.
Annunci online

 
Orpheus 
CHI HA IL CORAGGIO DI RIDERE E' PADRONE DEL MONDO
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Dallapartedeltorto
Alessandro/Orcinus
Miralanza-Roberto
Angelo D'Amore
Alman's page
Maralai
Press
Blog.it
300705
Il Berretto a sonagli
Il Fazioso Liberale
Fort
Gabbiano urlante
Invisigoth-Bounty Hunter
Mara Carfagna
A DESTRA-L'italia agli italiani
Luigi Turci
Il lupo di Gubbio
MILLEEUNA DONNA
Simpaticissima Clio-Endor
Caffé nero-Cap e Pike
Alef
L'angolo di Bolina-un punto di vista di sinistra
il blog di Barbara
Il cielo sopra Kabul
CONTROCORRENTE
Countrygirl
Cavmi-La grande forza delle idee
C'é Walter
Deborah Fait
Esperimento
Fanny
Germanynews
Il Giulivo
Hoka Hey
imitidicthulhu-satira intelligente
Italian blog4Darfour
Informazione corretta
L'importanza delle parole
Lisistrata
Liberali per Israele
Legno storto
Luca-Liberodipensare
Lontana
Max-Altrimenti
Magdi Allam Forum
Manu
Maedhros
Max-Altrimenti
PA
Pseudosauro
La pulce
Periclitor
PARBLEU! di Jeanne ed Emile de la Penne
Il Reazionario
Sauraplesio
Sarcastycon
Tocqueville
Una voce che urla nel deserto
Zanzara
  cerca

Orpheus

Promuovi anche tu la tua Pagina

 

 

Nardana Talachian  scrive:


“Aiutateci a rompere il silenzio.

Aiutateci a tenere vivo il verde.

Aiutateci a salvare quel poco che e' rimasto dell'Iran.

Aiutateci a credere che l'umanità' esiste ancora.

Non vi chiediamo molto: basta portate qualcosa di verde,

fosse anche una semplice foglia attaccata sulla camicia.”


Avviso

 

In questo blog i commenti ai post
non saranno immediatamente visibili
ma  verranno pubblicati

dopo la mia approvazione.

 

Sono stata costretta a ricorrere

a tale funzione a causa di continui
insulti e aggressioni verbali da
parte di utenti di sinistra, che mi
hanno PRIVATO della libertà di
lasciare i commenti liberi a tutti.
 
 

bimbi
                    SCUDI UMANI

Avviso:
Coloro che lasciano un commento
devono evitare le offese personali
gratuite alla sottoscritta o ad altri.
Tutti i commenti che non contengono
obiezioni di natura politica, ma
attacchi personali
VERRANNO CANCELLATI.
Capisco che per gli elettori di 
sinistra che non hanno altri 
argomenti sia più facile e
sbrigativo insultare, ma non é
obbligatorio leggermi e men che meno
lasciare un commento.
Chi lo fa ricordi che é in "casa
d'altri" e si comporti con rispetto.
Grazie

Salviamo Pegah





Un sito per i nostri piccoli amici
          che cercano casa
se ne accoglierete uno vi ripagherà
con fedeltà, compagnia e amore per
tutta la vita.








 

Il Giardino delle Esperidi
Un angolo incantato dove
 Orpheus, Nessie e Lontana
svestiranno l'armatura dei
blog politici, per indossare
gli impalpabili veli delle
Esperidi e parlare
di arte, musica e poesia.
Un “isola dei Beati”
immersa
Nella bellezza, nel lusso,
nella calma E nella voluttà
 

Leonora Carrigton
The Giantess - 1950



La pedofilia “al pari di qualunque
 orientamento e preferenza sessuale,
 non può essere considerata un reato

Daniele Capezzone (5/12/2000)
I pedofili di qualsiasi razza e religio-
ne
RINGRAZIANO
ma migliaia di bambine come
Madeleine Mc Cann ogni anno
spariscono vittime
dei pedofili.

Bambini Scomparsi - Troviamo i Bambini



Giorno del ricordo 2007







QUANTE SAMIA
DOBBIAMO ANCORA VEDERE?


