.
Annunci online

 
Orpheus 
CHI HA IL CORAGGIO DI RIDERE E' PADRONE DEL MONDO
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Dallapartedeltorto
Alessandro/Orcinus
Miralanza-Roberto
Angelo D'Amore
Alman's page
Maralai
Press
Blog.it
300705
Il Berretto a sonagli
Il Fazioso Liberale
Fort
Gabbiano urlante
Invisigoth-Bounty Hunter
Mara Carfagna
A DESTRA-L'italia agli italiani
Luigi Turci
Il lupo di Gubbio
MILLEEUNA DONNA
Simpaticissima Clio-Endor
Caffé nero-Cap e Pike
Alef
L'angolo di Bolina-un punto di vista di sinistra
il blog di Barbara
Il cielo sopra Kabul
CONTROCORRENTE
Countrygirl
Cavmi-La grande forza delle idee
C'é Walter
Deborah Fait
Esperimento
Fanny
Germanynews
Il Giulivo
Hoka Hey
imitidicthulhu-satira intelligente
Italian blog4Darfour
Informazione corretta
L'importanza delle parole
Lisistrata
Liberali per Israele
Legno storto
Luca-Liberodipensare
Lontana
Max-Altrimenti
Magdi Allam Forum
Manu
Maedhros
Max-Altrimenti
PA
Pseudosauro
La pulce
Periclitor
PARBLEU! di Jeanne ed Emile de la Penne
Il Reazionario
Sauraplesio
Sarcastycon
Tocqueville
Una voce che urla nel deserto
Zanzara
  cerca

Orpheus

Promuovi anche tu la tua Pagina

 

 

Nardana Talachian  scrive:


“Aiutateci a rompere il silenzio.

Aiutateci a tenere vivo il verde.

Aiutateci a salvare quel poco che e' rimasto dell'Iran.

Aiutateci a credere che l'umanità' esiste ancora.

Non vi chiediamo molto: basta portate qualcosa di verde,

fosse anche una semplice foglia attaccata sulla camicia.”


Avviso

 

In questo blog i commenti ai post
non saranno immediatamente visibili
ma  verranno pubblicati

dopo la mia approvazione.

 

Sono stata costretta a ricorrere

a tale funzione a causa di continui
insulti e aggressioni verbali da
parte di utenti di sinistra, che mi
hanno PRIVATO della libertà di
lasciare i commenti liberi a tutti.
 
 

bimbi
                    SCUDI UMANI

Avviso:
Coloro che lasciano un commento
devono evitare le offese personali
gratuite alla sottoscritta o ad altri.
Tutti i commenti che non contengono
obiezioni di natura politica, ma
attacchi personali
VERRANNO CANCELLATI.
Capisco che per gli elettori di 
sinistra che non hanno altri 
argomenti sia più facile e
sbrigativo insultare, ma non é
obbligatorio leggermi e men che meno
lasciare un commento.
Chi lo fa ricordi che é in "casa
d'altri" e si comporti con rispetto.
Grazie

Salviamo Pegah





Un sito per i nostri piccoli amici
          che cercano casa
se ne accoglierete uno vi ripagherà
con fedeltà, compagnia e amore per
tutta la vita.








 

Il Giardino delle Esperidi
Un angolo incantato dove
 Orpheus, Nessie e Lontana
svestiranno l'armatura dei
blog politici, per indossare
gli impalpabili veli delle
Esperidi e parlare
di arte, musica e poesia.
Un “isola dei Beati”
immersa
Nella bellezza, nel lusso,
nella calma E nella voluttà
 

Leonora Carrigton
The Giantess - 1950



La pedofilia “al pari di qualunque
 orientamento e preferenza sessuale,
 non può essere considerata un reato

Daniele Capezzone (5/12/2000)
I pedofili di qualsiasi razza e religio-
ne
RINGRAZIANO
ma migliaia di bambine come
Madeleine Mc Cann ogni anno
spariscono vittime
dei pedofili.

Bambini Scomparsi - Troviamo i Bambini



Giorno del ricordo 2007







QUANTE SAMIA
DOBBIAMO ANCORA VEDERE?


