.
Annunci online

 
Orpheus 
CHI HA IL CORAGGIO DI RIDERE E' PADRONE DEL MONDO
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Dallapartedeltorto
Alessandro/Orcinus
Miralanza-Roberto
Angelo D'Amore
Alman's page
Maralai
Press
Blog.it
300705
Il Berretto a sonagli
Il Fazioso Liberale
Fort
Gabbiano urlante
Invisigoth-Bounty Hunter
Mara Carfagna
A DESTRA-L'italia agli italiani
Luigi Turci
Il lupo di Gubbio
MILLEEUNA DONNA
Simpaticissima Clio-Endor
Caffé nero-Cap e Pike
Alef
L'angolo di Bolina-un punto di vista di sinistra
il blog di Barbara
Il cielo sopra Kabul
CONTROCORRENTE
Countrygirl
Cavmi-La grande forza delle idee
C'é Walter
Deborah Fait
Esperimento
Fanny
Germanynews
Il Giulivo
Hoka Hey
imitidicthulhu-satira intelligente
Italian blog4Darfour
Informazione corretta
L'importanza delle parole
Lisistrata
Liberali per Israele
Legno storto
Luca-Liberodipensare
Lontana
Max-Altrimenti
Magdi Allam Forum
Manu
Maedhros
Max-Altrimenti
PA
Pseudosauro
La pulce
Periclitor
PARBLEU! di Jeanne ed Emile de la Penne
Il Reazionario
Sauraplesio
Sarcastycon
Tocqueville
Una voce che urla nel deserto
Zanzara
  cerca

Orpheus

Promuovi anche tu la tua Pagina

 

 

Nardana Talachian  scrive:


“Aiutateci a rompere il silenzio.

Aiutateci a tenere vivo il verde.

Aiutateci a salvare quel poco che e' rimasto dell'Iran.

Aiutateci a credere che l'umanità' esiste ancora.

Non vi chiediamo molto: basta portate qualcosa di verde,

fosse anche una semplice foglia attaccata sulla camicia.”


Avviso

 

In questo blog i commenti ai post
non saranno immediatamente visibili
ma  verranno pubblicati

dopo la mia approvazione.

 

Sono stata costretta a ricorrere

a tale funzione a causa di continui
insulti e aggressioni verbali da
parte di utenti di sinistra, che mi
hanno PRIVATO della libertà di
lasciare i commenti liberi a tutti.
 
 

bimbi
                    SCUDI UMANI

Avviso:
Coloro che lasciano un commento
devono evitare le offese personali
gratuite alla sottoscritta o ad altri.
Tutti i commenti che non contengono
obiezioni di natura politica, ma
attacchi personali
VERRANNO CANCELLATI.
Capisco che per gli elettori di 
sinistra che non hanno altri 
argomenti sia più facile e
sbrigativo insultare, ma non é
obbligatorio leggermi e men che meno
lasciare un commento.
Chi lo fa ricordi che é in "casa
d'altri" e si comporti con rispetto.
Grazie

Salviamo Pegah





Un sito per i nostri piccoli amici
          che cercano casa
se ne accoglierete uno vi ripagherà
con fedeltà, compagnia e amore per
tutta la vita.








 

Il Giardino delle Esperidi
Un angolo incantato dove
 Orpheus, Nessie e Lontana
svestiranno l'armatura dei
blog politici, per indossare
gli impalpabili veli delle
Esperidi e parlare
di arte, musica e poesia.
Un “isola dei Beati”
immersa
Nella bellezza, nel lusso,
nella calma E nella voluttà
 

Leonora Carrigton
The Giantess - 1950



La pedofilia “al pari di qualunque
 orientamento e preferenza sessuale,
 non può essere considerata un reato

Daniele Capezzone (5/12/2000)
I pedofili di qualsiasi razza e religio-
ne
RINGRAZIANO
ma migliaia di bambine come
Madeleine Mc Cann ogni anno
spariscono vittime
dei pedofili.

Bambini Scomparsi - Troviamo i Bambini



Giorno del ricordo 2007







QUANTE SAMIA
DOBBIAMO ANCORA VEDERE?