Talebani in azione



" A volte arrivo a pensare che quello
che fecero durante gli anni di piombo
é asai meno devastante di quello che
stanno facendo oggi per occultare la
verità. E quello che fa ancora più
rabbia, é che lo fanno con gli strumenti
di quello stesso potere che ieri volevano
abbattere con le armi"
Giovanni Berardi, figlio di Rosario
ucciso dalle BR







Sono un mammifero come te
Sono intellingente
Sono simpatico
NON MANGIARMI...
Non comprare "musciame"
é fatto con la mia carne.
Firma la petizione per
protestare contro le mattanze
giapponesi




Questo blog commemora i 
nostri ragazzi caduti per la
Pace. Al contrario del governo 
Prodi che annulla le celebrazioni
per il 12 novembre e permette
che i
no global picchino il padre
di Matteo Vanzan per averlo
commemorato.
Onore ai caduti di Nassiriya
12 Novenbre  2003
12 Novembre 2006
       

Mi riservo con fermezza,
il diritto di contraddirmi.
Attenzione questo blog è di
centro-destra, chi cerca
"qualcosa di sinistra" é
pregato di rivolgersi a Nanni
Moretti ed eviti di scocciare la
sottoscritta. Inoltre verranno
cancelati  i commenti che hanno
come unica finalità insultare
l'interlocutore in modo gratuito
e provocatorio e nulla apportano
alla discussione in atto.
Grazie Mary

IPSE DIXIT
Non tutti quelli che votano
sinistra
sono coglioni,
ma tutti i coglioni votano  
sinistra
.

   Orgoglioni di essere di sinistra


sprechirossi.it

Armata Rossa

Anticomunismo: un dovere morale

100% Anti-communist
Pubblicità Progresso
Il comunismo é come
l'AIDS.
Se lo conosci
lo eviti.
(IM)MORALISTI










Sinistre pidocchierie e
coglionaggini
in rete
Un sito tutto da vedere
per farsi 4 risate...




Internet Para Farinas y Todos Los Cubanos

Starving for Freedom

Sergio D'Elia terrorista di Prima
Linea condannato a 25 anni
di carcere e PROMOSSO
da questo "governo" Segretario
di Presidenza alla Camera.
 

...CREPI PURE ABELE
Enrico Pedenovi-
consigliere comunale Msi
Alfredo Paolella-
docente antropologia criminale
Giuseppe Lo Russo-
agente di custodia
Emilio Alessandrini-
giudice
Emanuele Iurilli-
un passante
Carmine Civitate-
proprietraio di un bar
Guido Galli-
docente criminologia
Carlo Ghiglieno-
ingegnere
Paolo Paoletti-
responsabile produzione Icmesa
Fausto Dionisi-
agente di polizia
Antonio Chionna-
carabiniere
Ippolito Cortellessa-
carabiniere
Pietro Cuzzoli-
carabiniere
Filippo Giuseppe-
agente di polizia

VITTIME DI PRIMA LINEA
Ricordiamole NOI, visto che
questo governo le ha "uccise"
per la seconda volta.




Il maggiore MarK Bieger mentre 
culla Farah, una bimba irachena
colpita a morte dallo scoppio di 
un'autobomba, che coinvolse 
brutalmente un gruppo di bambini
mentre correvano incontro ai 
militari americani. 
Questa é la "Resistenza" irachena.

 
 ONORE E GRAZIE 
AI NOSTRI RAGAZZI



             Ilam Halimi 
Spero con tutta l'anima che 
i tuoi carnefici paghino un prezzo
altissimo per ciò che ti hanno fatto.
   
    


Se li abbandonate i bastardi
siete voi




La Bellezza non ha causa:
Esiste.
Inseguila e sparisce.
Non inseguirla e rimane.
Sai afferrare le crespe
del prato, quando il vento,
vi avvolge le sue dita?
Iddio provvederà
perché non ti riesca.



Un piccolo fiore
che il buon Dio ci ha donato
per spiegarci l'amore


"Non dormo più.
Ho soltanto incubi.
Vedo gente che viene verso
di me lanciando pietre.
Cerco di scappare ma
i sassi mi colpiscono
non ho vie di fuga."
Amina Lawal








GRAZIE ORIANA

Ho sempre amato la vita.
Chi ama la vita non riesce mai
ad adeguarsi, subire,
farsi comandare.
Chi ama la vita é sempre
con il fucile alla finestra
per difendere la vita...
Un essere umano 
che si adegua, che subisce,
che si fa comandare, non é
un essere umano.
Oriana Fallaci 1979

"Non tutti i musulmani
sono terroristi,
ma tutti i terroristi
sono musulmani."
Abdel Rahman al-Rashed.

