.
Annunci online

 
Orpheus 
CHI HA IL CORAGGIO DI RIDERE E' PADRONE DEL MONDO
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Dallapartedeltorto
Alessandro/Orcinus
Miralanza-Roberto
Angelo D'Amore
Alman's page
Maralai
Press
Blog.it
300705
Il Berretto a sonagli
Il Fazioso Liberale
Fort
Gabbiano urlante
Invisigoth-Bounty Hunter
Mara Carfagna
A DESTRA-L'italia agli italiani
Luigi Turci
Il lupo di Gubbio
MILLEEUNA DONNA
Simpaticissima Clio-Endor
Caffé nero-Cap e Pike
Alef
L'angolo di Bolina-un punto di vista di sinistra
il blog di Barbara
Il cielo sopra Kabul
CONTROCORRENTE
Countrygirl
Cavmi-La grande forza delle idee
C'é Walter
Deborah Fait
Esperimento
Fanny
Germanynews
Il Giulivo
Hoka Hey
imitidicthulhu-satira intelligente
Italian blog4Darfour
Informazione corretta
L'importanza delle parole
Lisistrata
Liberali per Israele
Legno storto
Luca-Liberodipensare
Lontana
Max-Altrimenti
Magdi Allam Forum
Manu
Maedhros
Max-Altrimenti
PA
Pseudosauro
La pulce
Periclitor
PARBLEU! di Jeanne ed Emile de la Penne
Il Reazionario
Sauraplesio
Sarcastycon
Tocqueville
Una voce che urla nel deserto
Zanzara
  cerca

Orpheus

Promuovi anche tu la tua Pagina

 

 

Nardana Talachian  scrive:


“Aiutateci a rompere il silenzio.

Aiutateci a tenere vivo il verde.

Aiutateci a salvare quel poco che e' rimasto dell'Iran.

Aiutateci a credere che l'umanità' esiste ancora.

Non vi chiediamo molto: basta portate qualcosa di verde,

fosse anche una semplice foglia attaccata sulla camicia.”


Avviso

 

In questo blog i commenti ai post
non saranno immediatamente visibili
ma  verranno pubblicati

dopo la mia approvazione.

 

Sono stata costretta a ricorrere

a tale funzione a causa di continui
insulti e aggressioni verbali da
parte di utenti di sinistra, che mi
hanno PRIVATO della libertà di
lasciare i commenti liberi a tutti.
 
 

bimbi
                    SCUDI UMANI

Avviso:
Coloro che lasciano un commento
devono evitare le offese personali
gratuite alla sottoscritta o ad altri.
Tutti i commenti che non contengono
obiezioni di natura politica, ma
attacchi personali
VERRANNO CANCELLATI.
Capisco che per gli elettori di 
sinistra che non hanno altri 
argomenti sia più facile e
sbrigativo insultare, ma non é
obbligatorio leggermi e men che meno
lasciare un commento.
Chi lo fa ricordi che é in "casa
d'altri" e si comporti con rispetto.
Grazie

Salviamo Pegah





Un sito per i nostri piccoli amici
          che cercano casa
se ne accoglierete uno vi ripagherà
con fedeltà, compagnia e amore per
tutta la vita.








 

Il Giardino delle Esperidi
Un angolo incantato dove
 Orpheus, Nessie e Lontana
svestiranno l'armatura dei
blog politici, per indossare
gli impalpabili veli delle
Esperidi e parlare
di arte, musica e poesia.
Un “isola dei Beati”
immersa
Nella bellezza, nel lusso,
nella calma E nella voluttà
 

Leonora Carrigton
The Giantess - 1950



La pedofilia “al pari di qualunque
 orientamento e preferenza sessuale,
 non può essere considerata un reato

Daniele Capezzone (5/12/2000)
I pedofili di qualsiasi razza e religio-
ne
RINGRAZIANO
ma migliaia di bambine come
Madeleine Mc Cann ogni anno
spariscono vittime
dei pedofili.