Talebani in azione



" A volte arrivo a pensare che quello
che fecero durante gli anni di piombo
é asai meno devastante di quello che
stanno facendo oggi per occultare la
verità. E quello che fa ancora più
rabbia, é che lo fanno con gli strumenti
di quello stesso potere che ieri volevano
abbattere con le armi"
Giovanni Berardi, figlio di Rosario
ucciso dalle BR







Sono un mammifero come te
Sono intellingente
Sono simpatico
NON MANGIARMI...
Non comprare "musciame"
é fatto con la mia carne.
Firma la petizione per
protestare contro le mattanze
giapponesi




Questo blog commemora i 
nostri ragazzi caduti per la
Pace. Al contrario del governo 
Prodi che annulla le celebrazioni
per il 12 novembre e permette
che i
no global picchino il padre
di Matteo Vanzan per averlo
commemorato.
Onore ai caduti di Nassiriya
12 Novenbre  2003
12 Novembre 2006
       

Mi riservo con fermezza,
il diritto di contraddirmi.
Attenzione questo blog è di
centro-destra, chi cerca
"qualcosa di sinistra" é
pregato di rivolgersi a Nanni
Moretti ed eviti di scocciare la
sottoscritta. Inoltre verranno
cancelati  i commenti che hanno
come unica finalità insultare
l'interlocutore in modo gratuito
e provocatorio e nulla apportano
alla discussione in atto.
Grazie Mary

IPSE DIXIT
Non tutti quelli che votano
sinistra
sono coglioni,
ma tutti i coglioni votano  
sinistra
.

   Orgoglioni di essere di sinistra


sprechirossi.it

Armata Rossa

Anticomunismo: un dovere morale

100% Anti-communist
Pubblicità Progresso
Il comunismo é come
l'AIDS.
Se lo conosci
lo eviti.
(IM)MORALISTI










Sinistre pidocchierie e
coglionaggini
in rete
Un sito tutto da vedere
per farsi 4 risate...




Internet Para Farinas y Todos Los Cubanos

Starving for Freedom

Sergio D'Elia terrorista di Prima
Linea condannato a 25 anni
di carcere e PROMOSSO
da questo "governo" Segretario
di Presidenza alla Camera.
 

...CREPI PURE ABELE
Enrico Pedenovi-
consigliere comunale Msi
Alfredo Paolella-
docente antropologia criminale
Giuseppe Lo Russo-
agente di custodia
Emilio Alessandrini-
giudice
Emanuele Iurilli-
un passante
Carmine Civitate-
proprietraio di un bar
Guido Galli-
docente criminologia
Carlo Ghiglieno-
ingegnere
Paolo Paoletti-
responsabile produzione Icmesa
Fausto Dionisi-
agente di polizia
Antonio Chionna-
carabiniere
Ippolito Cortellessa-
carabiniere
Pietro Cuzzoli-
carabiniere
Filippo Giuseppe-
agente di polizia

VITTIME DI PRIMA LINEA
Ricordiamole NOI, visto che
questo governo le ha "uccise"
per la seconda volta.




Il maggiore MarK Bieger mentre 
culla Farah, una bimba irachena
colpita a morte dallo scoppio di 
un'autobomba, che coinvolse 
brutalmente un gruppo di bambini
mentre correvano incontro ai 
militari americani. 
Questa é la "Resistenza" irachena.

 
 ONORE E GRAZIE 
AI NOSTRI RAGAZZI



             Ilam Halimi 
Spero con tutta l'anima che 
i tuoi carnefici paghino un prezzo
altissimo per ciò che ti hanno fatto.
   
    


Se li abbandonate i bastardi
siete voi




La Bellezza non ha causa:
Esiste.
Inseguila e sparisce.
Non inseguirla e rimane.
Sai afferrare le crespe
del prato, quando il vento,
vi avvolge le sue dita?
Iddio provvederà
perché non ti riesca.



Un piccolo fiore
che il buon Dio ci ha donato
per spiegarci l'amore


"Non dormo più.
Ho soltanto incubi.
Vedo gente che viene verso
di me lanciando pietre.
Cerco di scappare ma
i sassi mi colpiscono
non ho vie di fuga."
Amina Lawal








GRAZIE ORIANA

Ho sempre amato la vita.
Chi ama la vita non riesce mai
ad adeguarsi, subire,
farsi comandare.
Chi ama la vita é sempre
con il fucile alla finestra
per difendere la vita...
Un essere umano 
che si adegua, che subisce,
che si fa comandare, non é
un essere umano.
Oriana Fallaci 1979

"Non tutti i musulmani
sono terroristi,
ma tutti i terroristi
sono musulmani."
Abdel Rahman al-Rashed.

Mohammed Cartoons
No Turchia in Europa

Stop Violence on Women! We're all Hina Saleem!