Mohammed Cartoons
No Turchia in Europa

Stop Violence on Women! We're all Hina Saleem!


"L'Islam é una cultura e una
religione nemica delle donne"



"Non lasciateci soli,
concedeteci un Voltaire.
Lasciate che i Voltaire di oggi
possano adoperarsi per
l'illuminismo dell'Islam
in un ambiente sicuro"


Ayaan Hirsi Ali

Submission - The Movie

Italian Blogs for Darfur



Beslan 3 settembre 2004
156 bambini massacrati
NON DIMENTICHIAMO MAI


In memoria di Nadia Anjuman
morta a 25 anni perché amava la
poesia.
...Dopo questo purgatorio
che partorisce morte
se il mare si calma
se la nuvola svuota il cuore
dai rancori
se la figlia della luna
s'innamora
donerà sorrisi
se il cuore della montagna
s'intenerisce,
nascerà erba verde...


















Questo BLOG non rappresenta

una testata giornalistica in quanto

viene aggiornato senza alcuna
periodicità.
Non può pertanto considerarsi
un prodotto ed
itoriale ai sensi della legge
n. 62
del 7.03.2001.Questo blog è un sito
no-profit.
Le mie fonti sono sempre indicate da un
link,
quando il materiale pubblicato non è
stato
creato da me, e non vi è alcuna
intenzione
di infrangere copyrights
esistenti.
Se il titolare di testi o immagini da me
postate
desiderasse la rimozione
del materiale
di sua proprietà,
basta contattarmi.

directory blog italia



Io sto con Benedetto XVI
non si bruciano Chiese e
uccidono innocenti in
nome di Dio.
Dio é amore e non ODIO





Tributo alle vittime dell'11 settembre 2001
Un tributo alle vittime
dell'11 settembre 2001


LA VERITA' E' UNA SOLA
          200 PAGINE DI
RICOSTRUZIONE STORICA







La guerra invisibile

E' ora che il mondo pianga
anche le vittime israeliane



Azzurri imitate il ghanese

Photo Sharing and Video Hosting at Photobucket
Lista degli attentati patiti dal popolo
israeliano


"La libertà, la giustizia e la de-
mocrazia, per ogni persona sono
sono vitali e necessari come il
respiro. 
Valiollah Feyz Mahdavi
Martire per la libertà, giustizia e 
democrazia del popolo iraniano.
Non ti dimenticherò mai.

                Spina Bifida: 
c'è chi vorrebbe abortirli e chi
   sopprimerli "dolcemente" 
     e dire che basterebbe:
                   CURARLI


           Il discorso di Berlusconi al Congresso degli Stati Uniti
           Non tutti sanno che...

"Non vedo proprio persecuzioni
 religiose in Cina".
"E' grottesco,
é ridicolodire che questo paese è
sottoposto ad una dittatura
marxista,se mai é vero il
contrario:c'è troppo poco dibattito
teorico sul marxismo".
Fausto Bertinotti



PACIFINTI IN AZIONE



Bisogna avere in se il caos
per partorire una stella che
danzi. F.Nietzsche


 

Diario | l'Asinistra | Diritti Umani | Islam | PDL | Vittime del terrorismo | Sprechi rossi e tasse | Etica e religione | EVIDENZA: immigrazione | cronaca | Nessuno tocchi i bambini | crimini e censura rossa | Amici a quattro zampe | Appelli e petizioni | Giustizia indecente | Sinistra indegna | Eurabia | Israele nel cuore | Elezioni | America | Satira | EVIDENZA: emergenza stupri | INFORMAZIONE SCORRETTA | Lotta alla mafia e all'evasione | PILLOLE di buon senso | Berlusconi persecuzioni sinistre | Zingaropoli |
 
Diario
1visite.

4 maggio 2009

Vogliamo parlarne?