Talebani in azione



" A volte arrivo a pensare che quello
che fecero durante gli anni di piombo
é asai meno devastante di quello che
stanno facendo oggi per occultare la
verità. E quello che fa ancora più
rabbia, é che lo fanno con gli strumenti
di quello stesso potere che ieri volevano
abbattere con le armi"
Giovanni Berardi, figlio di Rosario
ucciso dalle BR







Sono un mammifero come te
Sono intellingente
Sono simpatico
NON MANGIARMI...
Non comprare "musciame"
é fatto con la mia carne.
Firma la petizione per
protestare contro le mattanze
giapponesi




Questo blog commemora i 
nostri ragazzi caduti per la
Pace. Al contrario del governo 
Prodi che annulla le celebrazioni
per il 12 novembre e permette
che i
no global picchino il padre
di Matteo Vanzan per averlo
commemorato.
Onore ai caduti di Nassiriya
12 Novenbre  2003
12 Novembre 2006
       

Mi riservo con fermezza,
il diritto di contraddirmi.
Attenzione questo blog è di
centro-destra, chi cerca
"qualcosa di sinistra" é
pregato di rivolgersi a Nanni
Moretti ed eviti di scocciare la
sottoscritta. Inoltre verranno
cancelati  i commenti che hanno
come unica finalità insultare
l'interlocutore in modo gratuito
e provocatorio e nulla apportano
alla discussione in atto.
Grazie Mary

IPSE DIXIT
Non tutti quelli che votano
sinistra
sono coglioni,
ma tutti i coglioni votano  
sinistra
.

   Orgoglioni di essere di sinistra


sprechirossi.it

Armata Rossa

Anticomunismo: un dovere morale

100% Anti-communist
Pubblicità Progresso
Il comunismo é come
l'AIDS.
Se lo conosci
lo eviti.
(IM)MORALISTI










Sinistre pidocchierie e
coglionaggini
in rete
Un sito tutto da vedere
per farsi 4 risate...




Internet Para Farinas y Todos Los Cubanos

Starving for Freedom

Sergio D'Elia terrorista di Prima
Linea condannato a 25 anni
di carcere e PROMOSSO
da questo "governo" Segretario
di Presidenza alla Camera.
 

...CREPI PURE ABELE
Enrico Pedenovi-
consigliere comunale Msi
Alfredo Paolella-
docente antropologia criminale
Giuseppe Lo Russo-
agente di custodia
Emilio Alessandrini-
giudice
Emanuele Iurilli-
un passante
Carmine Civitate-
proprietraio di un bar
Guido Galli-
docente criminologia
Carlo Ghiglieno-
ingegnere
Paolo Paoletti-
responsabile produzione Icmesa
Fausto Dionisi-
agente di polizia
Antonio Chionna-
carabiniere
Ippolito Cortellessa-
carabiniere
Pietro Cuzzoli-
carabiniere
Filippo Giuseppe-
agente di polizia

VITTIME DI PRIMA LINEA
Ricordiamole NOI, visto che
questo governo le ha "uccise"
per la seconda volta.




Il maggiore MarK Bieger mentre 
culla Farah, una bimba irachena
colpita a morte dallo scoppio di 
un'autobomba, che coinvolse 
brutalmente un gruppo di bambini
mentre correvano incontro ai 
militari americani. 
Questa é la "Resistenza" irachena.

 
 ONORE E GRAZIE 
AI NOSTRI RAGAZZI



             Ilam Halimi 
Spero con tutta l'anima che 
i tuoi carnefici paghino un prezzo
altissimo per ciò che ti hanno fatto.
   
    


Se li abbandonate i bastardi
siete voi




La Bellezza non ha causa:
Esiste.
Inseguila e sparisce.
Non inseguirla e rimane.
Sai afferrare le crespe
del prato, quando il vento,
vi avvolge le sue dita?
Iddio provvederà
perché non ti riesca.



Un piccolo fiore
che il buon Dio ci ha donato
per spiegarci l'amore


"Non dormo più.
Ho soltanto incubi.
Vedo gente che viene verso
di me lanciando pietre.
Cerco di scappare ma
i sassi mi colpiscono
non ho vie di fuga."
Amina Lawal








GRAZIE ORIANA

Ho sempre amato la vita.
Chi ama la vita non riesce mai
ad adeguarsi, subire,
farsi comandare.
Chi ama la vita é sempre
con il fucile alla finestra
per difendere la vita...
Un essere umano 
che si adegua, che subisce,
che si fa comandare, non é
un essere umano.
Oriana Fallaci 1979

"Non tutti i musulmani
sono terroristi,
ma tutti i terroristi
sono musulmani."
Abdel Rahman al-Rashed.

