta (ovviamente rossa).
Sono inoltre previste regole di comportamento rigidissime. A cominciare dagli imam: dovranno essere registrati in un albo e parlare in italiano
Terzo: le moschee non potranno essere utilizzate se non per la preghiera. Troppo spesso, infatti, oggi vengono viste come punti di ritrovo.
All’interno di alcune di queste si trovano perfino dei punti ristoro. E non sono mancati casi di centri multati dai Nas per il mancato rispetto delle misure igieniche. In pratica, è sbagliato pensare che in una moschea si preghi e basta. Per quello ci sono le musalla, luoghi qualunque adibiti a quello scopo. Le moschee sono un centro politico e simbolico e spesso sono anche militare.
Quarto : ogni moschea dovrà avere un referente unico, responsabile di quanto avviene all’interno della struttura da lui gestita e che sia in grado di eliminare ogni sospetto sulla sua attività. "Vogliamo bilanci trasparenti — spiega Roberto Cota — niente fondi dall'estero, magari da terroristi".
E ovviamente non ci saranno fondi statali. Lo statuto dei proponenti, inoltre, dovrà riconoscere la laicità dello Stato e la famiglia monogamica.

Immancabili le lagne ignobilmente antitaliane di Rifondazione e  filo-islamici vari: la moratoria “é un’idea folle e illegale, l’ennesimo, disgustoso e vergognoso atto di una campagna becera e folle come quella che i più ciechi e feroci integralisti nostrani, i leghisti, stanno portando avanti da molto tempo”.
Ecco spiegato come mai la Lega è al Governo(e sale nei sondaggi) e i pagliacci della sinistra estrema sono stati cacciati a calci nel lato B, fuori dal parlamento italiano.
Orpheus


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. moratoria moschee pdl

permalink | inviato da Orpheus il 19/9/2009 alle 1:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (16) | Versione per la stampa

10 gennaio 2008

Israele e l'amore per la vita

 
Sarà perchè gli israeliani si alzano tutte le mattine, senza sapere se vedranno il sole tramontare, se riabbracceranno i loro cari, se la loro casa, la loro scuola, il loro negozio non finirà in pezzi e calcinacci, sarà perchè hanno visto sangue e brandelli di corpo umano, per la strada, fra i rottami di un bus, fra le macerie di una discoteca, di un mercato, di un ristorante...sarà perchè conoscono molto da vicino la morte e ci convivono ogni istante della loro vita, con coraggio, speranza e fede. Sarà per tutto questo che amano e rispettano profondamente la vita. 
Da Gerusalemme arriva quindi il si alla moratoria per l'aborto dall'associazione pro-life "Efrat" del medico chirurgo Eli Schussheim, un eroe in Israele. Sedicilima bambini sono nati grazie a lui, e nessuna delle madri si é MAI pentita di aver fatto nascere il proprio bambino.
Il pentimento, il rimpianto e i rimorsi sono appannaggio solo di quelle donne che hanno deciso di spegnere il "soffio della vita" che portavano in grembo.
Il dottor Schussheim dirige da vent’anni la più grande organizzazione antiabortista. 
Quando il faraone ordinò l’uccisione di tutti i nuovi nati ebrei, disse alle levatrici: "se è un maschio, lo farete morire; se è una femmina, potrà vivere”. Le levatrici disubbidirono e lasciarono vivere i bambini. Una di loro, Miriam, sorella di Mosè, acquisì così il nome di Efrat, che risale all’espressione ebraica “pru u’revu”, il precetto “siate fecondi e moltiplicatevi”.
“Efrat svolge lo stesso ruolo in Israele che ebbe Miriam in Egitto” dice Schussheim, arrivato in Israele nel 1964, anno in cui iniziò la sua battaglia contro l'aborto tramite un' organizzazione che aiutasse le donne a tenere i loro figli.
"Molte madri sono state convinte dalla nostra organizzazione a non abortire -afferma il dottor Schussheim-  nessuna di loro oggi si pente di averli salvati da un aborto che sembrava inevitabile. Abbiamo aiutato a far nascere 16 mila bambini”.
Sedicimila bambini che sono stati un "grumo di cellule"...
Orpheus