Ma dopo un transgender ex-prostituto(a)

Per ammissione della stessa Luxuria che si é dedicata alla prostituzione per "mangiare" (infatti é l'unico mestiere se si vuole sbarcare il lunario).
E questo: una pornodiva cicciolosa


Perchè tanto indignazione per le veline?
Come se il PdL avesse profanato chissà quale tempio della moralità con la (presunta) candidatura di veline?
In Parlamento c'è finito di tutto e di più.
Perchè il matrimonio di Berlusconi é un affare di Stato, già tema di trasmissioni (stasera era l'argomento dell'Infedele)
E Sircana che andava a trans, no.
E Fini che ha mollato la consorte per una signora procace e incinta, nemmeno
E Casini idem, divorziato e risposato, neanche...
E vogliamo mettere in conto anche il servizio delle iene sui parlamentari con il vizietto della coca e della cannabis?
E quelli che la piantavano nelle fioriere di Montecitorio?
Quanto fetida ipocrisia.
E che sconforto vedere la sinistra "mettere le mani nelle mutande di Berlusconi", con la speranza di recuperare i consensi persi per averle messe nelle tasche degli italiani.
Orpheus


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. luxuria ipocrisia prlamento cocciolina

permalink | inviato da Orpheus il 4/5/2009 alle 22:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa

16 dicembre 2008

Meno male che Berlinguer è morto...

 L'Alba nazionale, "showgirl" senza sapere fare assolutamente nulla, donna copertina di Chi, Novella2000 e affini per meriti estetici (abbondantemente rifatti dal chirurgo) amanti e pose da "donna-vogliosa-che-chiede-sempre", si é proposta per il dopo Walter.
La situazione del Pd é così comatosa (parole sue), che giustamente lei sarebbe la scelta più oculata per sostituire Veltroni. 
Pare, infatti che Alba mastichi politica da quando era in fasce perché mentre  "succhiava il biberon suo padre le parlava di grandi idealità e una volta cresciuta, la portava con lui a manifestare il 25 aprile".
Inoltre é
stata incoronata  "icona femminile della sinistra italiana" da un sondaggio condotto tra gli internauti e commentato a "KlausCondicio", dove appunto lei é intervenuta per "proporre" la sua candidatura "alle prossime primarie, tra quattro anni o comunque quando si svolgeranno"
Ma a Uoltèr l'idea non é piaciuta, e ha sconsigliato Alba, "perchè lei che é troppo presente in video per cui avrebbe qualche difficoltà ad accettare un ruolo da subordinata e si annoierebbe...
Che marpione, Alba é da mò che in video fa solo comparsate a Porta a Porta, e poco altro, quindi accetterebbe, eccome di avere un ruolo da subordinata...infatti, lei mica l'ha bevuta la sviolinata di Uoltér: "Adesso, ripensandoci, mi sfugge onestamente il vero motivo per cui non potrei intraprendere la carriera politica."
Il curriculum l'ha già fornito e se la sinistra non ne vuol sapere di accettare cotanta donna: "Io inizierei comunque a pensare a cosa poter fare per questo Paese e in che contesto poterlo fare e comincerei a domandarmi per quale motivo io non possa essere messa in condizione di far questo"-dice Alba- ed ha ragione che ha più di lei Vladimir Luxuria? Persino le tette rifatte sono più piccole...
Poi dopo il parlamento potrebbe fare l'Isola...così Sansonetti potrebbe nuovamente esultare per qualcosa che ha vinto la sinistra.
Orpheus
ps: Adesso capite il perchè del titolo?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. sinistra luxuria parietti

permalink | inviato da Orpheus il 16/12/2008 alle 21:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa

25 novembre 2008

Dall’obamania alla luxuriamania

 
La sinistra radicale è in festa finalmente ha vinto qualcosa
Il vento sta cambiando, vuoi vedere che il prossimo anno vincono anche La Talpa? 
Per adesso si accontentano dell'Isola dei Famosi, reality trash (fino all’altro ieri) di Rai due assurto a programma di grande spessore “intellettual-chic” nonché "politically correct" per aver permesso la vittoria di un transgender.
L’eroina ex parlamentare di Prc è la risposta italiana a Barack Obama perché ha rotto “il tabù dell'eterosessualità a tutti i costi”, questo secondo la redazione di Liberazione, che a seguito delle ripetute e sonore batoste elettorali deve aver perso il senso della misura, e cosa ancor più tragica, anche quello del ridicolo.