Mohammed Cartoons
No Turchia in Europa

Stop Violence on Women! We're all Hina Saleem!


"L'Islam é una cultura e una
religione nemica delle donne"



"Non lasciateci soli,
concedeteci un Voltaire.
Lasciate che i Voltaire di oggi
possano adoperarsi per
l'illuminismo dell'Islam
in un ambiente sicuro"


Ayaan Hirsi Ali

Submission - The Movie

Italian Blogs for Darfur



Beslan 3 settembre 2004
156 bambini massacrati
NON DIMENTICHIAMO MAI


In memoria di Nadia Anjuman
morta a 25 anni perché amava la
poesia.
...Dopo questo purgatorio
che partorisce morte
se il mare si calma
se la nuvola svuota il cuore
dai rancori
se la figlia della luna
s'innamora
donerà sorrisi
se il cuore della montagna
s'intenerisce,
nascerà erba verde...


















Questo BLOG non rappresenta

una testata giornalistica in quanto

viene aggiornato senza alcuna
periodicità.
Non può pertanto considerarsi
un prodotto ed
itoriale ai sensi della legge
n. 62
del 7.03.2001.Questo blog è un sito
no-profit.
Le mie fonti sono sempre indicate da un
link,
quando il materiale pubblicato non è
stato
creato da me, e non vi è alcuna
intenzione
di infrangere copyrights
esistenti.
Se il titolare di testi o immagini da me
postate
desiderasse la rimozione
del materiale
di sua proprietà,
basta contattarmi.

directory blog italia



Io sto con Benedetto XVI
non si bruciano Chiese e
uccidono innocenti in
nome di Dio.
Dio é amore e non ODIO





Tributo alle vittime dell'11 settembre 2001
Un tributo alle vittime
dell'11 settembre 2001


LA VERITA' E' UNA SOLA
          200 PAGINE DI
RICOSTRUZIONE STORICA







La guerra invisibile

E' ora che il mondo pianga
anche le vittime israeliane



Azzurri imitate il ghanese

Photo Sharing and Video Hosting at Photobucket
Lista degli attentati patiti dal popolo
israeliano


"La libertà, la giustizia e la de-
mocrazia, per ogni persona sono
sono vitali e necessari come il
respiro. 
Valiollah Feyz Mahdavi
Martire per la libertà, giustizia e 
democrazia del popolo iraniano.
Non ti dimenticherò mai.

                Spina Bifida: 
c'è chi vorrebbe abortirli e chi
   sopprimerli "dolcemente" 
     e dire che basterebbe:
                   CURARLI


           Il discorso di Berlusconi al Congresso degli Stati Uniti
           Non tutti sanno che...

"Non vedo proprio persecuzioni
 religiose in Cina".
"E' grottesco,
é ridicolodire che questo paese è
sottoposto ad una dittatura
marxista,se mai é vero il
contrario:c'è troppo poco dibattito
teorico sul marxismo".
Fausto Bertinotti



PACIFINTI IN AZIONE



Bisogna avere in se il caos
per partorire una stella che
danzi. F.Nietzsche


 

Diario | l'Asinistra | Diritti Umani | Islam | PDL | Vittime del terrorismo | Sprechi rossi e tasse | Etica e religione | EVIDENZA: immigrazione | cronaca | Nessuno tocchi i bambini | crimini e censura rossa | Amici a quattro zampe | Appelli e petizioni | Giustizia indecente | Sinistra indegna | Eurabia | Israele nel cuore | Elezioni | America | Satira | EVIDENZA: emergenza stupri | INFORMAZIONE SCORRETTA | Lotta alla mafia e all'evasione | PILLOLE di buon senso | Berlusconi persecuzioni sinistre | Zingaropoli |
 
Diario
1visite.