Bambini Scomparsi - Troviamo i Bambini



Giorno del ricordo 2007







QUANTE SAMIA
DOBBIAMO ANCORA VEDERE?


Talebani in azione



" A volte arrivo a pensare che quello
che fecero durante gli anni di piombo
é asai meno devastante di quello che
stanno facendo oggi per occultare la
verità. E quello che fa ancora più
rabbia, é che lo fanno con gli strumenti
di quello stesso potere che ieri volevano
abbattere con le armi"
Giovanni Berardi, figlio di Rosario
ucciso dalle BR







Sono un mammifero come te
Sono intellingente
Sono simpatico
NON MANGIARMI...
Non comprare "musciame"
é fatto con la mia carne.
Firma la petizione per
protestare contro le mattanze
giapponesi




Questo blog commemora i 
nostri ragazzi caduti per la
Pace. Al contrario del governo 
Prodi che annulla le celebrazioni
per il 12 novembre e permette
che i
no global picchino il padre
di Matteo Vanzan per averlo
commemorato.
Onore ai caduti di Nassiriya
12 Novenbre  2003
12 Novembre 2006
       

Mi riservo con fermezza,
il diritto di contraddirmi.
Attenzione questo blog è di
centro-destra, chi cerca
"qualcosa di sinistra" é
pregato di rivolgersi a Nanni
Moretti ed eviti di scocciare la
sottoscritta. Inoltre verranno
cancelati  i commenti che hanno
come unica finalità insultare
l'interlocutore in modo gratuito
e provocatorio e nulla apportano
alla discussione in atto.
Grazie Mary

IPSE DIXIT
Non tutti quelli che votano
sinistra
sono coglioni,
ma tutti i coglioni votano  
sinistra
.

   Orgoglioni di essere di sinistra


sprechirossi.it

Armata Rossa

Anticomunismo: un dovere morale

100% Anti-communist
Pubblicità Progresso
Il comunismo é come
l'AIDS.
Se lo conosci
lo eviti.
(IM)MORALISTI










Sinistre pidocchierie e
coglionaggini
in rete
Un sito tutto da vedere
per farsi 4 risate...




Internet Para Farinas y Todos Los Cubanos

Starving for Freedom

Sergio D'Elia terrorista di Prima
Linea condannato a 25 anni
di carcere e PROMOSSO
da questo "governo" Segretario
di Presidenza alla Camera.
 

...CREPI PURE ABELE
Enrico Pedenovi-
consigliere comunale Msi
Alfredo Paolella-
docente antropologia criminale
Giuseppe Lo Russo-
agente di custodia
Emilio Alessandrini-
giudice
Emanuele Iurilli-
un passante
Carmine Civitate-
proprietraio di un bar
Guido Galli-
docente criminologia
Carlo Ghiglieno-
ingegnere
Paolo Paoletti-
responsabile produzione Icmesa
Fausto Dionisi-
agente di polizia
Antonio Chionna-
carabiniere
Ippolito Cortellessa-
carabiniere
Pietro Cuzzoli-
carabiniere
Filippo Giuseppe-
agente di polizia

VITTIME DI PRIMA LINEA
Ricordiamole NOI, visto che
questo governo le ha "uccise"
per la seconda volta.




Il maggiore MarK Bieger mentre 
culla Farah, una bimba irachena
colpita a morte dallo scoppio di 
un'autobomba, che coinvolse 
brutalmente un gruppo di bambini
mentre correvano incontro ai 
militari americani. 
Questa é la "Resistenza" irachena.

 
 ONORE E GRAZIE 
AI NOSTRI RAGAZZI



             Ilam Halimi 
Spero con tutta l'anima che 
i tuoi carnefici paghino un prezzo
altissimo per ciò che ti hanno fatto.
   