Chissà che direbbero  Marx, Lenin e Mao di questa nuova icona dei compagni duri e puri: Wladimir Luxuria (all’anagrafe Vladimiro Guadagno) che con in testa le mutande della Marini a mo’ di bandana, ha ringraziato e pianto di commozione nel momento del trionfo, conformemente al clichè delle miss di tutti i tempi.
Non solo ma come una qualsiasi “casalinga di Voghera” ha fatto la spia, moraleggiando pubblicamente su un bacio che pare si fossero scambiati due concorrenti, lui sposato e lei fidanzata: “E’ bene che i vostri compagni di vita sappiano chi hanno accanto, adesso ho la coscienza a posto” ha esordito con tono acido, da massaia frustrata e sessofobica.
E così il reality è diventato un “servizio pubblico” per questa vittoria progressista, internazionale, istruttiva ecc.ecc. e Vlady la nuova paladina della sinistra, che Ferrero candiderebbe seduta stante all’Europarlamento (sai che risate si farebbero in Europa alle nostre spalle…)

Poi stanno ancora a chiedersi come mai gli italiani li hanno cacciati “senza se e senza ma” fuori dall’arco costituzionale.
Orpheus

6 marzo 2008

Caruso e Luxuria sempre presenti

 
A volte ritornano. Il no global e il trans, punti di forza dell'impresentabilità a sinistra, si presenteranno ancora. Come ampiamente previsto e nonostante lo scetticismo avanzato da Fausto Bertinotti, che in teoria qualcosa dovrebbe contare, Francesco Caruso e Vladimiro Guadagno correranno. In Sicilia per Montecitorio Luxuria, per il Senato in Veneto - e in un posto obiettivamente difficile da cui conquistare un seggio - il disobbediente Francesco Caruso. Tutti nella Sinistra Arcobaleno, ovviamente.
Entrambi riconfermati dopo lo spettacolo offerto in Parlamento e gli ottimi risultati conseguiti. E in un quadro politico sconvolto, rinnovato, incerto, due punti fissi non sono una cosa da poco. Da Libero

Eh già deve proprio "correre" Luxuria in Sicilia perchè se lo beccano...

Bertinotti è un furbacchione di tre cotte, ufficialmente ha bocciato le candidature di Luxuria e Ciccio Caruso.
Come spiegare, infatti a chi si rompe la schiena otto ore al giorno, la presenza del paladino della spesa proletaria (quando gli operai devono farla con i propri magri stupendi) e della libera cannabis in libero stato?
E come spiegare la partecipazione dell’ inebriante intrattenitrice/intrattenitore del famoso "Mucca assassina" Wladimir Luxuria, con i suoi "programmi" su seni finti a carico della già disastrata finanzia pubblica e sui matrimoni e adozioni gay, come urgenza per il paese?
Quindi ufficialmente l’uomo arcobaleno dice di NO, e poi…ai voti di No-global e trans non rinuncia. D’altronde era prevedibile. Il cinico opportunismo elettorale del leader della sinistra arcobaleno è stata una mossa vincente che ha fatto crescere Rifondazione Comunista, dopo che gli operai gli avevano voltato le spalle.
Orpheus

13 febbraio 2008

Champagne e mortadella sviliscono le sedi istituzionali, condom e spinelli, invece le rivalutano...


Questo è un paese senza memoria, e con un senso dell’onore alternato, come i sensi unici.
Tutto ha due pesi e due misure, e "stranamente" i peccatucci della sinistra pesano meno.
Ieri sera a PaP, il direttore del Sole 24 Ore, Ferruccio De Bortoli, ha chiesto a Silvio Berlusconi di non ricandidare “chi sputa, mangia mortadella o stappa lo champagne”. Berlusconi si è detto d’accordo e ha risposto che “Ci sarà la opportuna severità nella scelta dei candidati”.
Spero che questa severità sia RICHIESTA anche al PD, o alla Sinistra arcobaleno.
Si, perché tutti si sono indignati per la mortadella e lo champagne di AN, ma per le pulcinellate di Caruso e Luxuria non hanno fatto una piega.
Eh, si che la lista è lunga: dalla cannabis piantata nelle fioriere di Montecitorio, ai preservativi marchiati falce e martello, distribuiti da Luxuria nella sede istituzionale della Camera, prima ancora che il governo Prodi diventasse tale.
Distribuzione gratuita non solo di condom, ma anche di cartine per gli spinelli con pacchettino rigorosamente rosso e un nuovo slogan: “Fuma sano, fuma staliniano”. La deputata transgender non era sola, ma accompagnata da alcuni colleghi di partito, Titti De Simone, il leoncavallino Daniele Farina e il coordinatore dei Giovani Michele De Palma.
Evidentemente distribuire cartine per la droga e preservativi, non sono atti gravi come mangiare mortadella e bere champagne, perché NESSUNO, si è indignato, nessuno a chiesto "severità nelle candidature".Ed è per questo che oltre ai “signori” sopra citati ci siamo ritrovati anche con ex-terroristi rossi e il fior-fiore della teppaglia no-global, che come prima azione ha preteso l’intitolazione di una Sala del Senato, ad un teppista morto mentre tentava di spaccare la testa di un carabiniere con un estintore.
Mi sta bene la serietà e la severità, ma che SIA RICHIESTA E APPLICATA da ambo le parti, a cominciare dalla sinistra arcobaleno, che quanto a candidare personaggi impresentabili, è senza rivali.
Orpheus