"L'Islam é una cultura e una
religione nemica delle donne"



"Non lasciateci soli,
concedeteci un Voltaire.
Lasciate che i Voltaire di oggi
possano adoperarsi per
l'illuminismo dell'Islam
in un ambiente sicuro"


Ayaan Hirsi Ali

Submission - The Movie

Italian Blogs for Darfur



Beslan 3 settembre 2004
156 bambini massacrati
NON DIMENTICHIAMO MAI


In memoria di Nadia Anjuman
morta a 25 anni perché amava la
poesia.
...Dopo questo purgatorio
che partorisce morte
se il mare si calma
se la nuvola svuota il cuore
dai rancori
se la figlia della luna
s'innamora
donerà sorrisi
se il cuore della montagna
s'intenerisce,
nascerà erba verde...


















Questo BLOG non rappresenta

una testata giornalistica in quanto

viene aggiornato senza alcuna
periodicità.
Non può pertanto considerarsi
un prodotto ed
itoriale ai sensi della legge
n. 62
del 7.03.2001.Questo blog è un sito
no-profit.
Le mie fonti sono sempre indicate da un
link,
quando il materiale pubblicato non è
stato
creato da me, e non vi è alcuna
intenzione
di infrangere copyrights
esistenti.
Se il titolare di testi o immagini da me
postate
desiderasse la rimozione
del materiale
di sua proprietà,
basta contattarmi.

directory blog italia



Io sto con Benedetto XVI
non si bruciano Chiese e
uccidono innocenti in
nome di Dio.
Dio é amore e non ODIO





Tributo alle vittime dell'11 settembre 2001
Un tributo alle vittime
dell'11 settembre 2001


LA VERITA' E' UNA SOLA
          200 PAGINE DI
RICOSTRUZIONE STORICA







La guerra invisibile

E' ora che il mondo pianga
anche le vittime israeliane



Azzurri imitate il ghanese

Photo Sharing and Video Hosting at Photobucket
Lista degli attentati patiti dal popolo
israeliano


"La libertà, la giustizia e la de-
mocrazia, per ogni persona sono
sono vitali e necessari come il
respiro. 
Valiollah Feyz Mahdavi
Martire per la libertà, giustizia e 
democrazia del popolo iraniano.
Non ti dimenticherò mai.

                Spina Bifida: 
c'è chi vorrebbe abortirli e chi
   sopprimerli "dolcemente" 
     e dire che basterebbe:
                   CURARLI


           Il discorso di Berlusconi al Congresso degli Stati Uniti
           Non tutti sanno che...

"Non vedo proprio persecuzioni
 religiose in Cina".
"E' grottesco,
é ridicolodire che questo paese è
sottoposto ad una dittatura
marxista,se mai é vero il
contrario:c'è troppo poco dibattito
teorico sul marxismo".
Fausto Bertinotti



PACIFINTI IN AZIONE



Bisogna avere in se il caos
per partorire una stella che
danzi. F.Nietzsche


 

Diario | l'Asinistra | Diritti Umani | Islam | PDL | Vittime del terrorismo | Sprechi rossi e tasse | Etica e religione | EVIDENZA: immigrazione | cronaca | Nessuno tocchi i bambini | crimini e censura rossa | Amici a quattro zampe | Appelli e petizioni | Giustizia indecente | Sinistra indegna | Eurabia | Israele nel cuore | Elezioni | America | Satira | EVIDENZA: emergenza stupri | INFORMAZIONE SCORRETTA | Lotta alla mafia e all'evasione | PILLOLE di buon senso | Berlusconi persecuzioni sinistre | Zingaropoli |
 
Diario
1visite.

4 novembre 2010

IPSE DIXIT: Di Pietro meglio "tombeur de femme che tombeur d'homme"