    


Se li abbandonate i bastardi
siete voi




La Bellezza non ha causa:
Esiste.
Inseguila e sparisce.
Non inseguirla e rimane.
Sai afferrare le crespe
del prato, quando il vento,
vi avvolge le sue dita?
Iddio provvederà
perché non ti riesca.



Un piccolo fiore
che il buon Dio ci ha donato
per spiegarci l'amore


"Non dormo più.
Ho soltanto incubi.
Vedo gente che viene verso
di me lanciando pietre.
Cerco di scappare ma
i sassi mi colpiscono
non ho vie di fuga."
Amina Lawal








GRAZIE ORIANA

Ho sempre amato la vita.
Chi ama la vita non riesce mai
ad adeguarsi, subire,
farsi comandare.
Chi ama la vita é sempre
con il fucile alla finestra
per difendere la vita...
Un essere umano 
che si adegua, che subisce,
che si fa comandare, non é
un essere umano.
Oriana Fallaci 1979

"Non tutti i musulmani
sono terroristi,
ma tutti i terroristi
sono musulmani."
Abdel Rahman al-Rashed.

Mohammed Cartoons
No Turchia in Europa

Stop Violence on Women! We're all Hina Saleem!


"L'Islam é una cultura e una
religione nemica delle donne"



"Non lasciateci soli,
concedeteci un Voltaire.
Lasciate che i Voltaire di oggi
possano adoperarsi per
l'illuminismo dell'Islam
in un ambiente sicuro"


Ayaan Hirsi Ali

Submission - The Movie

Italian Blogs for Darfur



Beslan 3 settembre 2004
156 bambini massacrati
NON DIMENTICHIAMO MAI


In memoria di Nadia Anjuman
morta a 25 anni perché amava la
poesia.
...Dopo questo purgatorio
che partorisce morte
se il mare si calma
se la nuvola svuota il cuore
dai rancori
se la figlia della luna
s'innamora
donerà sorrisi
se il cuore della montagna
s'intenerisce,
nascerà erba verde...


















Questo BLOG non rappresenta

una testata giornalistica in quanto

viene aggiornato senza alcuna
periodicità.
Non può pertanto considerarsi
un prodotto ed
itoriale ai sensi della legge
n. 62
del 7.03.2001.Questo blog è un sito
no-profit.
Le mie fonti sono sempre indicate da un
link,
quando il materiale pubblicato non è
stato
creato da me, e non vi è alcuna
intenzione
di infrangere copyrights
esistenti.
Se il titolare di testi o immagini da me
postate
desiderasse la rimozione
del materiale
di sua proprietà,
basta contattarmi.

directory blog italia



Io sto con Benedetto XVI
non si bruciano Chiese e
uccidono innocenti in
nome di Dio.
Dio é amore e non ODIO





Tributo alle vittime dell'11 settembre 2001
Un tributo alle vittime
dell'11 settembre 2001


LA VERITA' E' UNA SOLA
          200 PAGINE DI
RICOSTRUZIONE STORICA







La guerra invisibile

E' ora che il mondo pianga
anche le vittime israeliane



Azzurri imitate il ghanese

Photo Sharing and Video Hosting at Photobucket
Lista degli attentati patiti dal popolo
israeliano


"La libertà, la giustizia e la de-
mocrazia, per ogni persona sono
sono vitali e necessari come il
respiro. 
Valiollah Feyz Mahdavi
Martire per la libertà, giustizia e 
democrazia del popolo iraniano.
Non ti dimenticherò mai.

                Spina Bifida: 
c'è chi vorrebbe abortirli e chi
   sopprimerli "dolcemente" 
     e dire che basterebbe:
                   CURARLI


           Il discorso di Berlusconi al Congresso degli Stati Uniti
           Non tutti sanno che...