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Istituzioni candidati Luxuria Gramazio

permalink | inviato da Orpheus il 13/2/2008 alle 19:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa

7 novembre 2007

Le emergenze dell'On Luxuria


Per un attimo l’Italia ha tremato, una notizia inquietante aleggiava all’Ansa e a TGcom, foriera di tremende sciagure e terribili conseguenze per la sorte degli italiani: il vescovo di Foggia aveva vietato a Wladimir Luxuria di fare il testimone di nozze della cugina. NO…NO…NO… che paese è mai questo che toglie ad un fragile transgender un simile diritto? Dove siamo finiti? Manco fossimo in Cina...
Subito Luxuria ferita ma indomita, ha lanciato la sua "fatwa": "Ancora una volta questa è la Chiesa del bussate e vi sarà chiuso, non disposta al dialogo, al confronto. Una Chiesa chiusa, sempre più integralista, sempre più medioevale, che nega ad una persona, solo in quanto transessuale, di poter fare qualcosa che tutti gli altri possono fare. Credo che ci siano dubbi sulla legittimità di questa decisione che penso non rispetti neppure il Concordato". E annunciato a breve una interrogazione parlamentare sulla questione.

E poi a sinistra dicono che il governo precedente si faceva gli affari propri. Questo porta in aula anche gli “scazzi” personali di ogni singolo parlamentare… Detto questo la crisi è rientrata, il vescovo di Foggia che ha sicuramente più cervello della signora Luxuria, ha tolto il suo veto, ed ella potrà fare la testimone di nozze. 
Già un’altra volta la sig.ra Luxuria aveva tenuto gli italiani con il fiato sospeso e l'Italia aveva dovuto affrontare un’altra preoccupante emergenza: quella del cesso.
Nonché l'arduo dilemma: il parlamento ha bisogno di un terzo bagno per il terzo sesso?
Stanotte il paese dormirà tranquillo. I rom, le tasse, il terrorismo islamico. Bazzecole!
Grazie Luxuria, se non ci fossi, bisognerebbe inventarti...
Orpheus
PS. Vi ricordate Prodi? Il paese ha bisogno di serietà...