E' meglio tombeur de femme che tombeur d' homme
e alla domanda lei è macho?: Grazie a Dio!!! Risponde Tonino.
Se qualcuno a sinistra volesse essere così gentile da spiegarmi la differenza fra la frase di Di Pietro (a parte l'italiano maccheronico) e quella di Berlsuconi, ne sarei felice.
E come mai Arcigay, i Radicali, i Verdi, Italia dei valori (???), il Partito democratico, Sinistra e liberta’ e il circolo omosessuale ‘Mario Mieli non hanno organizzato nessun sit in di protesta per la frase "omofoba" di Tonino? Nè cori di sdegno e richieste di dimissioni?
E ancora come mai per i radicali, che sostenevano:
“è del tutto inaccettabile la criminalizzazione di un orientamento sessuale in quanto tale. Si tratta di affermare il diritto di tutti e di ciascuno a non essere condannati e nemmeno giudicati, sulla base della riprovazione morale che altri possono provare nei confronti delle loro preferenze sessuali. Criminalizzare i pedofili in quanto tali, al contrario, non serve a tutelare i minori, ma solo a creare un clima incivile…” adesso la pedofilia è un crimine da condannare?
Eh, domande che rimarranno senza risposta, perchè non hanno risposta se non nell'ipocrisia, nell'opportunismo, nell'assoluta disonestà intellettuale e morale di una sinistra che smentisce se stessa, un giorno si e l'altro anche, incapace di trovare contenuti nella sua linea poltica, che NON passino per la camera da letto di Berlusconi.
Chi é meglio? Lui o questa gentaglia, culo e camicia con i pedofili, che si indigna solo per la pedofilia dei preti e di Berlusconi e facendolo specula sulla pelle di milioni di bambini abusati, torturati e violentati in tutto il mondo.
Orpheus

26 febbraio 2010

Il programma elettorale...dei Radiculi


Non gli resta che piangere. Oddio forse il voto di qualche pervertito riescono a scovarlo  con questa trovata poco o..cula..ta, ma che tristezza!
Questo sarebbe un modo appena decente di far politica?
E' decoroso per le nostre Istituzioni?
Aiuta l'immagine dell'Italia all'estero?
E' rispettoso dei loro elettori, e in più in generale dei cittadini italiani, che pagano le tasse per mantenere i loro rappresentanti, e si devono anche sorbire simili oscenità nelle vie cittadine?
E infine, che grande considerazione per la figura femminile! Ma perchè non ci si é messo il suo di lato B, quel vecchio bavoso e depravato.

Adesso facciamo un semplice giochino di fantasia.
Proviamo ad immaginare al posto del logo giallo dei Radiculi, quello verde della Lega Nord, e poi sotto Lista Bossi-Maroni.
Ci siete? Bene cosa scriverebbero le (S)concite sull'Unità o le Rodotà sul Corriere e tutte le femministe notoriamente strabiche della sinistra?
L'indignazione si taglierebbe a fette, contro la destra volgare, becera e maschilista, che offende con tanta sprezzante misoginia, la dignità della donna.
La Bindi si metterebbe una maglietta per tener alto il nostro onore? Sicuramente. Lei non è una donna a disposizione di Berlusconi (anche se lo è di Tinto Brass, visto che il suo partito candida la Bonino).
Il Pd farebbe una protesta estemporanea per segnalare il degrado morale in cui la destra precipita il Paese? E certo che la farebbe! Gli basterebbe scendere in piazza e mostrare la faccia, non hanno bisogno di altro, visto l'ipocrisia che li contraddistingue e gli alleati che hanno.
E appelli e petizioni per la "patetica ingiuria di stampo misogino", fioccherebbero come una tormenta di neve al Polo Nord, inviti a chiarire, interrogazioni parlamentari colme di sacra riprovazione, una, dieci, cento trasmissioni su come Berlusconi offende le donne.
 
Infine ciliegina sulla torta, sul sito dei Radiculi, c'è un modulo per richiere un passaporto
con rinuncia alla cittadinanza italiana e la richiesta di asilo politico ad un paese dell'Unione Europea.
Si spera che ne facciano abbondante uso, i Radiculi ed i loro elettori.
Orpheus

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pd radicali tinto brass

permalink | inviato da Orpheus il 26/2/2010 alle 19:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa

