.
Annunci online

 
Orpheus 
CHI HA IL CORAGGIO DI RIDERE E' PADRONE DEL MONDO
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Dallapartedeltorto
Alessandro/Orcinus
Miralanza-Roberto
Angelo D'Amore
Alman's page
Maralai
Press
Blog.it
300705
Il Berretto a sonagli
Il Fazioso Liberale
Fort
Gabbiano urlante
Invisigoth-Bounty Hunter
Mara Carfagna
A DESTRA-L'italia agli italiani
Luigi Turci
Il lupo di Gubbio
MILLEEUNA DONNA
Simpaticissima Clio-Endor
Caffé nero-Cap e Pike
Alef
L'angolo di Bolina-un punto di vista di sinistra
il blog di Barbara
Il cielo sopra Kabul
CONTROCORRENTE
Countrygirl
Cavmi-La grande forza delle idee
C'é Walter
Deborah Fait
Esperimento
Fanny
Germanynews
Il Giulivo
Hoka Hey
imitidicthulhu-satira intelligente
Italian blog4Darfour
Informazione corretta
L'importanza delle parole
Lisistrata
Liberali per Israele
Legno storto
Luca-Liberodipensare
Lontana
Max-Altrimenti
Magdi Allam Forum
Manu
Maedhros
Max-Altrimenti
PA
Pseudosauro
La pulce
Periclitor
PARBLEU! di Jeanne ed Emile de la Penne
Il Reazionario
Sauraplesio
Sarcastycon
Tocqueville
Una voce che urla nel deserto
Zanzara
  cerca

Orpheus

Promuovi anche tu la tua Pagina

 

 

Nardana Talachian  scrive:


“Aiutateci a rompere il silenzio.

Aiutateci a tenere vivo il verde.

Aiutateci a salvare quel poco che e' rimasto dell'Iran.

Aiutateci a credere che l'umanità' esiste ancora.

Non vi chiediamo molto: basta portate qualcosa di verde,

fosse anche una semplice foglia attaccata sulla camicia.”


Avviso

 

In questo blog i commenti ai post
non saranno immediatamente visibili
ma  verranno pubblicati

dopo la mia approvazione.

 

Sono stata costretta a ricorrere

a tale funzione a causa di continui
insulti e aggressioni verbali da
parte di utenti di sinistra, che mi
hanno PRIVATO della libertà di
lasciare i commenti liberi a tutti.
 
 

bimbi
                    SCUDI UMANI

Avviso:
Coloro che lasciano un commento
devono evitare le offese personali
gratuite alla sottoscritta o ad altri.
Tutti i commenti che non contengono
obiezioni di natura politica, ma
attacchi personali
VERRANNO CANCELLATI.
Capisco che per gli elettori di 
sinistra che non hanno altri 
argomenti sia più facile e
sbrigativo insultare, ma non é
obbligatorio leggermi e men che meno
lasciare un commento.
Chi lo fa ricordi che é in "casa
d'altri" e si comporti con rispetto.
Grazie

Salviamo Pegah





Un sito per i nostri piccoli amici
          che cercano casa
se ne accoglierete uno vi ripagherà
con fedeltà, compagnia e amore per
tutta la vita.








 

Il Giardino delle Esperidi
Un angolo incantato dove
 Orpheus, Nessie e Lontana
svestiranno l'armatura dei
blog politici, per indossare
gli impalpabili veli delle
Esperidi e parlare
di arte, musica e poesia.
Un “isola dei Beati”
immersa
Nella bellezza, nel lusso,
nella calma E nella voluttà
 

Leonora Carrigton
The Giantess - 1950



La pedofilia “al pari di qualunque
 orientamento e preferenza sessuale,
 non può essere considerata un reato

Daniele Capezzone (5/12/2000)
I pedofili di qualsiasi razza e religio-
ne
RINGRAZIANO
ma migliaia di bambine come
Madeleine Mc Cann ogni anno
spariscono vittime
dei pedofili.

Bambini Scomparsi - Troviamo i Bambini



Giorno del ricordo 2007







QUANTE SAMIA
DOBBIAMO ANCORA VEDERE?