"Non vedo proprio persecuzioni
 religiose in Cina".
"E' grottesco,
é ridicolodire che questo paese è
sottoposto ad una dittatura
marxista,se mai é vero il
contrario:c'è troppo poco dibattito
teorico sul marxismo".
Fausto Bertinotti



PACIFINTI IN AZIONE



Bisogna avere in se il caos
per partorire una stella che
danzi. F.Nietzsche


 

Diario | l'Asinistra | Diritti Umani | Islam | PDL | Vittime del terrorismo | Sprechi rossi e tasse | Etica e religione | EVIDENZA: immigrazione | cronaca | Nessuno tocchi i bambini | crimini e censura rossa | Amici a quattro zampe | Appelli e petizioni | Giustizia indecente | Sinistra indegna | Eurabia | Israele nel cuore | Elezioni | America | Satira | EVIDENZA: emergenza stupri | INFORMAZIONE SCORRETTA | Lotta alla mafia e all'evasione | PILLOLE di buon senso | Berlusconi persecuzioni sinistre | Zingaropoli |
 
Diario
1visite.

9 maggio 2010

Draquila, l'ultimo polpettone antiberlusconiano


Il paragone con Dracula non era ancora stato adottato dagli antiberlusconiani doc, ci ha pensato la Guzzanti, a etichettare il Cav. come "succhiatore" di sangue" dei poveri aquilani, che secondo la tesi di questa mentecatta, non sono stati beneficiati dall'interventismo del Governo, ma sfruttati a fini propagandistici e quasi "obbligati" con la forza ad essere aiutati.
Una tesi tanto bislacca, quanto infamante, perchè pur di arricchire il piatto di letame, la Guzzanti c'infila dentro anche Ciancimino, che c'azzecca quanto i cavoli a merenda, strano che non abbia inserito anche la D'Addario e lo stalliere mafioso morto e sepolto da 20 anni. Tanto tutto fa brodo.
La trama è ridicola, ma anche molto offensiva, per l'Italia e per gli aquilani, ma che gliene frega alla Guzzanti, l'importante é far quattrini, insultando e infamando questo Governo, democraticamente scelto e confermato da milioni di italiani.

Il terremoto dell'Aquila è stata una tragedia immane, per tutti ma non per Berlusconi, ça va sans dire, che é calato in testa il caschetto giallo di protezione, si é avvolto nel mantello di Dracula, e ha cominciato a volteggiare sulle rovine, per trasformare un disastro colossale in un grande spot.
Questa la tesi che la "regista" (puah...ahahahaha) ha voluto dimostrare sbarcando all'Aquila munita di macchina da presa e,  "salagadulamengicabula", ha  scoperto che:
1.
I cittadini aquilani sfollati sono stati fatti prigionieri. Contando sulla loro demoralizzazione, un apparato garbato ma inflessibile, li ha rinchiusi in una prigione anestetizzante di soccorsi, gestita dal volto sorridente ed energico della Protezione Civile.
Ha ragione Sabina, bisognava lasciarli fra le macerie, al freddo, magari feriti a patire la fame. Che crudele quel Guido Bertolaso il suo scopo è doppio: sperimentare la momentanea sospensione dei diritti civili dei cittadini, e trasformare la macchina dei soccorsi in consenso elettorale.

2. La rapidissima (e costosissima) costruzione di luoghi inutili (bisognava lasciare gli aquilani decenni nei containers, come é successo in Irpinia e nel Belice).

Invece di ristrutturare le case della città (con la bacchetta della Fata di Cenerentola), si è preferito  edificare artificiali e spersonalizzanti “new town”. Del resto dalle costruzioni di “new town” (Milano 2) è cominciata la fortuna di Draquila. Ce lo ricorda Massimo Ciancimino, figlio di Vito, un tempo sindaco mafioso e democristiano di Palermo. Due magistrati (uno davvero famoso) ricordano come l’esecutivo di Draquila si è impegnato nella semplificazione del ramo delle costruzioni (più cemento più mafia) e poi che nonostante i ripetuti arresti eccellenti, trattasi solo di spruzzate di nebbia: la mafia sta aumentando il suo potere.