9 maggio 2009

Anna Frank a Emma Bonino


Gentile signora Bonino: "Ho saputo che da qualche giorno lei sta sfoggiando una stella gialla sul bavero della giacca. Mi è stato inoltre spiegato che adottando come un suo distintivo il simbolo che gli ebrei, nella Germania nazista, furono costretti ad appiccicarsi addosso come loro marchio identitario, lei e i suoi amici radicali intendete promuovere la diffusione della famosa teoria secondo la quale il governo Berlusconi avrebbe segnato, in Italia, il definitivo decesso della democrazia e la nascita, sulle sue ceneri, di un regime compiutamente fascista, razzista e nazista.
Qualcuno fra l'altro mi ha assicurato che questa vostra nuova trovatina potrebbe sembrare un oltraggio alla memoria dei sei milioni di ebrei che furono annientati dal nazismo.
Altri, infine, precisano che questa pagliacciata vi è stata suggerita dalla disperazione in cui tutti voi, compreso il vostro leader, il celebre digiunatore Pannella, siete precipitati da quando avete capito che ormai nessun italiano sembra più disposto a farsi infinocchiare dal vostro gagliardo laiconismo. Io tuttavia vi voglio bene lo stesso. E per dimostrarvelo vi suggerisco di affrettarvi a comportarvi da autentici ebrei cercando di trarvi in salvo, come io e i miei genitori facemmo ad Amsterdam nel ’45, andando a nascondervi tutti in case di amici disposti a ospitarvi fin quando sul vostro paese infurieranno le squadre del Fuhrer di Arcore".
Da Il Velino
Con questapagliacciata estrema i radicali hanno toccato il fondo: il fondo della credibilità e della moralità. E ci vuole una bella faccia tosta ad impartire lezioni di etica pubblica mentre si strumentalizza il simbolo stesso dell'Olocausto per propaganda elettorale.
La risposta di Emma Bonino a Guarino, autore della lettera,  é un monumento di ipocrita ambiguità, infatti quella stella gialla é "un segnale d`allarme sullo Stato della democrazia cancellata nel nostro Paese" "Berlusconi è il prodotto di un Regime (partitocratico, corporativista, oligarchico) che ha operato per distruggere la Costituzione fin dal `48, smantellando ogni elemento di discontinuità con il Regime Fascista"
E ancora  "l'evocazione della stella degli ebrei del `41 serve a ricordare che quando la legalità e la democrazia sono cancellate è un`illusione pensare che questo possa riguardare solo delle vittime isolate. Riguarda tutti.
E se nel `41 avessero tutti fatto come il Re della Danimarca sotto dominio nazista, il quale annunciò che avrebbe indossato la stella gialla e ne rese così impossibile ogni imposizione nel suo regno, la noncurante accettazione di ciò che oggi (ma non allora) definiamo "indicibile" si sarebbe trasformata in rifiuto civile e di massa?
A strage di legalità segue strage di popoli, è il ragionamento che Marco Pannella ossessivamente e sgradevolmente ripete. Esagerazione? Non lo è stata quando 20 anni fa riguardava profeticamente la Yugoslavia, da includere o da scacciare dall`Europa. E se non lo fosse nemmeno oggi? ".

Ma per Emma Bonino i riferimenti al passato nazista citati nella spiegazione del perchè della stella gialla,  per delineare una potenziale situazione attuale di regime fascista e stragista, non hanno a nulla a che vedere con l'Olocausto e ciò che hanno subito gli ebrei.  Allora perchè una stella gialla (e non un papavero rosso o un arcobaleno), se non per il significato che ha?
Insomma Ruggero Guarino ha preso "lucciole per lanterne", ma gli italiani, cara Emma, da quel dì hanno capito chi sono, cosa vogliono e cosa fanno i radicali; in due parole accchiappare poltrone. Destra o sinistra, Francia o Spagna l'importante é che se magna.
Orpheus

21 febbraio 2008

L'arca di Noé , vengo anch'io...si, tu si.

 
I buoni propositi si sa, muoiono all’alba e così "Uoltér-il-Magnifico" dopo aver imbarcato Di Pietro, ha accolto con una contrattazione degna di un mercato rionale, anche i radicali.
Adesso gli elettori del "Pidì" possono giulivamente cantare un vecchia canzone di Sergio Endrigo: “Partirà la nave partirà, dove arriverà, questo non si sa, sarà come l'Arca di Noè, il cane il gatto io e te.
Il mastino molisano ben si presta al ruolo di “cane da guardia” e i radicali al ruolo dei gatti, un po’ infidi e molto opportunisti (loro si, i gatti,no).
Dove andrà a finire l’arca veltroniana è un bel rebus, che Uoltèr dovrebbe avere la bontà di spiegare agli italiani.
Il connubio di un Italia dei Valori pervicacemente giustizialista, con un partito radicale garantista “senza se e senza ma”, di una Binetti, casa chiesa e cilicio con una Bonino “sesso, droga and rock’n’roll”, mi sembra foriero di una coalizione, che finirà per rimanere paralizzata dalle posizioni opposte.

E francamente abbiamo appena dato con l’Unione di Romano Prodi.