8 gennaio 2010

Immigrati brava gente: un paese a ferro e fuoco


Generalizzare è sbagliato, ma quando si tratta d’immigrazione clandestina è sacrosanto.
Un paese, Rosarno in Calabria, è stato messo a ferro e fuoco da centinaia di immigrati africani che, con spranghe, bottiglie, pali stradali hanno invaso le vie cittadine e hanno preso di mira, qualsiasi cosa gli si parasse di fronte: auto, in alcuni casi con delle persone a bordo, abitazioni, negozi, vasi e cassonetti, che sono stati svuotati e incendiati.
Il tutto pare sia scoppiato a causa di alcuni colpi sparati con una pistola ad aria compressa nei confronti di due immigrati.
Ma la vera causa, come ha detto Maroni, è la tolleranza  nei confronti di un fenomeno pericoloso, come quello dell’immigrazione clandestina, che alimenta la criminalità e genera degrado. Una miscela esplosiva, che è fonte solo di problemi per gli autoctoni, le vere vittime della situazione. Costretti a vivere gomito a gomito con torme di immigrati dediti al crimine e violenti. Costretti a subire il degrado che generano e spesso le limitazioni alla propria libertà per paura di rapine e stupri. Una situazione che ha una sola soluzione l’allontanamento di chi vive in clandestinità, e il respingimento di vuole entrare illegalmente nel nostro Paese. Tolleranza zero, è l’unica via possibile, con chi vuole fare i comodi propri in casa nostra.
Orpheus

Up date:
"I manifestanti (io li chiamerei vandali n.dO), nel corso della serata, proprio sulla statale 18, hanno danneggiato decine e decine di auto ed hanno bloccato una vettura con a bordo una donna e due figli.
La donna è stata colpita alla testa ed ha riportato una ferita lacero contusa ed e' stata costretta a scendere insieme ai figli. Quindi la vettura è stata incendiata."

Se moglie e figli fossero stati di uno dei buonisti che in questo momento si stanno stracciando le vesti fino agli slip firmati, per i "poveri migranti sfruttati"...chissà se, se le straccerebbero ugualmente...

9 giugno 2009

Sgominata gang di trafficanti di esseri umani-I frutti velenosi della clandestinità

 

 
La gang dei trafficanti di carne umana costringeva i clandestini a viaggiare in spazi angusti e pericolosi, nascosti all'interno di camion o a bordo di carrette del mare, arrivati da noi li "smistavano" verso altri paesi europei. Ogni anno ne entravano così a migliaia e chissà quanti ne morivano soffocati, annegati, di stenti o uccisi dai loro aguzzini.
Grazie ad una brillante indagine e alle dichiarazione di qualche disperato salvato in extremis è stata ricostruita la dinamica con cui agiva questa organizzazione criminale.
Un blitz in 16 città italiane, fra cui Roma, Milano, Rimini, Ancona, Como, Venezia, Bolzano ha portato all’annientamento, da parte della squadra mobile di Venezia e del Servizio centrale operativo, di una banda molto efficiente e ben ramificata in Europa con referenti nei vari paesi e in grado di presentarsi come “punto di riferimento” per altre organizzazioni coinvolte nella tratta di esseri umani. I risultati sono “di indubbia rilevanza” in quanto l'organizzazione “agiva in regime di monopolio” su tutta la zona orientale dell'Italia, da Bari a Venezia.
Inutile sottolineare che gli arrestati sono stranieri e sono pronta a scommetterci, la maggior parte, a loro volta clandestini.
Davanti a queste realtà il commento più ovvio che si può fare è che la rigorosità nel combattere la clandestinità equiparandola ad un reato, non è “razzismo” o “xenofobia”, ma impedire tutta una serie di crimini gravissimi. La clandestinità è un reato perché permette agli immigrati di vivere fuori dal controllo del contesto sociale in cui si trovano e quindi anche dalle leggi.