Talebani in azione



" A volte arrivo a pensare che quello
che fecero durante gli anni di piombo
é asai meno devastante di quello che
stanno facendo oggi per occultare la
verità. E quello che fa ancora più
rabbia, é che lo fanno con gli strumenti
di quello stesso potere che ieri volevano
abbattere con le armi"
Giovanni Berardi, figlio di Rosario
ucciso dalle BR







Sono un mammifero come te
Sono intellingente
Sono simpatico
NON MANGIARMI...
Non comprare "musciame"
é fatto con la mia carne.
Firma la petizione per
protestare contro le mattanze
giapponesi




Questo blog commemora i 
nostri ragazzi caduti per la
Pace. Al contrario del governo 
Prodi che annulla le celebrazioni
per il 12 novembre e permette
che i
no global picchino il padre
di Matteo Vanzan per averlo
commemorato.
Onore ai caduti di Nassiriya
12 Novenbre  2003
12 Novembre 2006
       

Mi riservo con fermezza,
il diritto di contraddirmi.
Attenzione questo blog è di
centro-destra, chi cerca
"qualcosa di sinistra" é
pregato di rivolgersi a Nanni
Moretti ed eviti di scocciare la
sottoscritta. Inoltre verranno
cancelati  i commenti che hanno
come unica finalità insultare
l'interlocutore in modo gratuito
e provocatorio e nulla apportano
alla discussione in atto.
Grazie Mary

IPSE DIXIT
Non tutti quelli che votano
sinistra
sono coglioni,
ma tutti i coglioni votano  
sinistra
.

   Orgoglioni di essere di sinistra


sprechirossi.it

Armata Rossa

Anticomunismo: un dovere morale

100% Anti-communist
Pubblicità Progresso
Il comunismo é come
l'AIDS.
Se lo conosci
lo eviti.
(IM)MORALISTI










Sinistre pidocchierie e
coglionaggini
in rete
Un sito tutto da vedere
per farsi 4 risate...




Internet Para Farinas y Todos Los Cubanos

Starving for Freedom

Sergio D'Elia terrorista di Prima
Linea condannato a 25 anni
di carcere e PROMOSSO
da questo "governo" Segretario
di Presidenza alla Camera.
 

...CREPI PURE ABELE
Enrico Pedenovi-
consigliere comunale Msi
Alfredo Paolella-
docente antropologia criminale
Giuseppe Lo Russo-
agente di custodia
Emilio Alessandrini-
giudice
Emanuele Iurilli-
un passante
Carmine Civitate-
proprietraio di un bar
Guido Galli-
docente criminologia
Carlo Ghiglieno-
ingegnere
Paolo Paoletti-
responsabile produzione Icmesa
Fausto Dionisi-
agente di polizia
Antonio Chionna-
carabiniere
Ippolito Cortellessa-
carabiniere
Pietro Cuzzoli-
carabiniere
Filippo Giuseppe-
agente di polizia

VITTIME DI PRIMA LINEA
Ricordiamole NOI, visto che
questo governo le ha "uccise"
per la seconda volta.




Il maggiore MarK Bieger mentre 
culla Farah, una bimba irachena
colpita a morte dallo scoppio di 
un'autobomba, che coinvolse 
brutalmente un gruppo di bambini
mentre correvano incontro ai 
militari americani. 
Questa é la "Resistenza" irachena.

 
 ONORE E GRAZIE 
AI NOSTRI RAGAZZI



             Ilam Halimi 
Spero con tutta l'anima che 
i tuoi carnefici paghino un prezzo
altissimo per ciò che ti hanno fatto.
   
    


Se li abbandonate i bastardi
siete voi




La Bellezza non ha causa:
Esiste.
Inseguila e sparisce.
Non inseguirla e rimane.
Sai afferrare le crespe
del prato, quando il vento,
vi avvolge le sue dita?
Iddio provvederà
perché non ti riesca.