Chiusa la parentesi riguardante “cosa nostra”, si passa alla fase definitiva: Draquila pensa di trasformare la Protezione Civile in una Spa, insediandoci il fido Bertolaso al comando. Si sta cambiando la Costituzione, creando un potere autonomo onnipotente.....blablabla... Ma Dio stavolta sceglie di non assecondare gli eventi. E manda un saetta sotto forma di inchieste e intercettazioni. Crolla così il sogno di Berlusconi&Bertolaso. Svanisce l’Spa.

Infine in questo polpettone poteva mancare la stoccata finale? Il Governo poteva evitare i morti del terremoto, bastava leggere nella sfera di cristallo e controllare e prevenire...peggio di così, riescono a fare solo gli avvoltoi con le carcasse degli animali morti.

Che questa ciofeca vada a Cannes è una tristezza immane, perchè è la riprova che il cinema è morto e sepolto, basta "arraffazzonare" una specie di docu-film complottistico e dai toni isterici, ed il gioco è fatto.

Che questa ciofeca sia offensiva, non solo per il Governo, ma per la maggior parte del Popolo Italiano e per gli aquilani, che protestano e non ci stanno a questa bieca strumentalizzazione, è un ulteriore dato di fatto.

Ho solo una perplessità chi ha finanziato questa ciofeca? Magari il solito Stato Pantalone, si perchè quando si tratta di prendere quattrini, per questi intellettuali-radical chic vanno bene anche quello del Governo di Draquila o delle sue aziende. Pecunia non olet...

Orpheus


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. antiberlusconismo

permalink | inviato da Orpheus il 9/5/2010 alle 19:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa

9 maggio 2009

Shooting Silvio con la benedizione della camorra

 
La sinistra lo vuole morto, metaforicamente e politicamente si spera, ma in alcune zone d’Italia l’intenzione potrebbe tradursi in una spaventosa realtà, grazie ad una miscela micidiale di antiberlusconismo assassino e camorra.
E’ successo, per una 'sfortunata' coincidenza, che a distanza di poche ore dall’ultima ignobile trasmissione di Anno zero, a Marcianise, provincia di Caserta, sono apparsi, notte tempo, manifesti, anonimi e senza testo, con specifiche minacce di morte che riproducevano sei bare, disposte su due colonne con al centro in alto una croce.
I manifesti sono stati trovati davanti alla sede del comitato elettorale del PDL, ma anche in altre strade del centro e della periferia della città.
A Marcianise si voterà il 6 e 7 giugno prossimi per l'elezione del sindaco ed il rinnovo del consiglio comunale (sciolto per infiltrazioni camorristiche) e l’allusione è fin troppo chiara. Poche ore dopo il ritrovamento era prevista una visita di Berlusconi in zona. Visita annullata all’ultimo minuto dal capo del governo.
Secondo il PDL " potrebbe essersi trattato di un gravissimo episodio di intimidazione perché le sei bare potrebbero rappresentare le sei liste a sostegno del candidato sindaco del centrodestra, il cardiologo Antonio Tartaglione; un episodio molto grave operato con metodi squisitamente camorristici.”
Va ricordato per tutti quelli che bollano come mafioso Berlusconi e mafiosi gli elettori del PdL, che in Campania le amministrazioni locali sciolte per infiltrazioni camorristiche sono quasi al 100% di centrosinistra.
A Napoli, del resto, da Scampia in giù, tutti i rioni più inquinati votano compatti, con percentuali bulgare, Bassolino e Iervolino. Si vede che la criminalità organizzata ha mangiato (e mangia) a sazietà e meglio col centrosinistra, di quanto abbia potuto fare e faccia col centrodestra. Esistono delle intercettazioni scandalose che testimoniano la partecipazione attiva della camorra nella campagna per le primarie del Pd nel 2007, addirittura sponsorizzando i propri candidati. Intercettazioni, che la Procura di Napoli, con un 'encomiabile' senso della discrezione custodisce nel cassetto (niente “fughe di notizie in questo caso).
Ma tornando ai fatti di Marcianise si potrebbe anche ipotizzare che il mandante delle minacce di morte a Berlusconi e/o al PdL, vada ricercato nella fauna casertana dell’antiberlusconismo assassino (sempre rinfocolato da trasmissioni di grande levatura morale e intellettuale come Anno Zero), e quest'ultima campagna mediatica fatta di veleni e menzogne sparsi su tutti i giornali e trasmissioni in prima serata (Infedele, Ballarò e Anno zero) possa aver scaldato gli animi di teste calde pronte a tutto, cani sciolti a cui bastano 500 euro per accoppare chicchessia.
In conclusione rimane il fatto che la sinistra spande odio contro Berlusconi, con un'intensità da far rabbrividire e con metodi da regime del terzo mondo, distanti anni luce dall'afflato democratico con cui si riempe tanto la bocca.
Incapace di opporre a Berlusconi una politica seria, usa quella del 'buco della serratura', del livore più becero e della demonizzazione a prescindere dell'avversario.
Io mi vergognerei a votare una parte politica simile, umiliante e umiliata, ridotta a frugare nelle 'mutande' del Premier per racimolare una manciata di voti provenienti da qualche bacchettone inveterato (una tristezza cosmica la Bonino in versione comare bigotta dal parrucchiere).
Orpheus