2 ottobre 2007

Authoruty del sesso e dello spreco voluta da Luxuria

 In tempi di tagli, ristrettezze economiche e sacrifici mancava giusto l'Authority sul sesso. Una commissione, cioè, chiamata a verificare se un ex uomo è diventato «totalmente, prevalentemente o parzialmente» donna oppure se, sotto sotto, è rimasto uomo. L'idea è contenuta in una proposta di legge presentata da Vladimir Luxuria, al secolo Vladimiro Guadagno, più alto rappresentante del «genere» transessuale in Parlamento. Il deputato di Rifondazione comunista ha presentato lo scorso cinque giugno una proposta di legge per favorire l'integrazione dei transessuali e proprio in questi giorni sta raccogliendo le firme dei colleghi deputati affinché venga discussa velocemente. Si intitola «Norme in materia di diritti e libertà delle persone transgenere» ed è costituita di 26 articoli. Il bello, per così dire, viene all'articolo 2, infatti, si occupa dei «criteri di identificazione della persona transgenere». Eggià, perché per fare una legge a favore dei transessuali, che consenta loro di cambiare nome, aggiornare i documenti, avere diritto ad eredità ed adozioni, bisogna prima capire chi lo è veramente. Come? Facile, basta nominare una bella commissione. Per la precisione la «Commissione di riconoscimento di genere».
Di che si tratta? «È un organo collegiale costituito dal presidente, nominato con determinazione dal ministro per le Pari opportunità e dal ministro della Solidarietà sociale, e da altri sei componenti scelti tra persone che assicurino indipendenza e idoneità alla funzione». Quale? Verificare se il transessuale è davvero tale e fa bene a voler cambiare sesso. Sette persone che resterebbero in carica «quattro anni» con possibilità di essere confermati una sola volta. Professori assunti come consulenti? Dirigenti della pubblica amministrazione? Di più non è dato sapere. Certo non è finita lì. Perché la deputata transgender, con la sua proposta, chiede che alla commissione centrale vengano affiancate «Commissioni regionali per il riconoscimento di genere». Istituite «in ogni capoluogo di Regione», cioè in 21 città, e composte «da professionalità appartenenti al campo della medicina con competenze specifiche». Ma a cosa serve tutto ciò, questo spreco di medici ed esperti del passaggio di sesso? A verificare se un uomo è veramente diventato donna - e viceversa - o meno. «La Commissione regionale», si legge all'articolo 6, «rilascia il certificato di pieno di riconoscimento di genere». A quel punto, accertate le condizioni, si possono avere «una tessera plastificata con un codice alfanumerico identificativo» e «le autorizzazioni a tutte le operazioni chirurgiche di adeguamento di genere». Un vero e proprio paradiso, a ben vedere. Visto che le autorizzazioni alle operazioni, interamente a a carico del sistema sanitario nazionale come sottolinea l'articolo 23, riguardano anche «caratteri sessuali secondari» come il naso e il seno. Tra le operazioni espressamente rimborsate, infatti, sono contemplate «la rinoplastica, la mastectomia aggiuntiva o demolitiva, le terapie ormonali» e «ogni intervento ritenuto importante per la piena salute della persona transgenere», compreso «il cambiamento chirurgico dei genitali». Basta pagare il ticket e passa la paura. Per non parlare dei farmaci, un elenco lunghissimo, tutti offerti dallo Stato così come l'assistenza psicologica prima e dopo l'operazione. Una volta passata l'analisi della Commissione e fatta l'operazione, il transessuale potrà avere una nuova carta d'identità, ma col vecchio numero identificativo, e certificati scolastici, anche antichi, col nome aggiornato. In compenso, forte del suo "tesserino", potrà violare il «divieto in vigore di comparire mascherato in luogo pubblico», vestire come vuole. Il cambiamento di sesso, prevede la legge, comporta l'automatico scioglimento di un matrimonio precedente. Quindi i diritti. Il cambiamento di sesso, chiede Luxuria, non dovrebbe essere «elemento di discriminazione» in caso di affidamento dei figli e, anzi, «non può costituire fattore discriminante ai fini della valutazione del giudice in merito all'idoneità degli adottanti». Diventare donna può essere utile anche per un altro motivo: «In caso di cambio di genere gli enti previdenziali provvedono ad adeguare il trattamento pensionistico», recita la proposta che attende nuove firme. Il transessuale che da uomo diventa donna, dunque, potrà andare in pensione cinque anni prima. Infine la questione toilette. Forse "scottata" dalla querelle con Elisabetta Gardini, l'onorevole Luxuria lo mette nero su bianco nella proposta di legge che potrebbe essere votata nelle prossime settimane: «L'utilizzo dei bagni deve garantire alla persona transgenere dignità e riservatezza». Per questa ragione, recita la legge, «ai responsabili di aziende, scuole, palestre e carceri è demandato il compito di individuare la migliore soluzione». Creando un terzo bagno, magari, o dirottando i transessuali su quello del genere più "vicino".
Riassunto da Libero
Abbiamo una sanità che non passa più le medicine ai malati cronici, tempi biblici per esami salvavita, ospedali fatiscenti e con pronti soccorso sovraffollati (questo soprattutto al centrosud), sempre negli ospedali i degenti operati vendono sbattuti fuori il prima possibile, ancora allettati e bisognosi di cure, e sto' buffone portato in parlamento da un partito spazzatura vuole affibbiare a carico di un sistema sanitario già a tracollo,  tette finte e nasini alla francese, più la ristrutturazione di carceri, scuole ecc. perchè i trans abbiano un bagno tutto loro.
Più tutte le commisioni regionali e centrali. Altro che gli sprechi dei politici...
Orpheus


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Sanità Luxuria transgender

permalink | inviato da Orpheus il 2/10/2007 alle 19:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
sfoglia
aprile        giugno