19 dicembre 2007

L'Iran festeggia la moratoria con le impiccagioni


All'alba di oggi, nel famigerato carcere di Evin di Teheran, sono stati consegnati al boia sette uomini e una donna di nome Zahra, condannata a morte per aver ucciso il marito. E’ questo il primo effetto sul regime degli ayatollah della moratoria contro la pena di morte votata ieri dall’Onu. Altro che ‘moral suasion’. Magari funzionerà con gli Stati Uniti, dove il 16 dicembre, il governatore del New Jersey ha firmato una legge che abolisce la pena di morte. Con l’Iran però l’effetto del giorno dopo è stato questo.
La notizia è trapelata grazie al lavoro certosino della famosa giornalista dissidente Asieh Amini che proprio stamani è stata interrogata in merito ai propri articoli dal tribunale rivoluzionario iraniano. Non sono stati ancora diffusi i nomi degli altri prigionieri uccisi perché il regime teme le reazioni internazionali dopo la storica votazione all’Onu. Anche l’Ansa che pure ha dato in breve la notizia non è riuscita a ottenere i nominativi delle persone. Quindi il regime prende tempo in attesa che siano i blog dei dissidenti iraniani a farci conoscere le identità e le storie delle persone giustiziate.
Si sa, in compenso, che è stata sospesa l'esecuzione di un’altra donna, una certa Rahele Zemani, anche lei condannata a morte per uxoricidio. La comunità degli esuli iraniani si sta mobilitando per salvarle la vita. Di Rahele si sa solo che ha ucciso il marito qualche mese fa dopo averlo sorpreso a letto con l’amante. La donna ha due figli piccoli di tre e cinque anni, ma sembra assai poco probabile che il regime decida di commutare la pena in carcere a vita. Secondo la shar’ia, infatti, questo dipende dai parenti della vittima che finora non hanno accettato soldi per comprare il “prezzo del sangue”.
Alcuni giorni fa Rahele ha scritto una lettera ai suoi ex suoceri chiedendo perdono per amore dei loro nipoti. Diceva nella sua missiva che è dal giorno dell'arresto che non vede più i suoi figli e di non renderli due volte orfani, prima con il padre e dopo con la madre. Le associazioni umanitarie che lavorano in favore delle donne condannate a morte hanno messo in moto una grande campagna a favore di lei e dell'altra donna identificata con il nome di Zahra.
Quest’ultima è stata impiccata oggi mentre Rahele è ancora viva. Ma per quanto? I dissidenti iraniani nei prossimi giorni chiederanno clamorosa di essere ricevuti da Napolitano in persona affinché il capo dello Stato italiano faccia pressione su Ahmadinejad per ottenere la sospensione delle condanne capitali in Iran, soprattutto dopo l’approvazione della moratoria Onu. Ma, purtroppo, visto quello che è successo oggi all’alba, c’è ben poco da sperare con iniziative diplomatiche di fare breccia nel regime canaglia degli ayatollah.
Dimitri Buffa-L'Occidentale
Con questi assassini la moratoria é acqua fresca. Solo pesanti sanzioni economiche, forse  potrebbero servire.
Orpheus


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Iran moratoria impiccagioni carcere Evin

permalink | inviato da Orpheus il 19/12/2007 alle 23:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

3 novembre 2007

ROMENO PRODI


Il decreto sulle espulsioni di cittadini immigrati?
"È un qualcosa di improvvisato, una pecetta fatta per salvaguardare l’immagine di Veltroni. Non si può attribuire ad altri governi una situazione che è di diretta responsabilità dell’esecutivo di Romano Prodi. Ci sono certe ipocrisie che non possono passare sotto silenzio".
 Silvio Berlusconi
Di seguito come Romeno Prodi , Veltroni e compagni hanno consegnato il paese agli zingari.
 Le loro bugie reiterate e spacciate con incredibile faccia tosta sono talmente pacchiane e plateali, che spacciandole sui media, offendono gli italiani e tutti coloro che hanno perso la vita a causa dell'inettitudine di questo governo.
La moratoria piena, per regolamentare la libera circolazione dei cittadini dei nuovi stati membri (fra cui i rom) decisa dal Governo Berlusconi nel 2004 é stata dapprima avversata dalla sinistra allora all'opposizione, con una risoluzione in Parlamento che ne chiedeva l'eliminazione, poi quando il governo prodi si é insediato ha deciso di NON REITERARE quella moratoria.Non solo per rumeni e bulgari ha stabilito dal 1 gennaio 2007 una moratoria svuotata da eccessive deroghe.
I Rom in Europa sono 12 milioni, dove pensate che andranno se tutti gli altri paesi (in Austria, Germania, Francia i campi nomadi sono stati smantellati da quel dì), al contrario si sono tutelati, per quanto possibile, dall'ingresso di delinquenti e nullafacenti?
Esiste una direttiva Ue, la 38/2004, che consente l’espulsione di cittadini comunitari che non abbiano un reddito adeguato.
Perchè NON é stata APPLICATA dal governo Prodi?
Perchè non è stata ANCORA creata una banca dati del DNA come hanno fatto sempre gli altri paesi CIVILI europei?
Perchè, al contrario, il governo prodi ha chiuso tre Cpt per l’identificazione dei clandestini (a Ragusa, a Brindisi e a Crotone), favorendo quindi l'invasione di immigrati clandestini?
Perché il governo prodi ha eliminato il visto d’ingresso per i soggiorni brevi, sostituendolo con una semplice autocertificazione, spiegando che se non conosci la persona che entra per tre mesi non sai nemmeno dove e come ritrovarlo se poi rimane?
Perché sempre e solo il governo prodi ha trasformato lo strumento civile dell’asilo in un lasciapassare per tutti?
Anche questa volta, come hanno sempre fatto in passato, cercano di scaricare le loro colpe sul Governo Berlusconi, tanto di "coglioni" che se le bevono, in giro ce ne sono ancora tanti.
(dati Sole24ore 2/11/2007 e Giornale)
Orpheus


sfoglia
agosto        ottobre