12 marzo 2009

Compagni andate a votare altrimenti arriva l'uomo di Arcore e vi porta via...

 

La sinistra tratta il suo elettorato come una mamma non politicamente corretta, tratta un figlioletto recalcitrante e bizzoso: “ Obbedisci! Non fare i capricci altrimenti arriva l’uomo nero”, nel caso degli elettori di sinistra arriva l’uomo di Arcore, il Cavaliere Nero, anzi Azzurro.
Così Franceschini ha arringato i suoi dalle pagine dell’espresso: “La Sardegna era la prova generale per quello che potrebbe venire dopo. Berlusconi non voleva vincere, ma stravincere. E se stravince alle europee, grazie all’astensionismo e alla delusione nel nostro campo, quello che potrà fare dal giorno dopo è inimmaginabile”. Pare infatti che ci siano “segnali sufficienti per capire che Berlusconi metterà in campo un disegno di riprogettazione istituzionale, di svuotamento della Costituzione e del Parlamento in chiave decisionista".

Insomma la solita favoletta del pericolo incombente del regime, rivista e aggiornata sulla base della batosta sarda. Berlusconi ha stravinto non perché avesse il potere di far avverare i suoi desideri (alzi la mano quel politico che non vuole (stra)battere l’avversario), ma perché la sinistra si OSTINA a proporre come unico programma l’antiberlusconismo, senza nemmeno tentare di dare una spiegazione logica e realistica ai suoi proclami.

Sono 15 anni che Berlusconi è sceso in politica, quindici anni che la sinistra grida al “tiranno”, eppure di questa tanto annunciata dittatura ancora non se n’è vista nemmeno l’ombra. Si tengono le elezioni regolarmente, il parlamento è sempre lo stesso, la costituzione è stata modifica più dalla sinistra che dal centro destra. Berlusconi é stato oggetto di ben 90 processi, 2500 udienze, 500 magistrati impegnati, 470 perquisizioni, episodi gravissimi come quelli avvenuti nel 1994 con la violazione del segreto istruttorio sul Corriere della Sera e nel 1996 con il lancio del caso Ariosto alla vigilia delle elezioni.

In TV impazzano i ‘Santoro’ e i ‘Travagli (dell’intellingenza)’, per non parlare dei Gad Lerner, e dei Floris. Nelle piazze i Grillo e Di Pietro arringano il popolo (bue) e ciacolano di regime. Gli studenti hanno l’Onda e i no-global continuano imperterriti a usare violenza e prepotenza contro chi non la pensa come loro.