L’Italia non può permettersi un altro caravanserraglio con posizione etiche e politiche all’opposto, anche se a guidarlo é il Magnifico-Uoltèr.
Non ha importanza il numero dei partiti, ma la loro omogeneità e francamente, nell’arca di Noè veltroniana ne vedo veramente poca.
Senza contare che dopo aver urlato ai sette venti di correre solo, il Pd sta facendo quello che ha fatto Prodi, ergo non é più nuovo, né nella forma, né nella sostanza. Un eco-balla: e anche di queste ne abbiamo fin troppe.
Orpheus


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. di pietro veltroni radicali

permalink | inviato da Orpheus il 21/2/2008 alle 22:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa

6 febbraio 2008

Asfaltare i cespuglietti è più che mai necessario

 

Più di quanto sono caduti in basso, non pensavo sarebbero riusciti a cadere.
E mi sbagliavo, dopo i numeri senili che Pannella propina al paese appena gli si presenta uno straccio d'occasione, adesso i radicali attaccano il PD, reo di non averli "imbarcati" nel nuovo partito (fosse scemo Veltroni a sputtanarsi..)
"Si apre una ulteriore stagione di lotta per i radicali", avverte Maurizio Turco, parlamentare radicale della Rosa nel pugno.
"I radicali in questi due anni ci sono stati, dentro e fuori dal Parlamento, con le loro lotte e governando e si sono assunti le responsabilità delle scelte fatte. Riteniamo che le politiche portate avanti da questo governo siano state positive con la Commissione Europea che per la prima volta ha sottolineato l'urgenza di continuare su quella strada".
Già ha anche sottolineato di tagliare le spese, ma questo pezzo del discorso se lo "dimenticano" tutti

"Ora - aggiunge - il Pd fa una sterzata e si candida a perdere per mantenere la leadership dell'opposizione e poter trattare con Berlusconi". Si tratta, della realizzazione di un compromesso sulla spartizione della "roba''. Evidentemente a furia di spinelli, i rosapugnanti vedono "roba" ovunque.
Ma a parte questo il PD é obbligato a correre da solo, proprio a CAUSA delle "boiate" combinate dal governo Prodi, che hanno fatto sprofondare il consenso della sinistra a livelli storici minimi.
Come si presenteranno Pannella e i suoi alle elezioni?
"Rispetto alle liste - aggiunge - stiamo ragionando. Mi pare che i radicali siano quelli delle liste laiche, liberali, socialiste. Quelli della 'Rosa nel pugno'. Continueremo a portare avanti quelle politiche. Vedremo quale sarà la soluzione tecnica. Personalmente spero in una iniziativa politica della 'Rosa nel pugno', inteso non come simbolo ma come progetto".
Ma con che numeri, ma lo sanno che sono 4 gatti?
Dal fronte della sinistra radicale i 4 cavalieri dell'apocalisse: Diliberto, Mussi, Pecoraro e Giordano, scrivono una 'letterina' a
Veltroni per verificare se è proprio impossibile un'intesa elettorale, in modo da evitare di “consegnare a cuor leggero e su un piatto d'argento la vittoria a Berlusconi”.
Questi dopo 22 mesi di ‘passione’ che hanno gravato il paese di ulteriori guai e problemi, non hanno capito che non si governa un paese avendo come unico collante l’antiberlusconismo. O l’hanno capito e fanno i furbi per mantenersi le poltrone infischiandosene dei problemi degli italiani, tasse esorbitanti in primis. Nel primo caso sono ebeti, nel secondo imbroglioni.
Sperano di giocare ancora la carta dell’odio politico verso l’avversario, ma è una carta ‘avvelenata” è giunta l’ora della riappacificazione, siamo tutti stanchi di questo clima d'odio e tutti desideriamo veramente che ci sia un dialogo fra i moderati del cdx e del csx, vogliamo tutti che questo paese ritorni ad essere "normale".
Questo cambiamento è nell’aria, ieri sera a PaP, Alemanno, Scajola e la Lanzillotta erano in sintonia, mentre il solito Giordano, ha fatto la solita becera campagna elettorale dai toni urlati, nel solito sinistrese incomprensibile ai più, con i soliti slogan propagandistici e l'immancabile odio velenoso verso le destre (come le chiama lui)...bene questi facinorosi, legati ad un linguaggio preistorico, fossili della storia e condannati dalla stessa, devono essere emarginati (come in tutti i paesi civili).
Se ciò succederà, si potrà scegliere una parte politica in base al programma, e ci sarà quell' alternanza politica propria delle vere democrazie. Ma prima di tutto bisogna spegnere queste voci stridule asfaltando i cespuglietti.
Orpheus

19 gennaio 2008

Radicali "cazzari" spacciano dati falsi

  
Nei riguardi del Vaticano e del Papa non c'e' mai stata alcuna censura: lo dicono i Radicali che oggi, in Piazza San Pietro, hanno distribuito i dati relativi alla presenza degli esponenti della Chiesa cattolica nei telegiornali italiani. Il Vaticano, secondo i dati raccolti dall'osservatorio del Partito Radicale, complessivamente ha avuto accesso per 26h 35' sul TG1 (piu' del Presidente del Consiglio e del presidente della Repubblica); 20h 28' sul TG2 (pi- del Presidente del Consiglio e del presidente della Repubblica,); 19h 32' sul TG3. 
Corriere.It
Notare che i dati li ha raccolti "L'osservatorio del Partito Radicale", come se i dati sulle morti per  droga li raccogliese "L'Osservatorio del Cartello della Droga columbiano"....Ma per favore...