Un piccolo fiore
che il buon Dio ci ha donato
per spiegarci l'amore


"Non dormo più.
Ho soltanto incubi.
Vedo gente che viene verso
di me lanciando pietre.
Cerco di scappare ma
i sassi mi colpiscono
non ho vie di fuga."
Amina Lawal








GRAZIE ORIANA

Ho sempre amato la vita.
Chi ama la vita non riesce mai
ad adeguarsi, subire,
farsi comandare.
Chi ama la vita é sempre
con il fucile alla finestra
per difendere la vita...
Un essere umano 
che si adegua, che subisce,
che si fa comandare, non é
un essere umano.
Oriana Fallaci 1979

"Non tutti i musulmani
sono terroristi,
ma tutti i terroristi
sono musulmani."
Abdel Rahman al-Rashed.

Mohammed Cartoons
No Turchia in Europa

Stop Violence on Women! We're all Hina Saleem!


"L'Islam é una cultura e una
religione nemica delle donne"



"Non lasciateci soli,
concedeteci un Voltaire.
Lasciate che i Voltaire di oggi
possano adoperarsi per
l'illuminismo dell'Islam
in un ambiente sicuro"


Ayaan Hirsi Ali

Submission - The Movie

Italian Blogs for Darfur



Beslan 3 settembre 2004
156 bambini massacrati
NON DIMENTICHIAMO MAI


In memoria di Nadia Anjuman
morta a 25 anni perché amava la
poesia.
...Dopo questo purgatorio
che partorisce morte
se il mare si calma
se la nuvola svuota il cuore
dai rancori
se la figlia della luna
s'innamora
donerà sorrisi
se il cuore della montagna
s'intenerisce,
nascerà erba verde...


















Questo BLOG non rappresenta

una testata giornalistica in quanto

viene aggiornato senza alcuna
periodicità.
Non può pertanto considerarsi
un prodotto ed
itoriale ai sensi della legge
n. 62
del 7.03.2001.Questo blog è un sito
no-profit.
Le mie fonti sono sempre indicate da un
link,
quando il materiale pubblicato non è
stato
creato da me, e non vi è alcuna
intenzione
di infrangere copyrights
esistenti.
Se il titolare di testi o immagini da me
postate
desiderasse la rimozione
del materiale
di sua proprietà,
basta contattarmi.

directory blog italia



Io sto con Benedetto XVI
non si bruciano Chiese e
uccidono innocenti in
nome di Dio.
Dio é amore e non ODIO





Tributo alle vittime dell'11 settembre 2001
Un tributo alle vittime
dell'11 settembre 2001


LA VERITA' E' UNA SOLA
          200 PAGINE DI
RICOSTRUZIONE STORICA







La guerra invisibile

E' ora che il mondo pianga
anche le vittime israeliane



Azzurri imitate il ghanese

Photo Sharing and Video Hosting at Photobucket
Lista degli attentati patiti dal popolo
israeliano


"La libertà, la giustizia e la de-
mocrazia, per ogni persona sono
sono vitali e necessari come il
respiro. 
Valiollah Feyz Mahdavi
Martire per la libertà, giustizia e 
democrazia del popolo iraniano.
Non ti dimenticherò mai.

                Spina Bifida: 
c'è chi vorrebbe abortirli e chi
   sopprimerli "dolcemente" 
     e dire che basterebbe:
                   CURARLI


           Il discorso di Berlusconi al Congresso degli Stati Uniti
           Non tutti sanno che...

"Non vedo proprio persecuzioni
 religiose in Cina".
"E' grottesco,
é ridicolodire che questo paese è
sottoposto ad una dittatura
marxista,se mai é vero il
contrario:c'è troppo poco dibattito
teorico sul marxismo".
Fausto Bertinotti



PACIFINTI IN AZIONE



Bisogna avere in se il caos
per partorire una stella che
danzi. F.Nietzsche


 

Diario | l'Asinistra | Diritti Umani | Islam | PDL | Vittime del terrorismo | Sprechi rossi e tasse | Etica e religione | EVIDENZA: immigrazione | cronaca | Nessuno tocchi i bambini | crimini e censura rossa | Amici a quattro zampe | Appelli e petizioni | Giustizia indecente | Sinistra indegna | Eurabia | Israele nel cuore | Elezioni | America | Satira | EVIDENZA: emergenza stupri | INFORMAZIONE SCORRETTA | Lotta alla mafia e all'evasione | PILLOLE di buon senso | Berlusconi persecuzioni sinistre | Zingaropoli |
 
Diario
1visite.