Franceschini dovrebbe spiegare NON a me, ma ai suoi elettori , che razza di regime sia mai questo, così, tanto per non far la solita figura del buffone, e perdere voti.

Orpheus


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Antiberlusconismo

permalink | inviato da Orpheus il 12/3/2009 alle 19:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (23) | Versione per la stampa

19 febbraio 2009

I furbetti (milionari) dello spettacolino

 

Ci sono i furbetti del quartierino e poi quelli dello spettacolino che hanno capito, da 15 anni a questa parte, che il “tiro al Berlusconi” frutta un bel po’ di quattrini, magari non fa ridere e offende metà Italia, ma riempie le tasche. Così comici genovesi in crisi di mezza età, si riscoprono guru della rete, con blog dove, fra un insulto e un vaffa, vendono dvd dei loro spettacolini, rigorosamente anti-berlusconiani, e gadget vari, incassando annualmente euro più euro meno, quattro milioncini (4.272.591euro)

O mirabolanti comici che alternano al nobile Dante, comparsate in Tv con compensi che farebbero impallidire anche Re Mida.
Ma d’altronde qualunque insulto a Berlusconi si trasforma in oro.
Sul Sole24 ore di oggi c’è un articoletto molto interessante sulla premiata Benigni SPA, che fra una casa di produzione cinematografica (Melampo), un’etichetta musicale e due immobiliari, lui e la sua “Fata Turchina” stagionata, incassano annualmente circa trenta milioni di euro.
Malgrado la cifra iperbolica che gli piove ogni anno in tasca, il “toscanaccio”, per 20 minuti di sermoncino politico a San Remo ha richiesto 350.000 euro e, (perché c’è anche un “e”), l’acquisizione dei diritti dell’home-video per lo sfruttamento esclusivo delle sue performance in Tv, degli ultimi anni, ossia la Melampo può commercializzare e vendere un dvd contenente tutti i suoi sermoncini politici apparsi in tv. Il dato interessante è che il contratto riguarda un arco di 20 ANNI.
Tutti i beoti che vogliono riascoltare i suoi sermoncini politici correranno in edicola ad acquistare il dvd, e il Sig. Benigni diventerà sempre più ricco (da vero comunista).
A pieno titolo, può quindi declamare: “Maledetta sie tu antica lupa/ che più che tutte le altre bestie hai preda/ per la tua fame sanza fine cupa!”
Quanto a cupidigia non scherza nemmeno lui.

Orpheus


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. grillo tv benigni antiberlusconismo

permalink | inviato da Orpheus il 19/2/2009 alle 19:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (16) | Versione per la stampa