Il buonismo delle sinistre agevola e rende la vita facile ai criminali (tutti) e in particolare a quelli che non hanno scrupoli a lucrare sulla pelle di chi crede, venendo in Europa, di sbarcare in un eden paradisiaco: la nascita, la crescita e la ramificazioni di queste organizzazioni ne sono la “prova provata”.
Non è solo un problema di difendere la nostra terra GIUSTAMENTE da un’invasione senza freni, che porta povertà, degrado e criminalità (i clandestini senza documenti sono praticamente “costretti” a vivere d’espedienti), ma anche di far valere un principio sacrosanto: gli uomini non sono bestie e non vanno trattati come tali.
Paradossalmente il vero razzismo è di coloro che opponendosi alla linea dura nel combattere la clandestinità, rende possibile che individui senza scrupoli, trattino gli esseri umani come bestie da macello o li riducano in schiavitù (come succede per le numerose mafie straniere dedite allo sfruttamento della prostituzione).
Ergo  a "torta finita" i veri razzisti sono le anime belle della sinistra.
Orpheus

26 maggio 2009

Immigrazione: insensata "contro-legge" della regione Toscana

 
La Regione Toscana ha pronta una legge in netta contrapposizione con la linea rigorosa di lotta all’immigrazione illegale, che il Governo ha messo in campo e contro l'interesse stesso del Paese.
Questa
 legge “coccola” i clandestini in ogni modo, cure mediche, mense e dormitori e trasformerà la terra di Dante, nel bengodi della clandestinità, con le conseguenze che tutto ciò implica. Degrado e criminalità alle stelle, in primis.
Il centrodestra annuncia una dura opposizione.
”E’ una proposta di legge ipocrita che riempirà la Toscana di illegali. Il sottosegretario Mantovano sta valutando la possibilità di impugnarla” fa sapere il consigliere regionale di An-Pdl Marcella Amadio. “Ciò significa che la Regione Toscana, la stessa che ancora rimane unica e sola a non ospitare sul suo territorio un Cie si trasformerà in un grande bengodi. Un albergo popolare diffuso e gratuito per tutti i clandestini che attueranno una vera e propria invasione del nostro territorio”.
Nei punti salienti la legge prevede:
Interventi sociali urgenti e indifferibili: garantire a tutti un tetto e un pasto caldo, estendendo questo intervento anche ai cittadini stranieri privi di permesso di soggiorno.

Accesso degli extracomunitari irregolari al servizio sanitario

Diritto di voto: promuovere la partecipazione alla vita pubblica dei cittadini stranieri residenti estendendo il diritto di voto. Previsto un più omogeneo funzionamento delle Consulte e dei Consigli degli stranieri presenti in molti Comuni.

Sostegno e rafforzamento della rete regionale di sportelli informativi: loro compito è aiutare il cittadino straniero nel suo percorso di stabilizzazione semplificando i rapporti con la P.A.

Accesso al servizio civile regionale: è prevista la promozione di campagne informative per favorire l’accesso da parte di giovani stranieri di "seconda generazione" alla vita sociale e politica della comunità.

Che tradotto in soldoni significa assicurarsi un bell’orticello elettorale prossimo venturo sulla pelle dei cittadini italiani, a tutto tondo: più tasse, meno servizi per gli italiani, più degrado e più criminalità. Come sempre ciò che anima la sinistra é un vero spirito antitaliano.
Orpheus


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. immigrazione clandestina Toscana

permalink | inviato da Orpheus il 26/5/2009 alle 19:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa

3 maggio 2009

Primo maggio con stupro (alcool e droga)