3 dicembre 2010

Ipse Dixit: “Terrorizzare è dovere religioso, assassinare è tradizione": ecco il candidato sindaco del partito islamico milanese


Si chiama Abdel Hamid Shaari, 63 anni, tra i fondatori dell’Istituto Islamico di Viale Jenner, centro di preghiera tra i più discussi e con più inquisiti per terrorismo al suo interno.

Sarà lui il candidato sindaco della lista islamica “Milano Nuova” alle comunali 2011, con il beneplacito e il plauso del candidato della sinistra, Giuliano Pisapia:"La lista è utile alla costruzione di una Milano più accogliente e più democratica, sicuramente meno discriminatoria. Proporre una lista interetnica significa voler partecipare attivamente alla vita cittadina senza discriminazioni, ma creando invece più coesione sociale e politica".
Vediamo come questo signore può rendere più "accogliente e democratica" la città di Milano. Ecco un breve sunto del suo "curriculum":
Pur non essendo stato mai indagato, Shaari è stato spesso lambito da episodi poco limpidi. Di origine libica giunge in Italia nel '67, quando si iscrive al Politecnico di Milano, poi si laurea in ingegneria. Risale agli anni dell'università anche la riscoperta dell'Islam.
Nel '89 insieme a Ahmed Nassreddin e Sa'ad Abu Zeid fonda l'ormai celebre Istituto culturale islamico di viale Jenner. Celebre in senso negativo, ovviamente, visto le indagini per terrorismo che lo hanno interessato.
Un imam di tale istituto, solo pochi anni dopo, viene ucciso in uno scontro a fuoco al confine della Bosnia, secondo Digos e Nocs  alcuni membri dell'istituto di viale Jenner collaborano con la resistenza arabo-bosniaca, e anzi l'istituto è una delle più importanti basi di Gama' a al-Islamiyya, un gruppo politico con tendenze terroristiche: e il 26 giugno '95 scatta per questo l'Operazione Sfinge, con 72 indagati (dopo cinque anni tutti assolti).
 Nel 2005, dopo le dichiarazioni di un “pentito” della rete di Al Qaeda, i carabinieri arrestano 12 persone: la moschea è di nuovo indicata come la base del gruppo, che pianificava attentati contro questura, comando dei carabinieri, aeroporto di Linate e ambasciata tunisina. Ispiratore (con un vero e proprio “lavaggio di cervello” sui fedeli) e coordinatore del gruppo è l'imam della moschea, Abu Imad. Ad aprile 2010, Imad viene condannato a 3 anni e 8 mesi per associazione a delinquere aggravata dalla finalità di terrorismo in cassazione, ma viene allontanato dalla moschea, di cui è guida spirituale, solo lo scorso febbraio. Ed è, ancora, un fedelissimo del centro di viale Jenner Mohammed Game, il kamikaze libico che si fece esplodere davanti la caserma Santa Barbara nel 2009.
 Un “infiltrato” nel centro islamico racconta che "già nel 2001, a ridosso dell'11 settembre, nel centro islamico venivano vendute videocassette dal contenuto “forte”. C'era un'intervista a Bin Laden di Al Jazeera, così come libri; c'erano le registrazioni di esecuzioni operate dai terroristi ceceni.
C'era anche la registrazione, soprattutto, di un incontro tenuto nello stesso centro. Il titolo era “Terrorizzare è dovere religioso, assassinare è tradizione". Il contenuto di quest'ultimo video è inequivocabile: "Si parlava di Islam come religione della forza, del dovere del musulmano di essere terrorista, dei “nostri ignoranti imam, non appena si sentono accusare che l'Islam si era diffuso con la spada, si affrettano a negarlo per affermare che la nostra è una religione di pace”.
E questo è quanto, aggiungo un'intervista molto illuminante
rilasciata da un rappresentante della comunità musulmana di Roubaix (Francia) Mohamed Salaui, al giornalista franco-algerino Philippe Aziz che l'ha inserita nel suo recente libro "Le Paradoxe de Roubaix". Roubaix è una citta per oltre il 60% mussulmana.
Questo é il futuro che stiamo costruendo per i nostri figli?
Orpheus