Adesso diamo un'occhiata a dati un po' meno di parte, sulla presenza del Papa o la Chiesa nei Tg. basta collegarsi al
 sito dell’Isimm (che è l’Osservatorio che fornisce i dati sul minutaggio televisivo, all’Autorità garante per le telecomunicazioni, per appurarlo in prima persona.
In riferimento al periodo 1 gennaio - 30 giugno 2007, per quanto riguarda il Tg1, il tempo dedicato a Papa Ratzinger (e in più in generale all’argomento “religione”) è stato in valore assoluto pari a: 9 ore, 23 minuti e 34 secondi. Sul totale, la presenza di Benedetto XVI ha pesato per il 2,44% (dicasi 2,44%!).
Mentre ad esempio la politica, ha ottenuto spazi per un ammontare complessivo di 97 ore, 25 minuti e 05 secondi. Che in termini percentuali, fa il 25,16%.
Le cose non cambiano se si passa, ad esempio, al Tg5.
Alla voce “Religioni e questioni religiose” (la stessa analizzata sopra),si ottengono i seguenti dati: 8 ore, 4 minuti e 11 secondi. Cioè, in termini percentuali, l’1,43%.
Mentre alla voce “Politica e attività istituzionale” (la stessa considerata anche per il Tg1), si ottiene questo minutaggio: 92 ore, 13 minuti e 37 secondi. Pari al 16,39% del tempo complessivo.
Potete appurarlo da soli: anche valutando altri telegiornali - Mediaset o Rai, poco conta -, il dato non cambia.
(Da Camelotladestra ideale, la notizia relativa ai dati).

L'enorme bufala sulla inusitata presenza di Benedetto XVI in Tv,  il cazzaro Pannella, l'ha rifilata anche a PaP qualche sera fa.
Monsignor Fisichella in risposta, l'ha colpito e affondato con una battuta al fulmicotone: "Il Papa non ha bisogno di fare scioperi della fame per finire in televisione"...
Purtroppo ultimamente nessun dittatore sadico, genocida, guerrafondaio e terrorista é stato impiccato, quindi Giacinto non ha potuto fare scioperi della fame per finire in tv...sarà per questo che ha il dente così avvelenato o è demenza senile? 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Radicali Papa presenze TV

permalink | inviato da Orpheus il 19/1/2008 alle 21:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa

5 dicembre 2007

Ma dov’è finita Emma Bonino?

 
Fausto Bertinotti è stato bravo. Il Dalai Lama, che nessuno voleva incontrare per timore di ritorsioni cinesi, è stato formalmente invitato nella Sala della Lupa, la più importante della Camera: sono stati esauditi i 289 deputati che avevano firmato affinché il capo spirituale potesse essere ricevuto col medesimo rilievo istituzionale già riservatogli da Usa, Canada, Germania e Austria. A questo punto, però, diventa ancora più imbarazzante che a incontrare il Dalai Lama non sia anche il governo: l’hanno incontrato Bush e la Merkel, tra altri, ma Prodi non ci sente, rifiutò già l’anno scorso. È uomo che vorrebbe togliere l’embargo delle armi ai cinesi, d’accordo: ma qui tornerebbe utile una parolina dei radicali, visto che secondo indiscrezioni sono al governo.
Ma Emma Bonino, per dire, sembra sparita.
Marco Pannella, intervistato dal Corriere il 26 novembre, si era detto sicuro: «Spero e credo che Emma incontrerà il Dalai Lama». Per ora silenzio assoluto. La Bonino è in una posizione delicata, certo: è ministro per il Commercio estero, in prima fila davanti a eventuali ritorsioni cinesi. C’è da capirla, resta che tra le tante novità politiche di questo periodo ci appuntiamo anche questa: che un oppositore radicale resta un radicale, un ministro radicale diventa un ministro.
Filippo Facci-il Giornale
Che domande!!! La Bonino é a fare scorta di attack, per essere sicura di rimanere incollata alla poltrona;-)
Orpheus