Il V-day a Milano 

C’era una volta il Primo Maggio, giorno in cui, i lavoratori sfilavano fra bandiere rosse e "O bella ciao" e si rifocillavano dalle camminate con qualche salsiccia e un bicchiere di vino.
Il massimo che ti poteva capitare era tornare a casa con i piedi gonfi.
C’è adesso il primo maggio, moderno, solita retorica comunista, ma accompagnata da concertoni, “fumo” e alcolici, perché lo sballo ormai è di rigore anche sotto la falce e il martello. Un diktat dei tempi moderni, assembrarsi, ubriacarsi, drogarsi e sballarsi, ogni volta che c’è un’occasione.
Capita quindi che una ragazza di 23 anni, completamente “andata”, cada in un sonno profondo e un clandestino egiziano le si butti addosso, con l’intenzione di stuprarla, lì davanti a tutti, come se fosse la cosa più normale del mondo: violentare una donna in un parco in mezzo a decine di persone.
Il fatto deprecabile impone due riflessioni: la prima ma cosa è diventato il primo maggio? Sono davvero necessari concerti rock, alcolici e canne per festeggiare i lavoratori? Mi viene il dubbio che i lavoratori veri rifuggano queste manifestazioni e i sindacati per far numero attirino i giovani con personaggi che nulla hanno a che fare con la lotta proletaria, a meno che non si considerino proletari, “paperoni” come Vasco Rossi.
Seconda riflessione, possibile che un clandestino sia talmente sicuro di non subire conseguenze, da violentare una ragazza italiana in mezzo alla sua gente?
Da dove gli nasce questa sicurezza, nonché sfacciataggine?
Non certo da alcolici e droga, perché i musulmani, non fanno uso di queste sostanza, e allora?
Io credo che ritengano le nostre città, il loro “parco giochi”, le nostre donne puttane che ognuno può prendersi, i nostri uomini castrati che gliele servono su un piatto d’argento.
Altrimenti non si spiegherebbe il comportamento dell’egiziano, a casa sua non ci penserebbe nemmeno, ad abusare di una donna durante un avvenimento pubblico, non rischierebbe il linciaggio, ma sarebbe linciato in loco, e se per qualche miracolo si salvasse, la sharia ne farebbe “polpette”.
Qui, non vanno in galera e se gli succede, diventano star, con visite di politici preoccupati dell’incolumità fisica dello stupratore.
Detto questo rimane la solita domanda di sempre, ma che ce ne facciamo di questi immigrati?
Quale beneficio apportano al nostro paese? Come contribuiscono al suo Pil?
Non solo non servono a nulla, ma portano malattie, violenza, crimine, degrado e sporcizia e noi dobbiamo avere pietà, di chi ci "fotte" letteralmente? E' razzismo volere città sicure e pulite?
Orpheus

Up date: IL PRIMO MAGGIO ROMANO
Il quartiere intorno a San Giovanni si è svegliato richiudendo gli occhi molto in fretta nel tentativo di soffocare l’odore acido di urina, decine e decine di ragazzi e ragazze che fino a tarda notte non hanno ritenuto opportuno utilizzare i numerosi bagni chimici predisposti lungo le vie principali hanno urinato per strada.
L’alcool non è stato l’unico sottofondo non musicale alla serata:
gli agenti hanno arrestato 53 giovani tra i 18 ed i 30 anni (tra cui 5 donne) per violazione della legge sugli stupefacenti. Migliaia di dosi di cocaina, marijuana e hashish sono state sequestrate insieme agli euro spesi per acquistarle.
Quasi mille gli spettatori soccorsi per le conseguenze di bevute eccessive, crisi di panico o svenimenti. Di questi, 66 sono stati portati in ospedale, con un caso di overdose grave.
Problemi minori sono arrivati da un migliaio di giovani che hanno tentato - invano - di prendere i treni di ritorno senza biglietto. Uno di loro, che incitava all’assalto ai convogli, è stato arrestato.
Ieri mattina sono stati raccolte dall’Ama 60 tonnellate di rifiuti vari solo nelle adiacenze di piazza San Giovanni.

"Povero Marx", la sinistra ha trasformato la festa dei lavoratori, nella festa degli urinatori, dei drogati, dei teppisti, degli ubriaconi e dell'immondizia.
Quanto costerà al comune una simile indecenza?