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Elezioni Milano Sindaco Partito islamico

permalink | inviato da Orpheus il 3/12/2010 alle 18:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa

20 febbraio 2008

Riciccia Cicciobello

 Image
Rutelli vuol tornare in Campidoglio, e la cosa è interessante per quel che racconta del fallimento della politica italiana. Il sistema elettorale per la scelta dei sindaci è generalmente considerato il migliore, fra i tanti che adottiamo in Italia, perché capace di selezionare personale nuovo ed assegnare all’eletto poteri reali.
Il caso di Roma testimonia un andazzo diverso: Veltroni fece il sindaco per sfuggire al disastro elettorale del partito di cui era segretario, mentre Rutelli torna a fare il sindaco per sottrarsi alla sconfitta del governo di cui fa parte, e smise di esserlo per conquistarsi una sconfitta elettorale che gli avrebbe dato una rendita di posizione. In pratica: sono sempre gli stessi e si scambiano il posto perché non c’è alcun ricambio della classe politica.
Nell’inesistenza dei partiti sono cresciuti mali antichi della politica nostrana, come il trasformismo ed il personalismo
. Abbiamo comunisti che fanno i liberal e radicali divenuti baciapantofole. L’importante è che non se ne vada nessuno e che nessuna sconfitta elettorale segni la fine di una carriera che non ha alcuna possibile alternativa di lavoro, di competenza professionale e di reddito.
Fanfani su soprannominato “rieccolo”, perché ogni tanto rispuntava fuori, ma almeno era fior d’economista, professore universitario e sapeva anche dipingere. Qui c’è gente che si distingue per eclettismo inconcludente, senza mai lasciare la scena. Sono giovani a vita, forse perché non diventeranno mai adulti.
Non è escluso che nella Roma un tempo guidata da Ernesto Nathan il duello sia fra l’uomo del giubileo e quello per la sacralità della vita. Il che non m’inquieta come laico, ma m’infastidirebbe come cattolico, giacché l’esibizionismo filopapalino somiglia più ad un insulto che non ad un omaggio alla fede.
Nel complesso, comunque, il centro destra s’impegna, ancora una volta, nello sforzo di far vincere il sindaco di sinistra, per giunta ricicciato. Deve essere il frutto delle letture classiche, come Giovenale: Omnia Romae cum pretio (A Roma tutto ha un prezzo). O magari conta anche la lettura del piano regolatore. Un tempo Roma fu palestra di politica e politici nuovi, ora è l’ospizio della sconfitta. Casa di riposo, dove allevare la corte, coltivare le relazioni e nutrire la clientela.
Da Legnostorto-Davide Giacalone
Basta vedere il degrado di Roma per capire quanto sia azzeccata l'affermazione "ospizio della sconfitta".
A sinistra ci mandano i "trombati" e a destra candidati poco appetibili.
Quando ho letto di Giuliano Ferrara, come possibile candidato da opporre a Rutelli, mi sono detta che si sarebbe anche potuta evitare la seccatura del voto ai romani. Ferrara con la sua battaglia ideologica contro l'aborto, recepita dalla massa come un attentato alla 194, era tagliato fuori in partenza.
Oggi é
tramontata l'ipotesi Ferrara e sorge quella Meloni...e da una candidatura "suicida" si é passati ad una "inoffensiva"...l
Giorgia Meloni é simpatica e brava, ma troppo giovane e troppo sconosciuta e per giunta donna, che al centro-sud non é una carta vincente.
Io la voterei perchè Rutelli é il "vuoto pnematico" confezionato da "bello guaglione"...ma la maggioranza dei romani non credo proprio.
Orpheus


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Rutelli sindaco Roma candidato

permalink | inviato da Orpheus il 20/2/2008 alle 19:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