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Radicali Bonino Dalai Lama

permalink | inviato da Orpheus il 5/12/2007 alle 22:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

21 giugno 2007

Strumentalizzare la pedofilia

 
Un processo al Papa in piena regola. Che si terrà in una sala del Parlamento italiano. Il gran cerimoniere di questo "evento" è Maurizio Turco, deputato della Rosa nel Pugno. È lui che ha organizzato, in un'aula della Camera, una conferenza sulla pedofilia. Fin qui niente di strano. Ma poi Turco spiega meglio di cosa di tratta: «Venerdì dalle 10 alle 16 terremo a Palazzo Marini un dibattito sul tema della repressione sessuale» «Per la prima volta in una sede istituzionale», aggiunge, «si terrà un dibattito sulle omertà vaticane a partire da fatti oggettivi». Non è ancora tutto. «Dalle ore 20 ci trasferiremo in piazza San Pietro», conclude il deputato radicale, «per dire basta a queste omertà vaticane». Il contenuto e la sede della conferenza, però, non sono passati inosservati. Furioso Luca Volontè, capogruppo dell'Udc alla Camera. «La ragione sociale della Rosa nel Pugno», attacca, «è ormai chiara a tutti tanto quanto l'infondatezza delle accuse contro il Santo Padre emersa ad Annozero dopo l'intervento di Monsignor Fisichella: offendere e insultare a tutti i costi e in qualsiasi modo la Chiesa cattolica». E ancora: «Mi auguro che il presidente Bertinotti possa riflettere sull'opportunità di non concedere una sala della Camera per ospitare un convegno che riproporrà falsità strumentali e documentazioni inaffidabili». Sulla stessa lunghezza d'onda anche Elisabetta Gardini, portavoce Forza Italia. «È ignobilmente vergognoso», dice, «che i radicali usino il tema della pedofilia come una clava nei confronti della Chiesa». «È un atto irresponsabile», aggiunge, «che delude e contribuisce l'allontanamento dei cittadini dal dibattito politico». Bertinotti, da parte sua, fa però sapere che non ha intenzione di bloccare l'iniziativa. «La presidenza della Camera», si legge in una nota, «non può svolgere un'attività di censura preventiva sulle iniziative dei gruppi parlamentari, che rientrano nella loro libertà e responsabilità». «Per lunga e consolidata prassi», prosegue la nota, «l'utilizzo delle sale messe a disposizione dei gruppi parlamentari è liberamente consentito loro senza necessità di autorizzazione e senza che la presidenza della Camera, pure sistematicamente informata delle iniziative che vi si svolgono, eserciti alcun potere di sindacato in proposito». Fausto, quindi, declina ogni responsabilità. Ma deve aggiungere anche questo episodio all'elenco delle brutte figure collezionate da Montecitorio da quando è lui a tirare le redini. In poco più di un anno da presidente, infatti, Bertinotti ha già dovuto fare i conti con un deputato, Caruso, che a novembre si è vantato di aver seminato marijuana nel cortile della Camera, e altri due, Bruno Mellano e Donatella Poretti, che a dicembre hanno piazzato due coppie gay proprio nel presepe di Montecitorio. Non basta. Fausto aveva già avuto un problema molto simile a quello di ieri anche l'11 settembre dell'anno scorso. Allora una sala del Parlamento era stata prenotata dai Comunisti italiani. Che, nell'anniversario dell'attentato alle torri gemelle, l'avevano usata per una conferenza contro Israele e tutto l'Occidente.
Libero
Ma come non sono proprio i radicali a sostenere che in uno stato di diritto la pedofilia non può essere considerata reato? E che un pedofilo HA DIRITTO  a dichiararsi tale.
E allora come la mettiamo sono forcaioli solo con l'1% dei pedofili, cioè i preti, per tutti gli altri vale lo stato di diritto?
Fra due giorni il 99% degli altri pedofili festeggiano la giornata dell'orgoglio pedofilo, e i "paladini dei diritti umani" pro domo propria, sono impegnati solo a ciacolare sulla pedofilia in ambito ecclesiastico, come se esistesse solo quella. Oltre che patetici sono degni della parte in cui militano, strumentalizzare le disgrazie di milioni di bambini é decisemente l'ultimo scalino dello squallore.
Orpheus


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Pedofilia Radicali strumentalizzazione

permalink | inviato da Orpheus il 21/6/2007 alle 21:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
sfoglia
ottobre        dicembre