11 gennaio 2008

Allarme meningite: immigrati clandestini nel mirino dell'OMS

 
Gli sviluppi delle indagini sui casi di meningite in Italia sembrano confermare il ruolo giocato da ceppi di meningococco importati, e la presenza di 4 milioni di immigrati sul territorio nazionale non può più essere ignorata o sottovalutata dalle autorità sanitarie nazionali e regionali, che dovrebbero varare un programma di prevenzione e un censimento sullo stato vaccinale di queste persone.
È l'allarme lanciato da Walter Pasini, Direttore del Centro OMS Medicina del Turismo. "La circolazione in Italia di un elevato numero di africani provenienti dalla cosiddetta 'cintura meningococcicà  (senegalesi, ivoriani, etiopi, somali) - avverte Pasini - pone il rischio di meningite anche da meningococco A, Y e W135. Contro i ceppi A,C,W135 ed Y esiste peraltro un vaccino, obbligatorio per i militari ed i pellegrini a La Mecca, che però conferisce un'immunità di soli 3 anni. Contro il solo meningococco C esiste invece un vaccino coniugato che dà immunità per la vita".
La meningite non é la sola malattia a cui siamo esposti, ma vanno aggiunte anche le "malattie trasmesse per via alimentare, come l'epatite A e la febbre tifoide, in considerazione della presenza di immigrati nelle cucine dei ristoranti, malattie sessualmente trasmesse, come HPV, AIDS, sifilide e gonorrea, legate alla prostituzione e soprattutto la tubercolosi, malattia considerata debellata, ma che sta conoscendo una significativa ripresa in tutta Europa, anche in forme antibiotico-resistenti".
I rischi, precisa Pasini, derivano soprattutto "dagli immigrati clandestini che sfuggono, in quanto tali, a ogni forma di controllo.
La politica del buonismo cieco e strumentale dà ulteriori frutti avvelenati, gli immigrati clandestini, non solo sono quelli che commettono più reati contro la persona e il patrimonio, ma possono essere anche delle "mine batteriologiche" vaganti, perchè non sottoposti a nessun controllo e provenienti da aeree dove certe malattie mietono ancora migliaia di vittime. 
Eppure proprio l'altro ieri il Ministro Fioroni ordinava al sindaco Moratti di ammettere
immediatamente i figli degli immigrati clandestini negli ASILI comunali, contro la stessa legge, il buon senso e contro ogni logica di PREVENZIONE.
Se un bambino figlio di clandestini infetta un'intera classe di bambini suoi compagni, e ne muoiono due, cinque, dieci...che fa l'esimio ministro Fioroni si dimette? Chi pagherebbe per le vite stroncate di quei piccoli?
Ecco un ulteriore atto di pressapochismo dei ministri di questo governo, rei di una superficialità criminale nel portare avanti una politica tesa ad "accarezzare il pelo" al compagno Ferrero e soci. L'importante é non perdere la poltrona, anche se il prezzo che pagano gli italiani é ogni giorno più intollerabile.
Orpheus 


10 gennaio 2008

Fioroni ricatta Letizia Moratti, ma é contro la legge


 Il ministro della (d)istruzione Giuseppe Fioroni, invece di dedicarsi a tentare di resuscitare l'ormai cadaverica istruzione italiana, si mette il saio arcobaleno e fa il santo-paladino-degli-immigrati-clandestini, perchè questo governo ha a cuore solo le "problematiche" dei clandestini. Ciò che questi ultimi causano agli italiani, grazie al clima d'illegalità ormai IMPERANTE beh....noi "sporchi capitalisti" ce lo meritiamo.
Così ieri ha fatto la voce grossa con Letizia Moratti, rea di aver escluso i figli degli immigrati clandestini dagli asili comunali, e ha lanciato alla medesima un ultimatum:"Se i figli degli immigrati irregolari non verranno subito ammessi negli asili comunali a questi ultimi verranno revocati il riconoscimento della parità e i contributi statali.". La Moratti, prosegue Fioroni, ha dieci giorni di tempo per il «ripristino del rispetto delle norme relative all’iscrizione alle scuole dell’infanzia dei bambini extracomunitari privi di permesso di soggiorno."
Peccato che il tonante proclama del ministro Fioroni sia contro la legge. Esattamente contro due norme contenute nella Turco-Napolitano.
Detto questo il ministro di un paese CIVILE, non deve fare il frate comboniano, MA IL SUO LAVORO  e deve farlo NEL PIENO RISPETTO DELLA LEGALITA'. 
Che messaggio arriva da un simile ministro?
Che la legge é un optional, da applicare a discrezione?
Che la legge é uguale per tutti, ma per alcuni lo é di più?
Che un ministro può infischiarsene della legge?
Viene da sè che se uno risiede illegalmente nel nostro territorio, non ha nessun diritto, e se pur dispiace trattandosi di bambini, derogare alle regole e alla LEGALITA' non giova a nessuno, né a noi, né a loro.
L'onere della misericordia é della Chiesa, lo Stato deve garantire ben altre cose, la legalità e la sicurezza in primis.
Se, poi Fioroni, vuole aiutare i bambini degli extra-comunitari irregolari, lo faccia,  seguendo l'iter legislativo E NON RICATTANDO IL SINDACO DI UNA CITTA', con una diffida giuridicamente infondata e che eccede dai suoi poteri di ministro.
Questo governo non conosce l'ABC della democrazia.
Orpheus

sfoglia
dicembre        febbraio