8 luglio 2007

Ecco servito l'osso dell'antiberlusconismo

Che cosa ha unito quel caravan serraglio che si chiama Unione?
Che cosa li ha fatti "vincere" per un pelo?
Che cosa tirano sempre fuori nei momenti in cui si trovano in difficoltà? Nei momenti in cui nuotano in un mare di fango e ridicolo, da dare come "osso" al proprio elettorato becero?
L'ANTIBERLUSCONISMO.
Scatenare l'odio da dare in pasto alle loro truppe cammellate, sperando che così volgano lo sguardo altrove, e dicano: "Tutto fuorchè ridare l'Italia a Berlusconi". E dicendo questo fanno come quel marito che si é tagliato le palle per far dispetto alla moglie.
Orpheus
Mi sembrava strano che, date le difficoltà del momento, la sinistra copertasi di fango e di ridicolo per la sua incapacità di stare a galla, non si fosse ancora aggrappata alla collaudatissima zattera dei servizi deviati. E infatti, sia pure tardivamente rispetto al rischio di annegare, ecco la trovata di comodo: quel brutto figuro di un Berlusconi ha commissionato al fido Pollari e a Pio Pompa (il cui cognome peraltro farebbe sospettare attitudini diverse) dei dossier su magistrati e giornalisti in odore di comunismo. Possibile? Certamente, canta in coro la stampa chic delle banche fuse e dei capitalisti alla vaccinara. Il Cavaliere viveva nel terrore delle toghe e dei pennini rossi, sicché per pararne i colpi richiedeva una bella schedatura dei nemici. Pollari e Pompa, sempre pronti a esaudire ogni desiderio del sciur padrun di Palazzo Chigi, si sono così dati da fare per riempire faldoni di preziose informazioni sui servi della fallita rivoluzione corretta grappa. Le prove? Sono lì, nell'ufficio del Pio, a disposizione degli inquirenti: i famosi dossier. Che personalmente non ho potuto compulsare, per cui devo affidarmi alla descrizione fatta da Di Pietro, il quale se non altro di roba giudiziaria si intende, e ha detto: sono zeppi di ritagli di giornale e non dimostrano un fico secco,pensa e ripensa, la idea sgorga dai loro cervelloni. Prodi ha preso la cotta. La maggioranza è una gabbia di matti. Il governo sta in piedi con le flebo. Mentre il Cavaliere avanza minacciosamente nei sondaggi. Allarme! Occorre fermarlo. Come? Diciamo che era il burattinaio del Sismi, degli spioni maledetti e amen. Finirà in niente, però intanto guadagniamo tempo e gli restituiamo tutta la cacca che ci ha buttato in faccia. L'operazione è partita avvalendosi dell'amplificazione dei quotidiani parenti stretti. Queste manovre funzionano sempre. Funzionarono contro la vecchia Dc, accusata di aver organizzato le stragi, da quella alla Banca dell'Agricoltura a tutte le altre. Perché non dovrebbero funzionare per sputtanare il Cavaliere, come se non fosse già stato sputtanato abbastanza? Per questo Tonino è d'accordo con chi propone una inchiesta parlamentare senza scomodare i magistrati. Ma figuriamoci se la sinistra e i suoi complici si lasceranno sfuggire l'occasione per inviare al leader dell'opposizione un elegante avviso di garanzia, come accadde nel lontano 1994. La storia, magari in forma caricaturale, si ripete. I tentativi di incastrare Berlusconi sono stati numerosi e sono noti: centinaia di ispezioni nelle sue aziende, interrogatori, rogatorie, controlli bancari, processi su processi. Risultato: zero più zero. Una pioggia di assoluzioni. Tuttavia i mestatori non si danno per vinti. Eppure ci vorrebbe poco a smontare tutto, eccetto il fatto che il livello morale della compagnia del filo di ferro era ed è rasoterra, un ragionamento piccolo piccolo. C'è bisogno di Pompa per sapere quali sono in Italia i giornalisti di sinistra? Leggete le firme sopra e sotto gli articoli e lo scoprirete. Non si ha voglia di sorbirsi la prosa pallosa dei pezzi? Non esiste problema. Acquistate il libro dell'Ordine nazionale dei professionisti e dei pubblicisti: i tesserati, tranne rare eccezioni, sono tutti rossi o almeno rosa o almeno Veltroniani. Quelli di Libero - causa un virus, mi ha garantito il presidente Bocca - non sono stati inseriti negli elenchi. Esclusi, depennati, forse epurati. È necessario pompare Pompa allo scopo di smascherare le toghe rosse? Scusate, le toghe di Magistratura democratica di che colore sono, indaco, gialle? A volte mi sento di essere nessuno; caspita, ma se mi confronto con certa gente ho la certezza di essere un gigante. Fate anche voi questo esercizio e verificherete di avere del genio.
Vittorio Feltri-Libero


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. sinistra sismi antiberlusconismo fandonie

permalink | inviato da Orpheus il 8/7/2007 alle 11:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia
aprile        giugno