23 novembre 2007

Sindaco di Cittadella persegui(ta)to per un'ordinanza a favore della legalità


Usurpazione di funzione pubblica.
Il procuratore di Padova Pietro Calogero, ha disseppellito un reato semisconosciuto per il sindaco di Cittadella, Massimo Bitonci, e la sua discussa ordinanza. Secondo la disposizione, chi chiede la residenza nel suo comune deve avere un lavoro oppure un reddito minimo di 5.000 euro. La sinistra con il Ministro Ferrero in prima linea ha bollato il provvedimento come ‘razzista’, mentre centinaia di sindaci in tutta Italia (e non solo i leghisti di Verona e Treviso) si apprestano a fotocopiarlo e adottarlo. Una decina l’hanno già fatto. E fanno bene, perché questa è una battaglia per la libertà e per la sicurezza dei cittadini
Mi domando dove sia il razzismo nel chiedere ad un immigrato, quello che un italiano è tenuto a fare, avere un reddito proveniente da un lavoro ONESTO e una residenza fissa, e nel limitarsi a segnalare lo status di pericolosità sociale di un soggetto, alla PS.
Dal canto suo Massimo Bitonci ha precisato alcuni punti per fare chiarezza in merito alla questione della sua ormai celeberrima ordinanza numero 258: «Il reato contestato per costante e anche recentissima giurisprudenza di può configurare esclusivamente se il soggetto che usurpa la funzione pubblica ha agito per fini esclusivamente propri in contrasto con quelli della pubblica amministrazione e senza legittima investitura”. “Io ho sempre agito legittimamente nella veste di sindaco - ha spiegato Bitonci - ed ho esercitato nelle forme di legge il mio potere in materia di sicurezza pubblica. “Nell’ordinanza numero 258 dispongo - prosegue il sindaco - che venga data informazione alla prefettura e alla questura qualora sia stato accertato un presunto status di pericolosità sociale in campo ad un soggetto richiedente, senza specificare se questi sia cittadino o meno o sia soggetto comunitario».
Per la verifica di questo status, sottolinea il sindaco di Cittadella, “ho istituito la commissione contestata alla quale non viene attribuito altro potere se non quello di stabilire la necessità di inoltrare l’informativa preventiva alle autorità di pubblica sicurezza”. Secondo Bitonci dunque, la commissione “incriminata” da Calogero
“non ha poteri di diniego sulla richiesta del soggetto e certamente non va ad usurpare cioè ad esercitare arbitrariamente
poteri di chicchessia
”.
Bitonci ha quindi agito sulla base di un decreto legislativo, “partorito” dal governo Prodi. Peccato però che ci sia qualcuno tra i ministri a cui questo decreto non piace proprio e guarda la coincidenza trattasi del solito Ferrero, che evidentemente razzista lo è anche lui, ma nei confronti degli italiani. “Oggi per la prima volta - ha spiegato ieri Bitonci - mi sono sentito con il ministro Ferrero e gli ho ribadito che la mia ordinanza fa riferimento al decreto 30 che ha approvato lui. Ebbene Ferrero mi ha risposto che non era d’accordo con il decreto e ne proporrà in Consiglio dei ministri la cancellazione o la modifica. Demagogia pura. Demagogia, certo, ma Ferrero la vede in modo molto diverso dai cittadini del Veneto, dal popolo della Lega". Intervista da La Padania
Direi che Ferrero la vede in modo diverso dal 94% degli italiani, eppure detta legge nella maggioranza e fa quel che gli aggrada in spregio al suo ruolo istituzionale. A quanto pare è intenzionato a lasciare che stupri e assassini di donne indifese, diventino un’allegra abitudine dei poveri “migranti”, che avranno così il modo di mantenersi e” sollazzarsi” sulla pelle delle donne italiane. Una vergogna inaccettabile, questo pseudo-ministro, la cui demagogia è criminale e pericolosa.
Il razzismo non ha nulla a che vedere con la lotta alla criminalità proveniente da altri paesi. Simili ordinanze non sono contro gli immigrati onesti, ma UNICAMENTE contro i delinquenti. Lo sa bene Ferrero, ma preferisce "intorbidare le acque" tirando in ballo il razzismo.
Orpheus

sfoglia
novembre        gennaio